Treviso sotterranea, itinerario turistico alla scoperta dei cunicoli delle mura

Visite guidate: la Treviso sotterranea apre al pubblico

I cunicoli delle mura, nuovo itinerario per turisti

Primo tratto da porta San Tomaso fino all’Isola del Paradiso

C’è una Treviso tutta da scoprire e si trova sotto i nostri piedi.  Il sistema murario trevigiano è una meraviglia che e’ possibile conoscere e visitare, i percorsi sono fruibili con l’accompagnamento di guide esperte dell’Associazione Treviso Sotterranea.

 Il primo itinerario e’ quello che riguarda porta San Tomaso. Si entrerà vicino alle Stefanini, per poi costeggiare le mura dall’esterno ed entrare nelle stanze sotterranee della porta, utilizzate prima come cannoniere, poi come rifugi durante le guerre mondiali. Il percorso proseguirà fino all’Isola del Paradiso, dove sono visibili resti archeologici che testimoniano le opere idrauliche realizzate a difesa della città.

E’ aperto anche il bastione di Santa Sofia. È questo uno dei punti più significativi dei sotterranei. Si entrera’ dai giardinetti vicino al portello degli Alpini, e sara’ possibile accedere al vecchio macello, realizzato all’interno del bastione. Sono ancora visibili le stanze e i canali di scolo delle strutture. Costeggiando poi il bastione dall’esterno si potra’ entrare in un ulteriore cunicolo che si addentra per alcune decine di metri, che nel medioevo veniva utilizzato dalle truppe per spostarsi restando protette e nascoste.

Sono gia’ migliaia le richieste di visite pervenute all’Associazione Treviso Sotterranea .

Molti altri sono i percorsi ancora da attivare, ad esempio il bastione del Castello ha alcuni cunicoli e delle stanze, inoltre dovrebbero esserci i resti del castello medievale. Anche sotto Porta Santi Quaranta c’è uno stanzone, già accessibile, e attorno alla città probabilmente ci sono molti altri cunicoli non ancora scoperti.

LA MAPPA

Il quadrilatero delle mura cittadine ha vari percorsi sotterranei.
Due, vicino a San Tomaso e vicino al “Ponte dea Goba”, saranno presto visitabili.
Altri (via Roma e presso porta Santi Quaranta) non ancora

Clicca sulla mappa per ingrandirla

Foto tratte da www.tribunatreviso.it del 30 09 2015 e internet

articolo collegato: Treviso Sotterranea, passerella a pelo d’acqua

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______