Suoni di Marca Festival 2018 – dal 19 luglio al 5 agosto – tutti i concerti

Red Canzian sul palco di Suoni di Marca
4 Agosto
Red Canzian, “Testimone del Tempo”, sarà protagonista della penultima serata di Suoni di Marca. Sul palco anche Phil Mer (direttore musicale, batteria, percussioni, piano), Chiara Canzian (voce, armonica e percussioni), Daniel Bestonzo (pianoforte, tastiere, fisarmonica), Alberto Milani (chitarra elettrica e mandola) e Ivan Geronazzo (chitarra).
__________
Gli Ska-J salgono sul palco di Suoni di Marca
tra jazz e rhythm and blues
5 agosto
Saranno le note dello ska più divertente e “acchiappante” a chiudere in musica l‘edizione 2018 di Suoni di Marca, domenica 5 agosto. Lo ska: un mondo capace di accordare le sonorità dei fiati jazz alle melodie della tradizione giamaicana con le armonie del rhythm and blues. Agghindandole ulteriormente con camicie colorate, strumentazioni elettriche, dreadlock e un pizzico di underground tra il mitologico, il punk e il rock demenziale, che lo resero uno dei grandi protagonisti della scena musicale italiana negli anni Novanta. La serata conclusiva del festival trevigiano porterà su palco principale dei Bastioni di San Marco tutta l’energia e l’ironia degli Ska-J, band nata dall’unione di artisti dediti alla musica jazz e di altre colonne del reggae italiano. L’intento degli Ska-J è, da sempre, quello di proporre in chiave ska gli standard della musica jazz. Fondatore e leader del progetto è Marco “Furio” Forieri, autore e compositore di molti successi della formazione reggae veneziana dei Pitura Freska. Sul main stage del Festival arriverà la loro proposta in chiave ska di standard della musica jazz, alternata a brani propri, in un felice connubio tra jazz, reggae, pop e funky in salsa veneziana.
_____________
Gianluca Grignani sul palco di Suoni di Marca
24 luglio
Gianluca Grignani sarà sul palco di Suoni di Marcamartedì 24 luglio. Carattere ribelle e fuori dagli schemi, il cantautore milanese ha saputo scrivere canzoni ormai entrate nell’immaginario di più generazioni come La mia storia fra le dita o Falco a metà e La fabbrica di plastica, quest’ultimo votato dalla rivista Rolling Stone come il brano più rock della scena italiana, e numerosi altri album che hanno scalato le classifiche.
___________
Tango e Milonga a Treviso al Suoni di Marca Festival 2018
venerdì 20 luglio 2018.
Tango y cielo – serata Milonga a di Suoni Marca.


Ritorna venerdì 20 luglio il ritmo e la seduzione del Tango argentino sulle Mura di Treviso. Tutti i tangueros sono invitati sulla pedana attrezzata di 400 mq a partecipare alla grande milonga sotto le stelle assieme a due star del tango, Rino Fraina e Graziella Pulvirenti, ballerini e insegnanti di danza dalle prestigiose carriere internazionali.

Orchestra Hyperion Ensemble sarà la colonna sonora della serata. La compagine spazia dal tango contemporaneo a quello tradizionale ed ha alle spalle oltre mille partecipazioni a festival e Teatri in tutta Europa. Ha, inoltre, accompagnato musicalmente numerosi show con varie compagnie argentine, tra le quali Tangovivo e Tango Metropolis.

Carlo Carcano Tdj
Prima e dopo il concerto dell’Hyperion Ensemble, i ballerini potranno danzare con le musiche proposte dal compositore Carlo Carcano Tdj, tra i più apprezzati musicalizador delle milonghe nazionali e internazionali. Artista eclettico dai numerosi talenti, Carcano è stato anche in più occasioni direttore dell’orchestra della RAI al Festival di Sanremo e dell’Ensemble Symphony Orchestra, oltre ad aver affiancato Morgan come vocal coach nella terza edizione del talent show televisivo X Factor.

________

Morcheeba in concerto a Suoni di Marca.

sabato 30 luglio 2018.

