Sul Piave in bicicletta: una pista da 135 chilometri

Piave, un anello ciclabile di 135 chilometri

Dal ponte di Fener alle grave di Papadopoli,
pista pronta entro il 2017.

Un ciclopercorso ad anello lungo il fiume Piave, pedalando per 135 chilometri ininterrotti: 68 sulla riva destra, 67 su quella sinistra. Il progetto della ciclopista si chiama «La Piave, paesaggi, percorsi, territori» e i lavori  partiranno entro l’estate per concludersi presumibilmente entro la fine del 2017.

Con la ciclopista  sul Piave sara’ dunque possibile andare in bicicletta dal ponte di Fener agli argini di Zenson, attraversando la garzaia di Pederobba, le grave di Ciano, le distese di mamai dell’isola dei morti, il passo barche di Falzè, le Fontane bianche, il vecchio approdo degli zattieri di Nervesa, le vecchie fornaci di Colfosco, le grave di Papadopoli, il porto fluviale veneziano di Lovadina, casa Parise a Ponte di Piave e le draghe e i nastri trasportatori di ghiaia abbandonati.

Il progetto sara’ a basso impatto ambientale e sarà realizzata seguendo l’idea di valorizzare la rete esistente di sentieri nell’area attorno al fiume, per consentire la mobilità dolce tipica del cicloturismo.

Caratteristica principale del percorso ciclabile dovrebbe essere l’assoluto rispetto dell’ecosistema del fiume: l’intero tracciato correrà su tappeto sterrato, erboso o ghiaioso. Un punto di debolezza potrebbe essere il fatto che l’intera pista corre su area golenale e dunque soggetta alle bizze del fiume.

Clicca sull’immagine per ingrandirla

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______