Treviso Marathon 2014 – 2 marzo

articolo collegato:
Treviso Marathon 2018
_____

Nuovo percorso con partenza da Conegliano per la Treviso Marathon 1.1

Presentata l’edizione del 2 marzo 2014

La Treviso Marathon 1.1 si presenta ricchissima di novità. Dal nuovo percorso con partenza da Conegliano e arrivo sempre a Treviso, ma in viale Burchiellati. Da un nuovo comitato organizzatore presieduto da Lodovico Giustiniani, alla Staffetta 3×14 di Carnevale, all’Expo Run in piazza Borsa.

Il percorso. La partenza sarà posizionata in viale XXVIII Aprile, a Conegliano. Dopo il passaggio nel centro storico della Città del Cima i maratoneti si inoltreranno nella campagna trevigiana. La scelta è stata voluta per riportare la maratona nei borghi storici e ricreare entusiasmo e coinvolgimento lungo tutto il percorso. Dopo essersi lasciati alle spalle la Perla del Veneto, i partecipanti si dirigeranno a Santa Lucia di Piave, Susegana (Ponte delle Priula), Nervesa della Battaglia, Arcade, Povegliano,Villorba per arrivare infine a Treviso, entrando nelle Mura da porta Fra’ Giocondo. Due chilometri e duecento metri, questa la distanza che i maratoneti percorreranno nel capoluogo, toccando alcuni dei punti più caratteristici, come piazza dei Signori e il Quartiere Latino, solo per citarne due. L’arrivo sarà in piazzale Burchiellati, che consente una miglior distribuzione logicistica e, grazie al lungo rettilineo finale, permette al pubblico di “abbracciare” i maratoneti nei loro ultimi metri di gara.

Per la prima volta accanto alla 42 km ci sarà la Staffetta 3×14 di Carnevale, che permetterà di vivere tutte le emozioni di una maratona, visto che i partecipanti correranno sullo stesso percorso della Treviso Marathon 1.1. (proprio 42,195 km), dividendosi in tre tratti di 14 , 14,125 e 14 km. I cambi avverranno in via Priula (SP 248) nelle vicinanze di una struttura coperta a Bidasio, in comune di Nervesa della Battaglia, 2 km dopo Ponte della Priula, e nei pressi della palestra della scuola elementare di Villorba, in via Centa. Proprio nell’ottica di ricreare entusiasmo e partecipazione alla maratona, il comitato organizzatore ha scelto di affiancare dunque, accanto al grande evento sportivo, tecnico, internazionale, tradizionale, una staffetta, evento popolare, ovvero alla portata di tutti.
Le novità non sono però finite qui. Quest’anno l’Expo Run cambia sede e dalla Ghirada si tuffa nel cuore della città di Treviso. Sabato e domenica il grande evento espositivo della Treviso Marathon si terrà in piazza Borsa, dove avverrà il ritiro dei pettorali. L’Expo Natura, come da tradizione, andrà, da venerdì, per le piazze, da piazza dei Signori a piazza Borsa, da piazza Indipendenza a piazza San Vito fino a piazzetta Aldo Moro. Trentotto spazi espositivi (rispettivamente 16, 11, 3, 4 e 4) troveranno posto nel centro di Treviso, facendo conoscere da vicino i prodotti alimentari tipici di diverse parti d’Italia, in particolare le eccellenze provenienti proprio dal Veneto.

_____

Viticoltori Ponte Srl
Via Giuseppe Verdi, 50, Ponte di Piave Treviso
Telefono: 0422 857650
www.viticoltoriponte.itinfo@viticoltoriponte.it

_____

Il percorso

La 42 km partira’ da Conegliano e attraverserà altri sei Comuni prima dell’approdo a Treviso

