Segni & Forme, mostra di Tiziano Marchioni a Paese – fino al 3 marzo 2016

Mostra personale dell’artista di Tiziano Marchioni

SEGNI & FORME
opera grafica

inaugurazione domenica 7 febbraio alle ore 11,00

presso
FUNZIONE ARTE NENO MORETTI
in Via Postumia, 153 Paese (TV)
.
intervento critico a cura della
Dott.ssa Francesca Cursi

la mostra è visitabile fino al 3 marzo 2016

______

Recensione della Dott.ssa Francesca Cursi

Il disegno fa parte del gioco artistico ed è propedeutico ad ogni esperienza espressiva. Il bisogno di leggere la realtà e di riproporla con segni grafici e pittorici fa parte della storia individuale di Tiziano Marchioni che ha scelto di mettere la sua vita a disposizione di una ricerca d’arte. Il suo lavorio alterna pittura, grafica e incisione con una completezza e profondità significativa. Il motivo che lo ha condotto ad esporre una parte grafica ed incisoria della sua produzione è legato alla unicità di questa esperienza che è strettamente connessa ad una competenza e conoscenza degli effetti delle tecniche e degli strumenti. Saper maneggiare le punte, gli acidi, le lastre, il bulino, la ceretta, il bitume permette di raggiungere effetti antichi ed eterni. La realtà in una stampa dev’essere essere ripresa così com’è, ma, nell’incidere, l’immagine viene capovolta per poter darne una visione esatta; un sapiente gioco di scambio. Allora Tiziano Marchioni parte in questa fase di indagine, seguendo linee tradizionali. Ogni tema viene ripercorso assumendo dei livelli di personale qualità: la natura, nelle varie stagioni, con i suoi paesaggi ricchi di alberi, dune, barene, viali, vigneti, barche, stoppie oppure il paesaggio urbano: case, campanili, paesi. Una nevicata in un luogo provoca un’esperienza emotiva che costruisce un’immagine complessa e di piacevole effetto. Simboli si stagliano in queste opere come ricordi di momenti magici e sereni, infatti basta una cancellata ed una bicicletta per arricchire l’effetto. E nell’affrontare una capanna sospesa sul fiume da cui pende una grande rete da pesca oppure il barcaiolo che si muove sulla linea d’acqua o un greto che diventa un’astrazione di sassi incontriamo l’elemento poetico. Le citazioni diventano luoghi speciali da cui emerge la personalità dell’autore. L’acquaforte, l’acquatinta, la cera molle, la punta secca e la maniera nera fanno tutte da padrone per rendere emozionante le immagini sapienti di Tiziano Marchioni strette alla tradizione. Gli orizzonti della pittura, che sono oggetto primario del fare di questo autore, in questa occasione sono lasciati ai margini, perché qui c’è una esplosione di grafica pura con alcune grandi opere in cui il segno vince ed evidenzia capacità di rappresentazione su grandi spazi, con il semplice aiuto di un gesso o una matita su fogli, tele, legni in cui drappi, spaghi, stoppie, cassette rendono il gesto del disegnare non invidioso della pittura ampia e gratificante del proprio fare, anzi in modo innovativo e strettamente personale, superando i passaggi tra incisione e pittura in una esperienza grafica vastissima, caratterizzata da segni forti e complessi. Questa soluzione è la linea di sutura o forse meglio la via di fuga per le future creazioni.

Francesca Cursi  – 7 febbraio 2016

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______