Skye Edwards sul palco di Suoni Marca


Saranno i Morcheeba i protagonisti del 30 luglio. La voce di Skye Edwards, frontwoman del gruppo, porterà una fresca ventata negli animi del pubblico di Suoni di Marca, aggiungendo un nome di tutta eccellenza alla programmazione. I Morcheeba proporranno il loro nuovo album Blaze Away, uscito il 1 giugno. Con più di 20 anni di esperienza e otto album all’attivo, i Morcheeba non smettono mai di sperimentare tra rap, rock psichedelico, electro e funky. Con oltre 3 milioni di copie vendute definiti dalla critica la band più cool degli anni ’90, i pionieri del trip hop ritornano sulla scena musicale con Blaze Away, anticipato dai singoli Never Undo e l’omonimo brano Blaze Away, che segna un nuovo inizio come band (il fratello di Ross, Paul, ha lasciato la band nel 2014) e il ritorno ai primi suoni che li hanno resi celebri in tutto il mondo ma senza tralasciare la freschezza di nuovi arrangiamenti e collaborazioni (con il rapper Roots Manuva e il cantante francese Benjamin Biolay).

I’m not a Blonde

Ad aprire il loro concerto ci saranno I’m not a Blonde, ovvero Chiara Oakland Castello e Camilla Matley. Polistrumentiste e autrici, la loro musica è di stampo electro-pop ma si rifanno a diverse influenze: ritmo synth degli anni ’80, le chitarre e voci dal sapore punk anni ’90, avvicinandosi ai mondi di Moloko di Roisin Murphy, Le Tigre di Kathleen Hanna e più recentemente Holy Ghost! e Tune-Yards.

__________

Grupo Compay Segundo e Gianluca Mosole a Suoni di Marca

mercoledì 1 agosto 2018.

Mercoledì 1 agosto a Suoni di Marca Festival batterà il cuore più musicale di Cuba, quello del Grupo Compay Segundo.
I musicisti che hanno accompagnato il leggendario musicista consacrato alla fama mondiale dal film di Wim Wenders nel suo Buena Vista Social Club, tornano a Suoni di Marca dopo il travolgente concerto del 2011, continuando il loro impegno a promuovere gli insegnamenti ricevuti dal Patriarca di Soneros scomparso nel 2003 a 95 anni. E fu proprio lui a scegliere i suoi successori affinché divulgassero la sua musica nel mondo: tra questi anche suo figlio Salvador Repilado, che nel gruppo del padre suonava il contrabbasso e che ne è successivamente diventato direttore.
Da quel momento, la band non ha smesso di conquistare ogni tipo di pubblico e ha anche collaborato con grandi artisti come Omara Portuondo, Silvio Rodriguez, Eliades Ochoa, Charles Aznavour, Teresa Garcia Caturla, Isaac Delgado, Luo Bega.

Come ambasciatore ufficiale della musica Cubana nel mondo (titolo attribuitogli ufficialmente da Fidel Castro), il Grupo Compay Segundo trasmette con orgoglio l’identità, il “Son”, e la musica tradizionale cubana. Tanto che pur tenendo molti concerti lontano da Cuba, mantiene il suo impegno di suonare abitualmente nel Salon 1930 (ora Salon Compay Segundo) dell’Hotel Nacional de La Habana. “Macusa”, “Saboroso”, “Anita”, “las Flores de la Vida”, e quel “Chan Chan” che è diventato un autentico inno alla musica cubana, saranno solo alcune delle canzoni scritte da Compay Segundo più emblematiche, suonate da ogni band del genere nel mondo., che vibreranno sul Bastione San Marco in una serata che già si preannuncia indimenticabile.

Apertura concerto con Gianluca Mosole

Ad aprire il concerto, sul palco principale di Suoni di Marca Festival ci sarà Gianluca Mosole con la sua chitarra elettrica, la sua musica fusion pulsante e melodica e la sua tecnica sbalorditiva (anche perché, com’è noto, suona da mancino pur non essendolo – ma senza girare le corde).

_______

Willie Peyote e Mirkoeilcane a Suoni di Marca 2018

giovedì 2 agosto 2018.

Sul main Stage di Suoni di Marca gli Ostensione della Sindrome di Willie Peyote.

Arriva sul palco di Suoni di Marca l’energia dell’hip hop e la sagacia della canzone d’autore.
Sul palco principale del Festival a ingresso gratuito più lungo in Italia, ci sarà, infatti, Willie Peyote.
Dopo il successo del tour indoor dedicato al suo ultimo disco Sindrome di Tôret, che ha collezionato ben 26 sold out in 45 concerti, il rapper torinese porta sulle mura di Treviso il suo tour estivo, Ostensione della Sindrome, con il quale sta conquistando un pubblico eterogeneo e trasversale per età e stile. Lo fa grazie a live intensi e coinvolgenti, alle sue liriche ironiche e taglienti che offrono un disincantato scorcio del mondo contemporaneo, con una ritmata serie di istantanee della società di oggi, delle sue tendenze e delle sue manie.