Cambia anche il traguardo nel capoluogo: sarà in viale Burchiellati

La Treviso Marathon 1.1. partirà da Conegliano. Sarà la Città del Cima a ospitare, per la prima volta, la 42 km trevigiana. Una scelta voluta per accorciare, rispetto alla partenza a Vittorio Veneto, il percorso di 12 km e potersi staccare dalla strada statale 13 Pontebbana per inoltrarsi nella campagna trevigiana. Un’operazione guidata dalla volontà di toccare punti della provincia non toccati finora, come quei paesi più piccoli, spesso non giustamente valorizzati e di riportare la maratona nei borghi storici, per ricreare entusiasmo e coinvolgimento lungo tutto il percorso. Dopo essersi lasciati alle spalle la Città del Cima, con il passaggio nelle vie del centro, i partecipanti si dirigeranno a Santa Lucia di Piave, Susegana (Ponte delle Priula), Nervesa della Battaglia, Arcade, Povegliano, Villorba per arrivare poi a Treviso. Sono questi gli otto comuni dell’edizione 2014.

LA PARTENZA – CONEGLIANO

Il via sarà dato da via XXVIII Aprile 1945, di fronte alla chiesa di San Pio X. Proprio il prossimo anno, tra l’altro, ricorrerà il centenario della morte di Pio X, quel Papa Giuseppe Sarto di Riese che nel 1905 incontrò il barone Pierre De Coubertin e incoraggiò la sua nobile iniziativa di ripristinare i Giochi Olimpici. E che per primo aprì le porte del Vaticano agli sportivi. Questo luogo è stato scelto anche perché permette di avere una zona logistica adeguata per l’accoglimento degli atleti e un numero sufficiente di parcheggi, grazie alla collaborazione con due scuole cittadine superiori, l’istituto turistico Da Collo e la storica scuola enologica Cerletti. Dal gonfiabile che segnala il via, i podisti si dirigeranno verso il centro storico di Conegliano. Per raggiungere il fulcro cittadino, i podisti da via XXVIII Aprile transiteranno su viale Spellanzon, via Garibaldi, via Cavour, corso Vittorio Emanuele II, piazzetta XVIII Luglio, corso Mazzini, viale Carducci, via XXI Aprile, via Colombo, via Manin.

I SEI COMUNI LUNGO IL PERCORSO

Usciti dal centro cittadino, la Treviso Marathon attraverserà la Pontebbana SS13 e, per la prima volta, prenderà la strada verso la campagna di Santa Lucia di Piave. I partecipanti transiteranno sotto l’arco di commemorazione dell’entrata delle truppe italiane il 28 ottobre 1918, e nei pressi delle Mandre, dove oggi c’è l’azienda agricola Borgoluce che durante la Prima Guerra Mondiale ha ospitato la scuola dei bombardieri del Re.

Dopo aver percorso dunque via Distrettuale, via Martiri della Libertà, via Francesco Crispi, via Marconi (SP45) e via Mandre (SP45), la Treviso Marathon 1.1 entrerà nel Comune di Susegana. I podisti passeranno, dopo essere transitati in piazza Stazione, in via Tempio Votivo, a Ponte della Priula, dove è appunto eretto il Tempio Votivo alla fraternità europea dedicato ai caduti di tutte le guerre, con, nel campanile, la campana Ave Plavis, donata dai Ragazzi del ’99, i combattenti della Prima Guerra Mondiale. Lasciato il tempio sulla destra, i podisti prenderanno la rotonda sulla Pontebbana, girando a sinistra e dirigendosi verso il Ponte sul Piave. Sulla destra, in direzione del greto del fiume sacro alla patria, si trova la lapide ai reparti di retroguardia (Brigata Sassari, 9 novembre 1917).

Poi il passaggio sul Ponte sul Piave, l’ingresso nel territorio di Nervesa della Battaglia, con il transito in via Priula (SP 248), via Lungo Piave (SP 248), via Roma, via Tiepolo, via Maurilio Bossi, via Generale Vaccari (SP 56), via XV Giugno (SP 56). I chilometri in questo Comune sono intrisi di storia e di memoria, quella della Grande Guerra. Seguendo il Piave, i runner passeranno praticamente sul fronte del dispiegamento dell’esercito della Battaglia del Solstizio del 15 giugno 1918. In centro a Nervesa, ci sarà il passaggio nei pressi della croce monumentale.

