Sile Jazz, percorsi di musica jazz sul fiume Sile – Concerti dal 13 giugno al 25 luglio

articolo collegato:
Sile Jazz 2015 – dal 14 giugno al 19 luglio
____________

Sile Jazz 3^ Edizione
percorso di musica jazz sul fiume Sile
dal 13 giugno al 25 luglio

“SUONI ALTRI” – Storie di affluenti musicali”

La manifestazione si svolgerà dal 13 giugno al 25 luglio in tutti i comuni attraversati dal corso del Sile ossia Quinto di Treviso, Casier, Treviso,  Morgano, Casale sul Sile, Vedelago, Silea.  I concerti sono rigorosamente a ingresso libero e gratuito e avranno inizio alle 21.00.
Saranno ospiti della manifestazione alcuni tra i più importanti jazzisti italiani.

Sile Jazz è una rassegna di concerti nata nel 2012 con l’intento di offrire alla comunità un momento di aggregazione a valenza culturale, creando una sinergia tra la scoperta del territorio bagnato dal fiume Sile e l’esplorazione del panorama jazzistico contemporaneo. Dopo due edizioni che hanno ottenuto un grande successo di pubblico e di critica, Sile Jazz proporrà per i mesi di giugno e luglio un nuovo ciclo di live ricco di novità, mantenendo la formula dei 7 concerti in 7 venerdì estivi all’interno di location sempre suggestive lungo il corso del fiume Sile e nei centro storici cittadini della Marca.

L’edizione 2014 di Sile Jazz si intitola ‘Suoni Altri – Storie di affluenti musicali’ e presenterà al pubblico gruppi atipici e insoliti che spiccano originalità, e che proporranno progetti musicali di confine.  Il jazz si è sempre nutrito di “altro” come un grande fiume ha tanti affluenti che portano nuova acqua al suo corso. Il Jazz si nutre di novità incorporandole ed innovando il corso della musica come un fiume accoglie le acque di tante provenienze e le nobilita dando loro un nome e portandole a sfociare nel mare. Il titolo rappresenta dunque la metafora del jazz come grande fiume, qual’è anche il Sile. Il fiume accoglie le acque di tante provenienze e le nobilita, così il jazz è una musica sempre vitale, che può rinnovarsi dal suo interno accogliendo cambiamenti e alterazioni provenienti da generi diversi, modificando di continuo il proprio status.

Calendario concerti

MIRKO PEDROTTI QUINTET
Venerdì 13 giugno 2014 ore 21:00
Quinto di Treviso/Parco di Villa Memo Giordani Valeri
(anche in caso di maltempo )

Mirko Pedrotti_vibrafono
Lorenzo Sighel_sax alto
Luca Olzer_piano elettrico
Michele Bazzanella_basso elettrico
Matteo Giordani_batteria

Concerto con degustazione di prodotti bio.

Nato a dicembre 2012, il quintetto ha come leader il vibrafonista trentino Mirko Pedrotti. Il loro è un jazz moderno ed energico, in cui i tempi dispari e le armonie modali rappresentano il terreno ideale per la ricerca e la sperimentazione musicale, con influenze che vanno da Chris Potter a Dave Holland passando per Steve Coleman. Ad agosto 2013 vincitori ex-aequo del Barga Jazz Contest; il primo e unico album autoprodotto s’intitola “Kimèra”.

MAX DE ALOE QUARTET
Venerdì 20 giugno 2014, ore 21:00
Casier /Piazza San Pio X
(in caso di maltempo Palestra di via Bassi)

Max De Aloe_armonica cromatica
Roberto Olzer_pianoforte
Valerio Della Fonte_contrabbasso
Nicola Stranieri_batteria

Un progetto visionario ed eclettico: quella di questo quartetto, che ha come leader l’armonicista lombardo Max De Aloe, è una rivisitazione della musica polimorfa di Björk, artista a tuttotondo ma soprattutto creatrice di un nuovo universo musicale, ‘ridisegnato’ tuttavia secondo parametri tratti dal jazz contemporaneo che sorprenderanno gli ascoltatori. Il progetto ha all’attivo un disco, “Björk on the moon” (Abeat Records, 2012).