Ad aprire la serata Mirkoeilcane, nome d’arte di Mirco Mancini, impostosi all’attenzione del grande pubblico con quella Stiamo tutti bene che al 68° Festival di Sanremo ha conquistato ben quattro premi nella categoria Nuove Proposte, in cui si è aggiudicata il secondo posto (premio Sergio Bardotti per il miglior testo, premio della Critica Mia Martini, premio Enzo Iannacci dedicato alla migliore interpretazione e La Targa Pmi – Produttori Musicali Indipendenti). Ma la storia musicale del musicista romano è già molto lunga, cominciata con il lavoro in studio e dal vivo con diversi artisti, con la composizione di numerose colonne sonore e con la scrittura di testi e musica per altri artisti. Anche nelle sue canzoni, in primo piano tematiche sociali, assieme a quelle sui rapporti affettivi.

_________

_________

A Casa di Delia ha riservato tariffe speciali per i lettori Marcadoc

Il B&B A Casa di Delia – Charming House è un’oasi di relax poco lontano dal centro di Treviso, in località Sant’Elena di Silea. In posizione strategica, comoda ai caselli autostradali, ma immersa in una pace d’altri tempi, A Casa di Delia offre un’accoglienza esclusiva, perfetta sia per chi viaggia in famiglia, sia per lavoro.

Tre ampie suite con soppalco ● area lounge ● grande giardino con piscina ● colazione con prodotti bio e a km0 ● cambio biancheria quotidiano ● accappatoi e ciabattine ● asciugacapelli ● aria condizionata ● wi-fi ● tv ● frigobar ● riscaldamento autonomo

Per informazioni:

A Casa di Delia, Bed and Breakfast – Charming House
via Belvedere 91, Sant’Elena di Silea (TV)
Contatto: Delia Gualtiero – Tel. 339 5699573 – info@acasadidelia.it www.acasadidelia.it

_________

Almamegretta e Francesco Di Bella a Suoni di Marca 2018

Sabato 21 luglio 2018.

Il 21 luglio ad esibirsi sul palco principale di Suoni di Marca ospiti gli Almamegretta, band campana impostasi sulla scena internazionale grazie alla sua ricerca tra tradizione e sperimentazione, che l’ha condotta anche a intrecciare importanti collaborazioni con artisti sia italiani sia stranieri. Peculiarità del gruppo è proprio aver saputo creare un linguaggio personale, che si manifesta in un sound eclettico tra musica elettronica, dub e reggae e forti influenze dalla musica etnica e dalla tradizione campana.

Gli Almamegretta sulle mura di Treviso presenteranno il nuovo progetto Dub Box Vol. 1, pubblicato lo scorso marzo per Elastica Records, nel quale le canzoni storiche del gruppo vengono intrise di un nuovo significato e presentate con una nuova veste che proviene da una nuova indagine sul suono. L’elettronica fa quindi spazio al dub e ai suoni urban, soprattutto per la ritmica, donando nuovo vigore ed energia alle tracce. A portare il calore napoletano sul Main stage saranno Raiz (vocals), Pier Paolo Polcari (console/keyboards), Gennnaro T (drums), Albo Dub (dub/samples). Ad accompagnarli ci sarà Brother Culture, un Mc di Londra, considerato uno degli artisti più popolari nella scena reggae mondiale.

Francesco Di Bella in concerto d’apertura

poeta e musicista che si prepara a festeggiare il ventesimo anno di carriera. Ex frontman dei 24 Grana, l’artista napoletano è interprete autentico della scena alternativa italiana dalla fine degli anni ’90, uno dei migliori esponenti del cantautorato rock.
Di Bella ripercorrerà i successi della sua carriera fino ad approdare all’ultimo progetto solistico, accompagnato da Alfonso Bruno (chitarre), Andrea Fish Pesce (tastiere), Alessandro Innaro (basso) e Cristiano de Fabritiis (batteria).

_________

Marina Rei Paolo Benvegnù e Sergio Caputo a Suoni di Marca

Sabato 29 luglio 2018.

