Saltimbanchi dell’Arte a VITTORIO VENETO – 26 e 27 giugno 2019

26-27 giugno 2019 a VITTORIO VENETO

SALTIMBANCHI  DELL’ARTE

Festival internazionale dedicato alla Commedia dell’Arte
al Nuovo Teatro Popolare

I° edizione

Approda finalmente a Vittorio Veneto e alla sede della Casa della Commedia dell’Arte SALTIMBANCHI DELL’ARTE,  Festival di Commedia dell’arte e Nuovo teatro popolare, che ha già fatto tappa a Treviso in Piazza Rinaldi e a Padova all’Odeo Cornaro.

Con il patrocinio e il sostegno della Regione Veneto e del Comune di Vittorio Veneto saremo  nuovamente al Castrum di Serravalle dove per gli ultimi sedici anni all’interno delle mura merlate si è svolto il Festival di Serravalle a cui  hanno partecipato i più bei nomi del teatro italiano.

Adesso dopo Treviso e Padova mercoledì 26 e giovedi 27 giugno  alle 21.00  SALTIMBANCHI DELL’ARTE presenta  due spettacoli  veramente eccezionali.

Mercoledì  26 giugno 2019 ore 21.00 Castrum di Serravalle – Vittorio Veneto

CAPITAN FRACASSA  della FraternalCompagnia di Bologna

Regia di Massimo Macchiavelli

FraternalCompagnia, nata nel 2000,  prende nome e ispirazione dalla più antica compagnia italiana di cui sia stato ritrovato l’atto pubblico di costituzione

nel 1545 a Padova.  Il documento ritrovato segna simbolicamente l’inizio del teatro professionale, ossia la Commedia dell’Arte, laddove il termine “arte”

derivava da “artigiano” colui che compie un “mestiere”.

 

“Fare Commedia dell’arte oggi, significa per noi operare una scelta precisa, a livello estetico e politico. Estetico, perché si tratta di una forma teatrale radicale. Contrariamente al luogo comune che immagina una commedia dell’arte ridondante, si tratta di un tipo di teatro con un’estetica estremamente sobria, minimalista : il palco tipico da commeda dell’arte è composto da una pedana di 4×3 m, sopraelevata di 1, 80 m. Una dozzina di attori condividono questo spazio angusto secondo una coreografia studiata al millimetro. Questo ritorno all ‘essenziale ci sembra tanto più importante in questa nostra società consumistica : ci obbliga a un lavoro rigoroso per giungere alla semplicità. Una semplicità che diventa il punto d’arrivo di una lunga ricerca.

Politico, perché da alcuni anni possiamo verificare una rinnovata attenzione alle forme di teatro popolare. Nella propspettiva di un teatro da fare con e per il pubblico, la commedia dell’arte ci sembra lo strumento più appropriato da utilizzare per avvicinare al teatro un pubblico che abitualmente non vi si reca

(Massimo Macchiavelli)

 

Lo spettacolo

Il giovane barone di Sigognac è l’ultimo discendente di una nobile casata di Guascogna, un tempo potente e oggi in rovina. Giorno dopo giorno, il barone vive una triste quotidianità fatta di stenti e di privazioni, ma il destino pone sul suo cammino una troupe di attori girovaghi, giunti al suo castello in cerca di un rifugio contro la tempesta. Il giovane deciderà di unirsi a loro, per andare sino a Parigi in cerca di fortuna. Strada facendo, tra mille peripezie, diventerà attore a sua volta e vestirà i panni di Capitan Fracassa.

 

27 giugno 2019  ore 21.00  Castrum di Serravalle – Vittorio Veneto

GLI  UCCELLI da Aristofane di AtelierTeatro di Milano

Adattamento e regia Ruggero Caverni e Giulia Salis
Con Ruggero Caverni, Nuria Espinosa Nicart, Stefano Gerace, Marco Giacomini,

Oliviero Grimaldi e Giulia Salis
Musiche originali dal vivo Laura Torterolo e Stefano Gerace
Maschere Marco Giacomini e Chiara Barlassina
Costumi Marco Giacomini e Arianna Cattaneo

 

Questo è l’ultimo spettacolo di SALTIMBANCHI DELL’ARTE,
Festival di Commedia dell’Arte e teatro popolare che ha portato a Treviso, Padova e ora Vittorio Veneto la tradizione della Commedia dell’Arte con una serie di spettacoli di altissimo livello.

“Gli uccelli” è una commedia amara e surreale sulla conquista del potere da parte di un astuto contadino di nome Pistetero che giunge ad Atene dall’Italia -la magna Grecia- su un barcone insieme con il compare Evelpide, per cercare lavoro.
I due hanno deciso di cercare un luogo dove vivere sereni e sfuggire alla burocrazia e alla pressione sociale, ma trovare luoghi tranquilli e incontaminati è molto difficile e i due si mettono alla ricerca di Tereo, un re del mito arcaico, trasformato dagli dei in uccello -come racconta Ovidio- per punizione della sua vita dissoluta.
In quanto uccello, con il suo punto d’osservazione elevato e panoramico, Tereo dovrebbe essere in grado di indicare la città dei loro sogni, ma sulla Terra non c’è più un solo luogo tranquillo.
L’unica possibilità è fondare una nuova città che stia a metà strada tra la terra, abitata da uomini nevrotici e infelici, e il cielo, infestato da dei capricciosi e collerici. Sorge così Nubicuculia, città ideale e rivoluzionaria in cui gli ultimi diventano i primi.
Presto però uomini e dei sono soggiogati e il tentativo di fondare una città con principi sociali nuovi si sgretola rapidamente, con l’avvento dei molti personaggi interessati ad approfittare del potere appena instaurato.
La rivoluzione di Pistetero si risolverà in un riscatto individuale e la presa del potere.
La critica della democrazia Ateniese, anziché sovvertirne i discutibili principi, apre soltanto la strada a un populismo incapace di progetti politici.
.

Biglietto unico per gli spettacoli € 10 – bambini fino a 14 anni € 5
Per info e prenotazioni:
Amici del Castrum castello@serravallefestival.it cell. 348 4238334
La biglietteria del Festival aprirà un’ora prima di ogni spettacolo.
Tutte le informazioni sugli spettacoli sono disponibili sulle nostre pagine FB
Accademia del teatro in lingua veneta e Amici del Castrum

Accademia del teatro in lingua veneta
c/o ASI, P.le Stazione 7
35131 Padova
cell. 348/4238334 – 347/9756989
direzione@accademiateatroveneto.it
www.accademiateatroveneto.it
PEC info@pec.accademiateatroveneto.it

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______