Per raggiungere il quinto Comune della Treviso Marathon 1.1 si percorrerà la provinciale che collegava Nervesa a Treviso prima della realizzazione della statale 13. Il breve tratto nel territorio di Arcade, consentirà ai podisti, passando per via XV Giugno (SP 56), via XI Febbraio (SP 56), piazza Vittorio Emanuele III e via Indipendenza (SP 56), di transitare nei pressi di quello che durante la Grande Guerra è stato campo di aviazione italiana.

Si entrerà poi a Povegliano, percorrendo via Arcade (SP 56), via Borgo San Daniele (SP 56), via Capitello (SP 56), località Sant’Andrà e via Borgo Sant’Andrea.

Ecco allora Villorba, per il passaggio tra il 27esimo e il 37esimo chilometro. Superata dunque metà gara, i maratoneti transiteranno in via Borgo Sant’Andrà, via Centa, via Roma, piazza Umberto I, via Solferino, piazza Aldo Moro, via Pastro, piazza Cadorna, largo Primo Maggio, località Fontane, via Fontane (SP132), località Chiesa Vecchia e viale della Repubblica.

IL TRAGUARDO – TREVISO

Poi il rush finale, con l’entrata, da Strada San Pelajo, nel Comune di Treviso. Una volta arrivati in via Fratelli Cairoli i podisti entreranno nelle Mura, attraverso porta Fra’ Giocondo. Calcheranno poi viale Fra’ Giocondo, via Filippini, piazza Trentin (poco lontano c’è Ca’ Sugana, sede del Comune), via Cornarotta, via Calmaggiore, piazza dei Signori, piazza Indipendenza (sedi dell’Expo Natura), via Martiri della libertà, via Indipendenza, via Santa Margherita, riviera Garibaldi, piazza dell’Umanesimo (università), piazza Santa Maria dei Battuti, piazza San Leonardo, via San Leonardo, piazza San Leonardo, via Santa Caterina, piazza Giacomo Matteotti, attraversamento via Sant’Agostino, Borgo Giuseppe Mazzini, piazzale Burchiellati, attraversamento via Manzoni. Poi l’arrivo che diversamente dagli anni precedenti, quando si arrivava in piazza del Grano, sarà posto in viale Burchiellati. Dentro il cuore del capoluogo i maratoneti calpesteranno circa due chilometri, sfiorando i luoghi più importanti e significativi.

__________

 Staffetta 3×14 di Carnevale

Nell’ultima domenica di Carnevale, ecco la corsa per tutti: la Staffetta 3×14 di Carnevale

Tre i frazionisti che potranno correre la loro maratona divisa per tre (14; 14,195; 14)

I cambi a Bidasio di Nervesa della Battaglia e a Villorba

articolo collegato:
Best Western in corsa alla Treviso Marathon 1.1 : titolari e direttori di hotel per la Staffetta 3×14