Doppio appuntamento per la serata del 29 luglio a Suoni di Marca: sulle mura trevigiane si esibiranno, infatti, Marina Rei insieme a Paolo Benvegnù, e Sergio Caputo. La collaborazione tra Rei e Benvegnù – artisti con una lunga esperienza formativa e professionale – inizia nel 2012 con la scrittura del brano I fiori infranti, contenuto nel disco della cantautrice romana, La conseguenza naturale dell’errore. Hanno scelto il Main stage del festival per una data del loro tour estivo Canzoni contro la disattenzione, progetto narrativo che si propone come un’educazione al sentire, all’accorgersi e all’essere e che, soprattutto, unisce l’energia e la passione di due tra i più apprezzati artisti italiani. La performance si svilupperà tra la presentazione di brani inediti, la rilettura di classici della canzone italiana e il percorso tra le tappe più significative delle rispettive carriere.

Sergio Caputo

Cantautore e musicista accompagnato da basso e batteria, presenterà nelle medesima serata l’ultimo frutto del suo ingegno: l’album Oggetti smarriti, uscito il 25 maggio e contenente tre inediti e otto remake. L’album, infatti, è una sorta di collezione di brani smarriti nel corso della carriera che vengono riportati alla luce, cui aggiungono canzoni recenti come Scrivimi Scrivimi, in cui l’autore affronta l’attualissimo tema delle relazioni al tempo delle chat e dei social network. Dopo più di trent’anni di presenza nello scenario musicale italiano, il linguaggio personalissimo e lo swing di Caputo rimangono inimitabili, capaci di entusiasmare e coinvolgere un pubblico eterogeneo.

La serata sarà introdotta dall’abile pianista Carlo Colombo, che propone brani originali e cover in chiave jazz-swing capaci di ricreare un’atmosfera d’altri tempi e di guidare il pubblico alla riscoperta di questo genere immortale.

_____________

Punkreas e Bastard Sons Of Dioniso

Sabato 28 luglio 2018.

Suoni di Marca Festival annuncia due nuove formazioni: Punkreas e Bastard Sons Of Dioniso.

Punkreas: punk, ska, impegno sociale da San Lorenzo di Parabiago (MI) dal 1989. E dopo tanti anni non si sono stancati.
I Punkreas partono dalla provincia di Milano con la demo autoprodotta, Isterico, e con la canzone Il vicino ottengono subito un gran successo. Pochi anni dopo arriva il primo album, United rumours of Punkreas, e subito si vedono impegnati in moltissimi live in tutta Italia. Il loro secondo album Paranoia e Potere, del 1995, viene considerato uno degli album di riferimento per il punk italiano. La popolarità arriverà negli anni 2000 e con il terzo album Pelle la band matura e raffina il proprio suono punk-ska con qualche tinta reggae. Negli album successivi i Punkreas inseriscono tra le loro corde suoni più duri e testi più aggressivi e di protesta, dimostrandosi così una band attenta anche a temi sociali. Con il tour del 2002 si fanno conoscere al di fuori dell’Italia con alcune date in Germania. Sono molteplici poi le collaborazioni con vari musicisti: nel 2014 l’album Radio Punkreas, un disco di cover di brani italiani, vede la collaborazione con Piotta, Alberto Radius e Robert ‘Freak’ Antoni, mentre l’album del 2016, Il lato ruvido, la collaborazione con Lo Stato Sociale, I Modena City Ramblers e Shiva. I testi, di una creatività ricercata e fuori dal comune, il suono grezzo, i molti anni di gavetta e le varie esperienze sui palchi in tutta Italia, permettono ai Punkreas di consacrarsi come band punk più famosa in Italia. Originariamente il gruppo era formato da Cippa (voce), Flaco (chitarra), Paletta (basso), Noyse (chitarra) e Mastino (batteria). Nel corso della loro attività però Mastino viene sostituito da Gagno dal 2002 e nel 2014 Flaco lascia il gruppo e Andrea Botti detto Endriù, prenderà il suo posto.

