I vini Le Colture per una settimana al Dobladino di Cristian Mometti

Marzo al via sotto il segno Le Colture

Al ristorante Dobladino di Valdobbiadene di scena, per un’intera settimana, i vini dell’Az. Agr. Le Colture, dall’aperitivo al menù.

 C’è già profumo di primavera a Le Colture!

Dal 4 all’11 marzo 2013 infatti, al ristorante Dobladino di Cristian Mometti a Valdobbiadene, saranno di scena gli spumanti dell’Azienda di S. Stefano, protagonisti dall’aperitivo al menù del giorno in abbinamento ad un piatto appositamente creato dallo chef.

Al Dobladino, quella che apre il mese di marzo è una settimana densa di proposte sfiziose all’insegna del bere bene, ma anche in compagnia di giovani e promettenti volti del modo del vino, che allieteranno le prime serate alle soglie della bella stagione.

VENERDI’ 8 MARZO infatti, dalle 18.00 alle 20.00, in occasione della Festa della Donna, un elegante mix di charme femminile e deliziose bollicine saranno gli ingredienti principe di uno speciale aperitivo in rosa. La serata vedrà infatti presenti le sorelle Silvia e Veronica Ruggeri (nella foto), l’anima femminile dell’omonima famiglia titolare dell’azienda Le Colture, che offriranno per la speciale occasione il loro Spumante brut Rosé.  A seguire, per la cena, il ristorante proporrà ai suoi ospiti due menù classici con portate di carne o pesce.

 “Le donne all’interno di un’azienda hanno un ruolo fondamentale, soprattutto se rapportate al vino – spiega Veronica Ruggeri – Sanno creare una sinergia data da tenacia, grande temperamento, e da una innata sensibilità che nel mondo vinicolo giocano un ruolo decisivo. Ecco quello che sono io all’interno di Le Colture; una donna, creativa, forte, capace e determinata, in grado di relazionare il vino con il cliente finale, di trasmettere l’amore per il proprio lavoro e la propria terra, perché fanno parte da sempre del mio essere.”

SABATO 9 MARZO, dalle ore 18.00 preludio dell’Antica Fiera di San Gregorio, festa profana del Comune di Valdobbiadene, il tradizionale aperitivo del sabato sera sarà invece declinato al maschile grazie alla  presenza di Alberto Ruggeri, altro giovane rappresentante della nuova generazione, già da qualche anno impegnato con grande passione e dedizione nell’attività aziendale.

Il  ristorante Dobladino Antica Valdobbiadene, inaugurato nell’ottobre 2012, è gestito dallo chef Cristian Mometti grazie ad un progetto di promozione del Valdobbiadene DOCG volto a valorizzare una cucina sempre in evoluzione, incentrata sulla scelta di prodotti di prima qualità e di stagione. Oltre al menù di carne, pesce e verdure, spesso è lo stesso chef a proporre i primi piatti del giorno. La carta vini conta selezioni del territorio e prevede molte etichette alternative ai nomi più conosciuti.

In un’atmosfera da bistrot nella sala principale, calda e accogliente nella sala biblioteca, o intima nella piccola saletta laterale, Cristian desidera che i suoi ospiti si sentano come a casa loro, coccolati da un servizio semplice ma curato.

Cristian Mometti, dopo aver lavorato in Italia e all’estero per importanti compagnie alberghiere, è ad Asolo che sviluppa la sua personale linea di cucina e che inizia ad affermarsi come chef emergente della cucina trevigiana fino a ottenere diversi riconoscimenti, tra cui la vittoria al concorso “Cuoco dell’anno 2009” di Erba (CO).

Oggi è riconosciuto in particolar modo per essersi fatto portabandiera di una particolare tecnica di cottura, la Vasocottura, sulla quale ha scritto un libro classificatosi al primo posto in Italia e quarto nel mondo al concorso “Gourmand World Cookbook Awards” nella categoria “miglior libro di cucina”.La qualità e la stagionalità del prodotto sono la sua esigenza primaria. La sua ricerca è concentrata sull’essenza, il profumo, il colore e la consistenza, perfettamente espressi con la Vasocottura.

Azienda Agricola Le Colture di RUGGERI C. e R.
Via Follo 5 – Santo Stefano di Valdobbiadene

 

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______