Tutto il mondo e’ paese al Parco degli Alberi Parlanti

Un nuovo girotondo di film e ricette TUTTO IL MONDO E’ PAESE – 4 film alla ricerca del LUOGO IDEALE. Gli Alcuni e Panecinema propongono un nuovo percorso tra pellicole e cucina nella splendida location offerta dalla cedraia del Parco degli Alberi Parlanti, con cadenza quindicinale il venerdì sera, a partire dal 12 ottobre.
Un viaggio lungo quattro film e quattro Paesi, alla scoperta di figli e famiglie, luoghi d’immigrazione e patrie che si ritrovano, per comporre un ritratto ideale di un posto dove stare.

L’idea è quella di raccontare le origini attraverso storie non convenzionali, leggere ma piene di significato, per dare al tema, nell’attualità così complesso e dibattuto, una lettura ottimistica che faccia da contrappunto a quella reale
I film, come sempre per Panecinema, saranno accompagnati dal pane di Panecinema preparato con farine biologiche e una pasta madre ultracentenaria, poi cotto a legna. Saranno serviti quattro menu che sono la scusa per girare quattro cucine e quattro modi d’intendere la tavola.

– Si comincia venerdì 12 ottobre con American Life, di Sam Mendes (quello di American Beauty), con un menu ispirato a “Tex Mex”, il nuovo libro di Laurel Evans che indaga il suo legame ancora molto forte con la cucina delle sue origini texane.

– Per  Miracolo a Le Havre di Aki Kaurismaki, venerdì 26 ottobre il filo conduttore è la cucina dell’Alta Normandia, con le sue zuppe, i suoi crostini e i suoi sapori così contaminati tra la Francia e il resto del mondo su cui Le Havre si affaccia, il vero parallelo con la storia del piccolo protagonista del film, che vuole a tutti i costi raggiungere l’Inghilterra.

– Appuntamento davvero speciale quello di venerdì 9 novembre, con L’estate di Giacomo, del friulano Alessandro Comodin, vero caso di film indipendente, diventato un fenomeno di costume in Francia e che sta ottenendo moltissimo successo in Italia grazie al passaparola.
Per l’occasione ad accompagnare il film ci sarà il regista e il cast composto da ragazzi veneti.
Menu a tema con le papaline al Montasio e il Pan-Zal, o pane giallo, focaccia dolce a base di zucca e caratteristica di San Vito al Tagliamento, dove è girato il film.

– La rassegna si chiude venerdì 23 novembre con il film Home della regista Ursula Meier, una produzione Franco-Belga, fiaba allucinata della modernità dove la vita perfetta di una famiglia viene tagliata in due dalla costruzione di un’autostrada.
Menu di taglio tra Francia e Bulgaria, con una sola certezza: le ormai famose brioche di Paolo!

Il buffet inizia alle 20, la proiezione alle 21.
A grande richiesta, a partire da quest’anno, è previsto anche un menu speciale + film di animazione per i bambini a partire dai 3 anni.

Biglietto adulti 16 euro, ridotto studenti 12,50 euro, bambini 6 euro. Tessera 4 ingressi 50 euro.

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______