Un gesto di solidarietà: Una amatriciana per Amatrice al Ristorante Ai Sette Nani – dal 13 al 23 settembre 2016

Inizia oggi ‘Un’Amatriciana per Amatrice’ (#UnAmatricianaPerAmatrice), l’iniziativa di solidarietà dei ristoratori a favore delle imprese delle zone colpite dal sisma. A partire da oggi e fino al 23 settembre, il Ristorante Ai Sette Nani  a Negrisia di Ponte di Piave offrira’ una amatriciana per la ricostruzione. Tutti i clienti che in questi giorni ordineranno il piatto contribuiranno a sostenere la ripartenza delle zone colpite dal terribile sisma: l’importo pagato, infatti, verrà devoluto in un fondo finalizzato alla ricostruzione e al sostegno dei comuni di Amatrice, Accumuli, Arquata del Tronto e Pescara del Tronto.

Il progetto di solidarietà è promosso da Confesercenti in collaborazione con l’Associazione nazionale Città del Vino per dare un contributo concreto alla ripartenza delle attività del territorio colpito dal sisma, dalle cui tradizioni è nato uno dei piatti più noti e rappresentativi della cultura e sapienza enogastronomica italiana.

Menù una amatriciana per Amatrice
dal 12 al 23 settembre

Crema di mais al basilico,
guanciale marchigiano e soutè sottobosco

Calamarata all’amatriciana marchigiana

Caffè

Acqua e calice di vino

€ 15,00

(€ 5 devoluti interamente in un fondo finalizzato alla ricostruzione e al sostegno delle attività dei comuni colpiti dal sisma di agosto 2016)

Per info e prenotazioni:

Ristorante Sette Nani
Via Grave di Sopra 37/a Negrisia di Ponte di Piave
tel 0422854640 – info@aisettenani.itwww.aisettenani.it

*** *** *** *** ***

Ristorante Ai Sette Nani di Negrisia di Ponte di Piave

Al Ristorante Ai Sette Nani di Negrisia di Ponte di Piave la cucina tipica veneta si sposa con i migliori sapori nei piatti di pesce e di carne. Immerso nelle suggestive Grave del Piave, il ristorante “ai Sette Nani” e’ luogo ideale per i momenti di festa.

Il nome fiabesco deriva dalla curiosa professione del vecchio proprietario dell’edificio, rivenditore di laterizi, il quale riproduceva in cemento a stampo le figure dei sette nani della famosa favola dei fratelli Grimm. Negli anni ’50 il locale è diventato un punto d’incontro per la gioventù del circondario, trasformandosi, come i nostalgici ricorderanno, nella prima balera della zona. L’edificio è stato ristrutturato nel 1990 quando padrone di casa è diventato Claudio Donazzon, gioviale intrattenitore per gli ospiti di passaggio e allo stesso tempo chef fantasioso e di provata bravura in cucina. Il ristorante propone i buoni piatti della tradizione veneta e sia per la carne che per il pesce segue l’andamento stagionale.

Ristorante Sette Nani
Via Grave di Sopra 37/a Negrisia di Ponte di Piave
tel 0422854640 – info@aisettenani.itwww.aisettenani.it

_______

magnarben2014

Tradizione, ospitalità, buona cucina, c’è tutto. Il ristorante è uno dei più rappresentativi nel territorio del Piave, alla guida lo Chef Patron Claudio Donazzon e la moglie Vanna. Qui si racconta del territorio partendo dal mare, passando per il fiume e percorrendo le stagionalità dei frutti della terra: pesce, carne, erbe, asparagi, radicchio. Il locale è stato ricavato da una vecchia casa padronale ristrutturata nel 1990, tre sale ben arredate in stile veneto, un giardino estivo e una veranda che guarda verso il fiume. Ci si sente un po’ a casa in un’atmosfera senza forzature, ben seguiti nei consigli e nella scelta dei vini. In cucina Claudio coadiuvato dallo Chef Tiziano Carlet propone: vela di crudo dell’Adriatico al passion fruit, baccalà su soffice di patate, marmellata di Tropea e olio di capperi di Pantelleria, tortello ai porcini del Cadore con Piave stravecchio e cruditè di cappa santa al timo e limone. Pasta, dolci e gelato tutti fatti in casa. Il locale partecipa alle serate degli asparagi promosse dal­l’As­sociazione “Aspa­rago” e altre ne organizza per valorizzare i prodotti tipici come il radicchio, l’anatra, i vini. Cantina ampia con 260 etichette.

Recensione tratta da Guida Magnar Ben – Best Of Alpe Adria

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______