Quest’anno la Treviso Marathon 1.1 introdurrà nel panorama podistico una novità. Avendo rinunciato, per motivi tecnico-pratici (es. passaggio in molti tratti con sanpietrini), all’evento dedicato ai roller, il comitato organizzatore ha deciso di proporre una staffetta per tre frazionisti. Una 3×14 km (precisamente 14; 14,195; 14) che quest’anno, vista la concomitanza con il Carnevale (il martedì grasso sarà il 4 marzo, la maratona domenica 2) ha preso il nome di Staffetta di Carnevale. Un evento che è aperto a tutti i podisti che hanno un po’ di allenamento, ma che magari non sono avvezzi alle lunghe distanze. Una staffetta che permetterà comunque di vivere tutte le emozioni di una maratona, visto che i partecipanti correranno sullo stesso percorso della Treviso Marathon 1.1. (proprio 42,195 km). I cambi avverranno in via Priula (SP 248) nelle vicinanze di una struttura coperta a Bidasio, in comune di Nervesa della Battaglia, 2 km dopo Ponte della Priula, e nei pressi della palestra della scuola elementare di Villorba, in via Centa. Proprio nell’ottica di ricreare entusiasmo e partecipazione alla maratona, il comitato organizzatore ha scelto di affiancare dunque, accanto al grande evento sportivo, tecnico, internazionale, tradizionale, una staffetta, evento popolare, ovvero alla portata di tutti. Un’occasione imperdibile per quei runner che animano ogni domenica le manifestazioni podistiche della provincia di Treviso, ma anche per studenti, colleghi di lavoro, dopolavoristi, pensionati, amici del bar, della parrocchia e chi più ne ha più ne metta. Insomma, proprio per tutti. La partenza della prima frazione della Staffetta 3×14 di Carnevale è prevista per le 10.15 da via XXVIII Aprile 1945 a Conegliano, dove poco prima avranno preso il via i maratoneti. Per partecipare è semplicissimo: basta aver compiuto 16 anni alla data del 2 marzo 2014, essere in possesso di un certificato medico di buona salute rilasciato dal medico di base e trovare gli amici per comporre questa staffetta (i frazionisti possono essere tutti maschi, tutte femmine o di composizione mista). Le iscrizioni si aprono il 1° ottobre.

“Questa manifestazione si presta ad essere, in modo particolare anche per la concomitanza dell’ultima domenica di Carnevale, la Festa di tutti i trevigiani che vogliono essere “travolti” da un evento come la Treviso Marathon – afferma Aldo Zanetti, amministratore unico di Maratona di Treviso Scarl – si presta per coinvolgere i colleghi dell’ufficio, gli amici del bar, quelli della piscina, quelli della palestra, tutti insieme per correre una bella maratona in tre. E perché no in maschera, visto il periodo. L’organizzazione disporrà anche dei premi per il miglior team mascherato e per la mascherina più simpatica. Treviso Marathon dovrà essere sempre più un evento sportivo qualificante, ma sempre di più anche evento di festa per tutti i trevigiani. Vogliamo aumentare la presenza del pubblico, ma vogliamo anche che i trevigiani si approprino, nel vero senso del termine, di questo evento che devono sentire come loro”.

L’altro grande appuntamento a portata di qualsiasi allenamento è la Tuttincorsa. L’evento è pensato, come sempre, in particolare per bambini, mamme, papà, nonni, amici a quattro zampe. Soprattutto si attende la risposta delle scuole cittadine, affinché scendano per le vie del centro storico di Treviso anche per portare avanti il messaggio dell’importanza dell’attività fisica, a prescindere dai chilometri (in questo caso saranno alcuni chilometri). Una festa di tutti, per tutti. Con il sorriso sulle labbra.

La Treviso Marathon 2014 non è stata chiamata undicesima edizione ma 1.1, a significare non solo una ripartenza a 360 gradi, ma anche una maratona più digitalizzata, più presente in internet e nei social network, per correre al passo con i tempi. Insomma è davvero l’edizione delle prime volte.

TREVISO MARATHON

Treviso Marathon è una delle più popolari corse italiane sulla tradizionale distanza dei 42,195 km. Promossa da un gruppo di società sportive, attive nel territorio trevigiano per sostenere, ad ogni livello, la pratica dell’atletica leggera e del triathlon, ha debuttato il 14 marzo 2004, incontrando subito il favore degli appassionati. La sua crescita è stata vertiginosa: nell’arco delle prime cinque edizioni ha raddoppiato il numero dei partecipanti (6.271 gli iscritti all’edizione record del 2008), ritagliandosi uno spazio tra le maratone italiane con più iscritti. Treviso Marathon è apprezzata dagli atleti di livello non professionistico, che l’hanno soprannominata la “New York d’Italia” per la particolare partecipazione del pubblico lungo il tradizionale percorso da Vittorio Veneto al capoluogo della Marca. Ma si segnala anche per l’eccellente livello tecnico. Lo dimostrano i record della corsa: 2h10’18” per gli uomini (Benjamin Pseret, Ken, 2007) e 2h28’03” per le donne (Shitaye Gemechu, Eth, 2007). La prossima edizione, l’undicesima, si svolgerà il 2 marzo 2014.

