RetEventi 2013 in Provincia di Treviso: Dare Forma alle Idee

RetEventi 2013: Dare Forma alle Idee

Undicesima edizione per RetEventi, il macro-festival interdisciplinare della Marca trevigiana: 99 comuni partecipanti (tutti i 95 trevigiani più Bassano del Grappa, Roma, Padova, Mira), 157 associazioni che organizzano 219 manifestazioni e 942 appuntamenti di cui 11 al Sant’Artemio.

Il Network Culturale della Provincia di Treviso vede il territorio protagonista grazie alle tante associazioni che lavorano all’organizzazione di spettacoli, manifestazioni ed eventi. Dall’estate all’inverno, i luoghi peculiari della nostra provincia diventano un palcoscenico, un teatro diffuso, sviluppando un tema mai come oggi attuale: “Dare forma alle idee”.

Le sezioni componenti: luoghi di idee, musica, teatro, danza, provincia dei bambini, marcastorica, etnoculture, cinema, arte in rete.

Undicesima edizione del Festival che da due anni si erge a carattere regionale: la nascita di “RetEventi Cultura Veneto”, infatti, è testimonianza di un’iniziativa di successo che è stata capace di mettere in rete tutto il territorio e che può essere quindi replicato.

Un festival costruito dalla Provincia di Treviso in collaborazione con la Regione, le associazioni culturali, i Comuni della Marca e tanti volontari.

Anche in questa edizione il comitato scientifico composto da esperti di settore ha selezionato gli eventi da proporre ad un pubblico sempre più ampio, raggiungendo un giusto mix fra esperienze di artisti nazionali o internazionali e artisti locali.

Il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo MuraroReteventi, il festival plurale della Marca è giunto alla undicesime edizione, consolidando il suo successo e la qualità di quanti partecipano. Ci tengo a sottolineare che come Provincia abbiamo voluto dar continuità al festival nonostante le difficoltà economiche, ma ringrazio sentitamente le tante associazioni che ci hanno aiutato a costruire l’edizione di quest’anno in sinergia nonostante i tagli che abbiamo dovuto operare. Ringrazio anche gli sponsor come Asco Trade e Fondazione Antonveneta e Marcadoc che ci hanno supportato”.

Il vice presidente della Provincia di Treviso, Floriano Zambon entrando nel dettaglio ha aggiunto che “quest’anno abbiamo mantenuto il palinsesto nella linea degli ultimi anni – e ricorda ZambonQuesta rete è nata nel 2003 con solo alcuni comuni. Oggi siamo a 99 comuni a testimonianza della crescita del progetto culturale ormai radicato sul territorio. È il segno della bontà di un progetto che è stato esportato come modello anche nelle altre Province. Siamo riusciti a realizzare anche quest’anno la brochure che saranno a disposizione nei comuni del territorio”.


“Peculiarità del progetto: utilizzare il territorio come ‘teatro diffuso’…”

Per rispondere così alle istanze di una provincia che è divenuta un’unica “città diffusa” ove l’aumento della mobilità e l’innalzamento del potenziale medio di istruzione consentono e richiedono una distribuzione degli spettacoli in palcoscenici atipici. Riemergono, allora, dal tessuto urbano palcoscenici inusuali: piazze storiche, ville venete, palazzi, chiese, castelli e borghi antichi. La cultura, uscendo dai suoi luoghi deputati, i teatri tradizionali, va dunque sempre più verso il pubblico, e favorisce l’incontro e la democratizzazione dei processi. Si tratta sempre di un’offerta culturale di qualità, accessibile al grande pubblico ed organica al territorio in un periodo dell’anno in cui è maggiore la propensione alla mobilità e alla partecipazione da parte dei cittadini trevigiani nonché la presenza di turisti veri, interessati ad assistere ad eventi e a scoprire luoghi di valore storico e architettonico e non solo.

“Reteventi è il ‘ripensamento’ culturale e valoriale del territorio …”

Il progetto, realizzato da un network di soggetti privati e pubblici del territorio, nel tempo è commutato da occasione per il tempo libero a risorsa culturale strategica per un territorio in progressiva evoluzione. RetEventi nasce quindi come modello di interazione per rispondere alla sfida della complessità posta dalla “città diffusa” veneta, nelle cui maglie è inserita anche la Provincia di Treviso: un’enorme “area agropolitana”, una fitta trama di centri abitati e di spazi rurali in un’unica grande area urbanizzata. Il network culturale si trasforma da organizzazione che garantisce un’offerta di spettacoli di svago con rilevanti ricadute turistiche a un’organizzazione capace di stimolare e diffondere in modo capillare riflessioni riguardo a tematismi di grande pregnanza per la comunità trevigiana.