In apertura di serata i Bastard Sons of Dioniso, gruppo trentino composto da Jacopo, Michele e Federico, tre ragazzi che nel 2003 decidono dopo una jam session di formare il gruppo. Iniziano così ad esibirsi live nel triveneto e ad autoprodurre due EP, nel 2006 e 2007. Sarà però il 2009 l’anno della loro svolta, si conquisteranno infatti il secondo posto a X-Factor e gli verrà proposto di firmare un contratto con la Sony sotto la quale esce l’EP L’Amor Carnale che vince il disco d’oro con più di 40.000 copie vendute. Il successo continua e tra le varie date del tour estivo, scrivono e registrano il quarto album In stasi perpetua, che rimarrà per alcune settimane nella top ten dei dischi più venduti. Il Meeting Etichette Indipendenti li premia come Band rivelazione dell’anno 2009 e nel 2011 durante il tour del loro quinto album Per non fermarsi mai hanno la fortuna di suonare nei principali festival rock italiani come l’Heineken Jammin e di aprire i concerti di Ben Harper, Robert Plant e Green Day. Nel 2012 invece vengono premiati dall’A.F.I (Associazioni Fonici Italiani) per il Miglior Disco Rock Indipendente del 2011.
Nel 2014 esce il loro sesto disco The Bastard Sons of Dioniso all’interno del quale si trova una collaborazione con l’eclettico artista Bugo per la realizzazione di un singolo. La loro musica prende spunto dal rock degli anni ’70, con venature hard di matrice zeppeliana e vocalizzi a tre voci che strizzano l’occhio ai Beatles ma anche a Crosby Stills Nash & Young. Nel dicembre 2017 esce il loro nuovo disco di inediti Cambogia, che vuole essere una metafora per la guerra che ognuno conduce verso sé stesso ma anche un omaggio per il loro tecnico del suono da poco scomparso, Gianluca Vaccaro.

___________

A Suoni di Marca arriveranno i Calibro 45

Atmosfere noir Anni Settanta sulle mura di Treviso. A Suoni di Marca arriveranno, il 22 luglio, i Calibro 35. La band, che ha scelto proprio Treviso come seconda data italiana del tour per la promozione del nuovo album Decade, è il nuovo annuncio nel programma della manifestazione di 18 giorni sulle mura cittadine a ingresso gratuito. Calibro 35 nasce in uno studio di registrazione a Milano dall’idea di formare una band strumentale ispirata alle colonne sonore dei polizieschi e action thriller italiani degli anni 60 e per le musiche di Ennio Morricone, Luis Bacalov e Armando Trovajoli. I Calibro 35 pubblicano nel 2008 il primo album Calibro 35, prodotto da Tommaso Colliva, di fatto membro aggiunto della band, che contiene diverse cover di brani tratti da colonne sonore, l’inedito Notte in Bovisa e la cover de L’appuntamento di Ornella Vanoni, cantata da Roberto Dell’Era, ottiene fin da subito critiche positive anche all’estero, tanto da far intraprendere al gruppo un tour oltreoceano. Tanti i progetti della band nel corso degli anni: dalla colonna sonora di Eurocrime, un documentario americano sui polizieschi italiani, ai numerosi album e concerti dal vivo. Decade, uscito lo scorso 9 febbraio, presenta tutti brani inediti della band milanese: ancora una volta la formula è tra suoni jazz, funk grooves e crime funk. Il gruppo è formato da Massimo Martellotta alle chitarre e alle lapsteel, Enrico Gabrielli a organi, pianoforte e fiati, Fabio Rondanini alla batteria, Luca Cavina al basso elettrico e Tommaso Colliva ai controlli in regia.

Ad aprire la performance dei Calibro 35 ci sarà la band torinese Eugenio in Via di Gioia con il loro cantautorato folk. Attivi dal 2012 come buskers (artisti di strada), il gruppo ottiene una critica molto positiva con l’album d’esordio Lorenzo Federici, del 2014, ed inizia a far parlare molto di sé. Il secondo album, uscito lo scorso anno, è Tutti su per terra che riconferma e amplifica il loro successo. Il gruppo è formato da Eugenio Cesaro, voce e chitarra, Emanuele Via, pianoforte e fisarmonica, Paolo di Gioia, batteria e altre percussioni, e Lorenzo Federici, basso acustico. Suoni di Marca, dal 19 luglio al 5 agosto 2018, ha già annunciato Sananda Maitreya (Terence Trent D’Arby) e Diodato il 19 luglio, Nina Zilli il 31 luglio. (SDV)

Articolo del 22 5 2018 di Sara De Vido per www-gazzettino.it

_______

Terence Trent D’Arby il 19 luglio a Suoni di Marca

L’artista statunitense suonerà a Treviso il 19 luglio
preceduto dal cantautore pop-rock Diodato

Trent D’Arby, sulle mura arriva il big

Dopo Nina Zilli, Suoni di Marca cala una doppietta italo-statunitense per la serata d’esordio del festival musicale sulle mura trevigiane: il 19 luglio, sul palco dei Bastioni di San Marco, saliranno Sananda Maitreya (meglio conosciuto come Terence Trent D’Arby) e Diodato. Maitreya è ciò che in Italia sarebbe definito come il classico “tuttofare”, ovviamente in ambito artistico: musicista polistrumentista, scrittore e produttore statunitense, Trent D’Arby ha dato avvio alla sua carriera nel 1987 quando è uscito il suo album d’esordio. La sua musica viene definita “post millenium rock”, ovvero un azzeccato mix di molti stili differenti come opera, country, classica, jazz, blues, gospel, reggae, pop e rock; un melting pot capace di toccare i sentimenti e il cuore, grazie anche alla voce unica del cantautore americano.

