Visita Guidata al Monte di Pieta’ e alla chiesetta di Santa Lucia di Treviso – 25 aprile

Per il prossimo 25 aprile il Centro Guide Turistiche propone:
ore 10,30
Visita Guidata al Monte di Pieta’ di Treviso
eccezionalmente aperto
e degli interni della magnifica chiesetta di Santa Lucia recentemente restaurata

Iscrizioni entro giovedi 24 aprile
alle ore 14,00

Per info e iscirzioni:

Tel 0422 56470 – cell 348 1200427 – info@guideveneto.it
_____
_
_

Monte di Pietà a Treviso

Dietro piazza dei Signori, vi prospetta il palazzo del Monte di Pietà, di antica fondazione, nel cui interno è compresa la ”Cappella dei Rettori”, piccolo ambiente absidato del sec. XVI, riccamente decorato di dipinti e, alle pareti, di cuoi dorati (sec. XVII), con bel soffitto.

Monte di Pietà e Cappella dei Rettori

L’antica sede del Monte di Pietà si trova nell’omonima piazza, dietro al Palazzo del Podestà. Già sede del trecentesco Monte dei Pegni, il palazzo fu ricostruito nel 1462, anno in cui i Francescani proposero l’istituzione del Monte di Pietà, che venne ufficialmente fondata nel 1496 grazie all’interessamento del vescovo Nicolò Franco. All’inizio del XVI secolo l’edificio fu ingrandito, andando ad inglobare l’odierna chiesa di Santa Lucia e, successivamente (1561), la chiesa di San Vito. Gli ultimi interventi si ebbero nel Settecento, sicché attualmente il palazzo e le due chiese si presentano come un unico complesso con tanto di porticato in comune.

A partire dall’inizio del XIX secolo, l’istituzione incominciò ad essere malvista dalle autorità francesi prima e austriache poi. Per le pesanti imposte, il Monte di Pietà abbandonò il progetto di ulteriori ampliamenti e, anzi, ridusse notevolmente la sua attività, tant’è che, nel 1822, veniva convertito in cassa di risparmio (la futura Cassamarca).

All’interno si trova la cappella dei Rettori, pregevole ambiente che conserva affreschi del Fiumicelli, tele del Pozzoserrato e cuoi di Cordova. Il tema delle decorazioni alludono al soccorso e all’indulgenza.

Dal dicembre 2004 il Monte di Pietà è stato acquistato dalla Fondazione Cassamarca. Attualmente ospita uffici di UniCredit e alcuni esercizi pubblici

Chiesa di S. Lucia e S. Vito a Treviso

In piazza S. Vito, sono due chiese riunite e comunicanti tra loro, entrambe di origine medievale. La più interessante è S. Lucia, del sec. XIV, contenente affreschi di Tommaso da Modena e della sua scuola, sculture (sec. XIV-XV), tra cui busti di Santi sulla balaustra. S. Vito, eretta nel sec. XI-XII e ricostruita nel 1561 (all’esterno portico su alte arcate), conserva dipinti (pala di Marco Vecellio all’altare maggiore; affresco del sec. XII-XIII nell’absidiola destra) e sculture (tabernacolo trecentesco in pietra d’Istria). L’aspetto interno della Chiesetta è più simile a quello di una cripta: vi contribuiscono il basso soffitto con tre volte a crociera poggianti su sei colonne e la scarsità di luce.

Descrizioni tratte da http://it.wikipedia.org, www.touringclub.it e www.santaluciatreviso.it

Per info:

CENTRO GUIDE E SERVIZI TURISTICI
Vicolo del Cristo, 4 31100 TREVISO
Tel/Fax 0422 56470 – cell 348 1200427
info@guideveneto.it www.guideveneto.it
skype info@guideveneto.it

 

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______