____

 TREVISO MARATHON 2 MARZO 2014

OFFERTA  “ CLUB DELLO SPORT“
Offerta valida 2 notti tra

Venerdì 28 febbraio – sabato 1 marzo – domenica 2 marzo

L’ideale sistemazione per i maratoneti della Treviso Marathon 1.1: Early Breakfast prima della gara e Late check-out dopo la maratona gratuito con merenda, con sistemazione in camera superior.

Ritiro del pacco gara e visita all’Expo nel centro storico di Treviso, visita al centro storico di Conegliano e alla mostra di pittura di Palazzo Sarcinelli “Un ‘500 inquieto” (buono sconto in mostra presentando il pettorale della Maratona o della Staffetta) con l’occasione di scoprire i dettagli dei primi km di tracciato  e prepararsi al meglio alla gara di domenica 2 marzo 2014. Su richiesta visita con degustazione in cantina sulla Strada del Prosecco con mezzi propri.

Trattamento di pernottamento e prima colazione in camera doppia a partire da € 49.00 per persona per notte.

via XX Settembre, 131 – 31015 Conegliano (TV)
t.:+39 043834246 – f.: 043834249 –
skype: hotelcanondoro – info@hotelcanondoro.itwww.hotelcanondoro.it

_______


La proposta di soggiorno del Best Western Hotel Titian Inn Treviso

Validità: pernottamento del 01 Marzo 2014

Lo speciale pacchetto comprende:

  • Soggiorno di 1 notte con trattamento di camera e ricca prima colazione a buffet a partire dalle ore 6:00 (su richiesta con menù personalizzati per sportivi);
  • 1 Pettorale per camera;
  • Utilizzo gratuito area Fitness & Wellness con orario 10:00 /22:00;
  • Bevanda energetica, per persona;
  • Acqua minerale in camera gratuita;
  • Servizio transfer da/per Hotel/luogo di partenza della competizione, gestiti con Minibus dell’Hotel;
  • Parcheggio coperto, interrato e gratuito;
  • Possibilità di late check-out post-Maratona.

Per vedere l’offerta, clicca qui.

Per richieste particolari, prolungamento del soggiorno o per supplemento per camera ad uso singola potete contattare lo +39 0422 361770 oppure  scrivi a info@titianinntreviso.com

BEST WESTERN HOTEL TITIAN INN TREVISO
Via Callalta 87 – 31057 Silea / Treviso
Tel. +39.0422.361770 – Fax +39.0422.460150
info@titianinntreviso.com
www.titianinntreviso.com

_______


Maratona di Treviso…una sfida nella Marca, la proposta dell’Hotel Ai Cadelach
Pacchetto Treviso Marathon valido per le notti dell’1-2 e 3 marzo 2014

Opzione 1 Notte:

  • Sistemazione in camera doppia o matrimoniale con trattamento di camera e colazione
  • Cene del Maratoneta bevande escluse
  • Eventuale servizio transfer per ritiro pettorali (su richiesta da quotare)
  • Utilizzo del centro benessere con sauna, bagno turco, idromassaggio, doccia aromatica ecc.
  • Early breakfast
  • Late check out dopo la gara per una doccia ristoratrice

Presentaci la tua iscrizione alla Treviso Marathon 2014!
PER TUTTO QUESTO SOLO 85 € CON LO SPECIALE SCONTO ATLETI (Prezzo da listino 110 €)

In camera singola supplemento €20.00

Per l’aggiunta di un ulteriore pernottamento paghi solo €40,00 in più a persona e se ci porti la medaglia ti omaggiamo di 1 trattamento wellcome ai piedi!

Per maggiori info:
Via G. Grava, 2 31020 Revine Lago (TV)
Tel. 0438/523010 (Hotel & Restaurant)
Tel. 0438/524135 (centro benessere)
info@cadelach.it centrobenessere@cadelach.itwww.cadelach.it

_______

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______