L’artista, paragonato ad alcuni grandi musicisti come Prince, Michael Jackson e Sam Cooke, con il nome aristocratico D’Arby (derivante da un apostrofo artificiosamente aggiunto al cognome del suo patrigno) compose un disco memorabile che gli permise di vendere un milione di copie solo nei primi tre giorni, e poi oltre dieci milioni in tutto il mondo; “Introducing the Hardline” ottenne quattro nomination ai Grammy del 1988 e il premio come miglior performance maschile R&B. Conosciuto fino all’inizio del 2001 come Terence Trent D’Arby, ha conquistato il pubblico negli anni con le hit “Dance little sister”, “Sign your name” e “Wishing well”, tra le altre. A precederlo sul palco sarà Diodato, cantautore pop-rock italiano che ha iniziato la sua carriera a Stoccolma, registrando con alcuni amici un brano lounge poi incluso nella compilation “Beirut Café 2”, vendutissima in tutto il mondo. Il primo successo è arrivato con un EP nel 2007 e con la fortunata canzone “Ancora un brivido” del 2010, che gli ha permesso di collaborare con il produttore degli Afterhours, di Niccolò Fabi e dei Planet Funk. Diodato ha esordito nell’aprile del 2013 con l’album “E forse sono pazzo” e nel febbraio 2014 ha partecipato al 64° Festival di Sanremo nella categoria “Nuove proposte” con la canzone “Babilonia”, facendosi così conoscere dall’Italia intera (molto apprezzato anche da Mina). Dopo la partecipazione alla kermesse sanremese di quest’anno con Roy Paci, nella categoria big con il brano “Adesso”, da lui scritto, Diodato è tornato in tour in Italia e all’estero con il proprio progetto solista e la sua band; nel frattempo continua il successo di “Adesso”, che rimane stabile in top 30 della classifica delle canzoni più trasmesse in radio. Il cartellone di Suoni di Marca è in fase “work in progress”; sono attesi nuovi annunci, che andranno a completare la ricca lista di artisti che popoleranno le diciotto serate consecutive di musica sulle mura fino al 5 agosto, come sempre a ingresso gratuito.

articolo del 18 5 2018 di Tommaso Miele per www.tribunatreviso.it

__________

Nina Zilli, primo ospite della 28. edizione
del festival estivo tra le mura della città,
sul palco il 31 luglio

È Nina Zilli (nella foto sotto) la prima artista annunciata dagli organizzatori di Suoni di Marca, il festival di 18 giorni ad ingresso gratuito sulle mura della città di Treviso. La cantante salirà sul palco San Marco il 31 luglio. Quello trevigiano sarà uno dei primi appuntamenti del suo tour Ti amo mi uccidi. Nina Zilli sta presentando in questi giorni la sua ultima fatica artistica: il quarto album Modern art, un ulteriore passo nella sua evoluzione artistica e personale, un album capace di offrire un’immediata prospettiva sulla poliedricità e versatilità dell’autrice. Dopo la tournée invernale e la partecipazione al 68. Festival di Sanremo con il brano Senza Appartenere, questo nuovo progetto musicale mette bene a fuoco la completezza artistica di Nina Zilli. Si tratta di un lavoro composto da tante forme e stili musicali: da suoni moderni a suoni urbantropicali, testimonianza del lavoro di scrittura svoltosi tra Milano e la Giamaica. Nina Zilli si esibirà accompagnata da Riccardo Gibertini Jeeba (tromba, trombone, dub, tastiere), Antonio Vezzano Heggy (chitarre), Nicola Roccamo Nico (batteria), Lucio Enrico Fasino (basso), Riccardo Di Paola (tastiere) ed Enzo Tribuzio Dj Zak (scretch, campioni). Oltre ai singoli estratti da Modern Art, quali Mi hai fatto fare tardi che ha anticipato l’uscita del disco, il nuovo singolo in radio questi giorni 1xUnAttimo e Ti amo mi uccidi, la cantante ripercorrerà i suoi successi più amati dal pubblico tratti dai precedenti album, Nina Zilli, Sempre Lontano, L’Amore è Femmina e Frasi e Fumo.