DONATI BIANCHETTI ROSSI – TRE
Venerdì 27 Giugno 2014 ore 21:00
Treviso /Piazza San Parisio
( in caso di maltempo Auditorium Stefanini )

Silvia Donati_voce
Giancarlo Bianchetti_chitarre
Roberto Rossi_batteria e percussioni

Un trio essenziale che allarga o modifica i contorni della musica brasiliana. Come un intreccio di colori fondamentali e cangianti, la voce, la chitarra e i tamburi si fondono per formare ‘nuove tinte’ e raccontare storie diverse con brani
originali e reinterpretazioni di Chico Buarque de Hollanda, Milton Nascimento, Guinga. Il profondo e reciproco rispetto artistico rende la musica del trio libera, mai scontata e sempre di grande effetto.

SKINSHOUT
Venerdì 04 Luglio 2014 ore 21.00
Morgano /Chiesetta di S. Antonio a Badoere
( anche in caso di maltempo)

Gaia Mattiuzzi_voce
Francesco Cusa_batteria

Gaia Mattiuzzi è un talento che si divide tra lirica, musica sperimentale e jazz, mentre Francesco Cusa è batterista, compositore, “agitatore” musicale, esponente di numerosi collettivi (tra cui Improvvisatorio Volontario). Dal loro incontro è nato il progetto “Skinshout” – longevo e con due dischi all’attivo –, dedicatosi tra l’altro alla ricerca etnomusicale di Alan Lomax; “Caribbean Voyage” è il risultato dell’unione fra continue invenzioni vocali e un instancabile lavoro ritmico.

PETRINA e GIANNI BERTONCINI DUEL
Venerdì 11 Luglio 2014 ore 21.00
Casale sul Sile/Porto di Casale sul Sile
( in caso di maltempo Auditorium Comunale )

Debora Petrina_voce e tastiere
Gianni Bertoncini_batteria e live electronics

Due musicisti sorprendenti e versatili: Petrina non suona solo i tasti, ma percuote e sfrega le corde del pianoforte, e con l’aiuto di bulloni, scalpelli, coperchi e calamite, dà vita a racconti visionari e autobiografici; Bertoncini non suona solo la batteria ma crea mondi onirici e allucinati attraverso l’elettronica. “Duel” è il loro sodalizio, già cementato nel remix di “Princess” tratto dall’omonimo ultimo cd di Petrina (Ala Bianca/Warner, 2013).

CARMELO EMANUELE PATTI QUARTET
Venerdì 18 Luglio 2014 ore 21:00
Vedelago /Villa Morosini Gatterburg (Albaredo)
(anche in caso di maltempo)

Carmelo Emanuele Patti_violino
Enrico Penazzi_pianoforte
Fabrizio Fogagnolo_contrabbasso
Riccardo Chiaberta_batteria

Il quartetto nasce presso il Conservatorio di Milano ad opera del leader e violinista Carmelo Emanuele Patti, e fonde sonorità classiche, jazz, rock e pop in composizioni originali ma propone anche reinterpretazioni di standard della tradizione jazzistica. Una formazione canonica piano-contrabbasso-batteria in cui spicca tuttavia il canto del violino, uno strumento cordofono dunque e non un’ancia. Il loro primo album autoprodotto s’intitola “Flowing Clouds” (2012).

GIONNI DI CLEMENTE, MIKE ROSSI, FRANCESCO SAVORETTI – IMPRONTE
Venerdì 25 luglio 2014, ore 21:00
Silea /Porticciolo di Cendon di fronte al Pub Imbarcadero
(in caso di maltempo Centro Culturale Tamai).

Gionni Di Clemente_chitarra classica, chitarra acustica, oud
Mike Rossi_sax soprano, sax tenore, clarinetto
Francesco Savoretti_batteria, percussioni

Degustazione di vini a cura di Perlage Vini. Possibilità di prenotare un’escursione in barca e assistere al concerto dal fiume.

“Impronte Mediterranee” è il riuscito incrocio musicale tra il chitarrista Gionni Di Clemente, con il sassofonista sudafricano Mike Rossi e il percussionista Francesco Savoretti. Il jazz e la sperimentazione sulle tradizioni etniche sono il punto di partenza di questo lavoro che sfugge a ogni classificazione di genere, muovendosi in una continua ricerca di soluzioni espressive che rappresentino tuttavia le rispettive personalità ed esperienze fondanti di ciascun musicista.

Direzione artistica Sile Jazz 2014a cura di Alessandro Fedrigo

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______