IL FESTIVAL

Giunto alla sua ventottesima edizione, anche quest’anno Suoni di Marca Festival, dal 19 luglio al 5 agosto, animerà le caratteristiche centenarie Mura di Treviso, proponendo non solo musica, ma anche il consueto e ricco percorso del gusto, mostra mercato e area babysitting. Numerosi saranno i locali della Marca che prenderanno parte al festival, proponendo i loro prodotti più tipici e particolari che li hanno resi noti nel territorio. Si spazierà da ristoranti a cicchetterie – osterie, da locali etnici a pub e fingerfood, da gelaterie a yogurterie, senza far mancare drink e cocktail.Ma è la musica il filo conduttore indiscusso. Quattro i palchi: San Marco, SS. Quaranta, Caccianiga, Fra’ Giocondo, per un cartellone totalmente gratuito: dal blues al reggae, dalla musica classica al rock progressive, dal trip-hop al soul, dal folk al jazz, dalla canzone d’autore alla scena alternative rock. Non resta che attendere i prossimi annunci, per scoprire chi canterà sotto le stelle durante l’estate trevigiana.

articolo del 5 5 2018 di Sara De Vido per www.gazzettino.it

Suoni di Marca 2018 programma completo del Festival di Treviso

dal 19 luglio al 5 agosto 2018.

Apertura ore 18:30
Palco San Marco orario 20:30 – 24:00
Palco SS. Quaranta orario 19:30 – 20:30
Palco Caccianiga e Dj set orario 19:30 – 20:30 e dalle 23:30
Palco Fra’ Giocondo orario 20:00 – 22:30

Giovedì 19 Luglio
Main Stage

Sananda Maitreya
Diodato

Palco Caccianiga | Il Re Tarantola
Palco SS40 | One Man Bluez
Palco Fra’ Giocondo | Djset Star On 45
Palco Caccianiga Dj Set | Djset Star On 45

Venerdì 20 Luglio
Main Stage

Hyperion Tango Ensemble
Tj Carlo Carcano

Palco Caccianiga | Corvo
Palco SS40 | The Cliff
Palco Fra’ Giocondo | Dj Shake The Rockfather
Palco Caccianiga Dj Set | Dj Shake The Rockfather

Sabato 21 Luglio
Main Stage

Almamegretta
Francesco Di Bella

Palco Caccianiga | La Gabbia
Palco SS40 | Chiara Patronella
Palco Fra’ Giocondo | Dj Umberto Ravazzolo
Palco Caccianiga Dj Set | Dj Umberto Ravazzolo

Domenica 22 Luglio
Main Stage

Calibro 35
Eugenio in Via di Gioia

Palco Caccianiga | Malus Antler
Palco SS40 | Huli
Palco Fra’ Giocondo | Bluroyals
Palco Caccianiga Dj Set | Alessio Santoro

Lunedì 23 Luglio
Main Stage

Canned Heat
White Falcon

Palco Caccianiga | Feydan
Palco SS40 | I Marchesi Del Ghetto
Palco Fra’ Giocondo | Alex Woodpecker
Palco Caccianiga Dj Set | Alex Woodpecker

Martedì 24 Luglio
Main Stage

Gianluca Grignani
Caterina

Palco Caccianiga | Neko At Stella
Palco SS40 | Fabio Caon
Palco Fra’ Giocondo | Maurizio Mattiazzo
Palco Caccianiga Dj Set | Maurizio Mattiazzo

Mercoledì 25 Luglio
Main Stage

Orchestra Classica Rossini Filarmonia Veneta

Palco Caccianiga | Ore 19.30 Talk To Her
Palco SS40 | Ore 19.30 Mimmo Cascio
Palco Fra’ Giocondo | Ore 20.00 Dj Patrick Bagaz
Palco Caccianiga Dj Set | Ore 23.30 Dj Patrick Bagaz

Giovedì 26 Luglio
Main Stage

Tolo Marton & Radiofiera
Superportua

Palco Caccianiga | The Seabrook
Palco SS40 | Custum Shop
Palco Fra’ Giocondo | Allen&Set
Palco Caccianiga Dj Set | Alex Romano

Venerdì 27 Luglio
Main Stage

Cheryl Porter & Orchestra Jazz Del Veneto
Charlie & The Superbad News

Palco Caccianiga | I Matti Della Giuncaie
Palco SS40 | Charisma
Palco Fra’ Giocondo | Dj Laesh
Palco Caccianiga Dj Set | Dj Laesh

Sabato 28 Luglio
Main Stage

Punkreas
The Bastard Sons Of Dioniso

Palco Caccianiga | Black Beat Movement (In Collaborazione Con Dump Treviso)
Palco SS40 | Two Way Street
Palco Fra’ Giocondo | Showcase Cantieri Musicali
Palco Caccianiga Dj Set | Bim Bum Balaton

Domenica 29 Luglio
Main Stage

Paolo Benvegnu’ & Marina Rei
Sergio Caputo
Carlo Colombo Quintet

Palco Caccianiga | Riccardo Inge
Palco SS40 | Jetstream
Palco Fra’ Giocondo | Showcase Progetto Giovani Treviso
Palco Caccianiga Dj Set | Dj Paolo Spilly

Lunedì 30 Luglio
Main Stage

Morcheeba
Nyvinne

Palco Caccianiga | Bob Balera
Palco SS40 | Macola
Palco Fra’ Giocondo | Soundcekdj & Matthew Mcgee
Palco Caccianiga Dj Set | Soundcekdj & Matthew Mcgee

Martedì 31 Luglio
Main Stage

Nina Zilli
Cristina Russo

Palco Caccianiga | De Lidia
Palco SS40 | Highwaves Trio
Palco Fra’ Giocondo | Dj Friday
Palco Caccianiga Dj Set | Dj Friday

Mercoledì 1 Agosto
Main Stage

Grupo Compay Segundo
Gianluca Mosole

Palco Caccianiga | Tommaso Dugato
Palco SS40 | Frank Jam
Palco Fra’ Giocondo | Dj Rah Goo
Palco Caccianiga Dj Set | Dj Rah Goo

Giovedì 2 Agosto
Main Stage

Willie Peyote
Mirkoeilcane

Palco Caccianiga | Lobby Boy
Palco SS40 | Paolo Vaccaro
Palco Fra’ Giocondo | Invisivibe
Palco Caccianiga Dj Set | Invisivibe

Venerdì 3 Agosto
Main Stage

Rick Wakeman
Tony Pagliuca

Palco Caccianiga | The Bankrobber
Palco SS40 | Sinedades
Palco Fra’ Giocondo | Le Teste Scalze Djset
Palco Caccianiga Dj Set | Dj Alex Paone

Sabato 4 Agosto
Main Stage

Red Canzian
King Size

Palco Caccianiga | Showcase Progetto Larsen-Rete Sale Prova Treviso
Palco SS40 | Supercanifradiciadespiaredosi
Palco Fra’ Giocondo | Putano Hoffman
Palco Caccianiga Dj Set | Putano Hoffman

Domenica 5 Agosto
Main Stage

Ska-J
Shandon

Palco Caccianiga | Give Us Barabba
Palco SS40 | Flesh And Bones
Palco Fra’ Giocondo | Roger Ramone
Palco Caccianiga Dj Set | Rah Goo & Roger Ramone

Suoni di Marca Festival a Treviso. Non solo musica

ma anche enogastronomia (con il Percorso del Gusto), artigianato ed espositori (con la Mostra Mercato), eco-sostenibilità e rispetto per l’ambiente (con le isole ecologiche), e molto altro tutte le sere dal 19 luglio al 5 agosto,

Tutte le sere ad ingresso gratuito.
Bastioni SS. Quaranta – Treviso

Per maggiori info:
www.suonidimarca.it



_________

A Casa di Delia ha riservato tariffe speciali per i lettori Marcadoc

Il B&B A Casa di Delia – Charming House è un’oasi di relax poco lontano dal centro di Treviso, in località Sant’Elena di Silea. In posizione strategica, comoda ai caselli autostradali, ma immersa in una pace d’altri tempi, A Casa di Delia offre un’accoglienza esclusiva, perfetta sia per chi viaggia in famiglia, sia per lavoro.

Tre ampie suite con soppalco ● area lounge ● grande giardino con piscina ● colazione con prodotti bio e a km0 ● cambio biancheria quotidiano ● accappatoi e ciabattine ● asciugacapelli ● aria condizionata ● wi-fi ● tv ● frigobar ● riscaldamento autonomo

Per informazioni:

A Casa di Delia, Bed and Breakfast – Charming House
via Belvedere 91, Sant’Elena di Silea (TV)
Contatto: Delia Gualtiero – Tel. 339 5699573 – info@acasadidelia.it www.acasadidelia.it

_________

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______