Il tema di quest’anno, “Dare forma alle idee”

In questa edizione è stato scelto un tema volutamente spazioso ma che sottende la condivisione di un progetto, con una direzione comune, finalizzata a dare spessore alle proposte culturali più significative del territorio per rendere la Cultura un valore tangibile

Anche quest’anno sono state stampate le copie del magazine che saranno disponibili gratuitamente nei Comuni del territorio, negli IAT e in alcune strutture ricettive.

EVIDENZIA:

in Luoghi di idee

FESTIVAL DEI LUOGHI E DELLE EMOZIONI
OLTRE LA SOGLIA
RIVERS con Gian Antonio Stella, Gualtiero Bertelli
EPICENTRI
LIBROVAGANDO
VACANZE DELL’ANIMA
PREMIO LETTERARIO GIOVANNI COMISSO XXXII EIZIONE
PREMIO GAMBRINUS MAZZOTTI XXI EDIZIONE
FESTIVAL COMODAMENTE DI VITTORIO VENETO
IN MEMORIA. 95° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA DEL SOLSTIZIO (già aggiornati)
CORTI RINASCIMENTALI EXTRAURBANE. UN MODELLO DI CULTURA TRA ITALIA E POLONIA
CERIMONIA CIMA GRAPPA
METROPROMENADE
BIBLIOWEEK 12-20 OTTOBRE

 

in Musica

XXIII OPERA IN PIAZZA – GIUSEPPE DI STEFANO FESTIVAL
TOURNEE’ DELL’ORCHESTRA FILARMONIA VENETA (ESTIVA E CAPODANNO)
VENETO FESTIVAL 2013 – FESTIVAL INTERNAZIONALE G. TARTINI
FESTIVAL INCONTRI ASOLANI
“FESTA D’ESTATE” con ENZO IACCHETTI
FESTIVAL CHITARRISTICO INTERNAZIONALE DELLE DUE CITTA’ con DAVID RIONDINO
FESTIVAL ORGANISTICO INTERNAZIONALE “CITTÀ DI TREVISO E DELLA MARCA TREVIGIANA”
L’ARSENALE 2013 – NUOVA MUSICA A TREVISO
VIVAVOCE – 9° INTERNATIONAL A CAPPELLA FESTIVAL
SUONI DI MARCA con NICCOLÒ FABI
HOME FESTIVAL

 

in Teatro

TEATRO IN VILLA con VERONICA PIVETTI, ANNA MAZZAMAURO
FESTIVAL DI SERRAVALLE – TEATRO AL CASTELLO con ENZO DE CARO E OTTAVIA FUSCO
OPERAESTATE FESTIVAL VENETO. LE CITTA’ PALCOSCENICO
DI CHE CARNE SONO FATTO? – TEATRO IN FORMA DI FESTIVAL
LEONARDO MANERA RECITAL

 

in Danza

OPERAESTATE FESTIVAL VENETO. LE CITTA’ PALCOSCENICO

 

nella Provincia dei bambini

UN POSTO ALL’OMBRA
UN TEATRO COL TETTO DI STELLE
I COLORI DELLA MAGIA
31^ MOSTRA INTERNAZIONALE DELL’ILLUSTRAZIONE PER L’INFANZIA
LE FIERE DEL TEATRO

 

 

in Marcastorica

PRELUDIO E DAMA VIVENTE – CONEGLIANO
ARTIGIANATO VIVO – CISON DI VALMARINO
PALIO DEL CASTEL D’AMORE – CASTELFRANCO VENETO
PALIO DEL VECCHIO MERCATO – MONTEBELLUNA
RIEVOCAZIONE STORICA DELL’ANTICA FIERA DI SANTA LUCIA
ANTICA FIERA DI SANTA AUGUSTA

 

in Etnoculture

INCONTRIAMOCI AL MUSEO ETNOGRAFICO PROVINCIALE
SILE FOLK. 6^ EDIZIONE
24^ RASSEGNA INTERNAZIONALE DEL FOLCLORE
CANTATREVISO

 

in Cinema

LAGO FILM FEST
FIATICORTI 13
ANTENNACINEMA

 

in Arte in rete

FANTADIA – FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MULTIVISIONE
LIQUIDA – FESTIVAL D’ARTE CONTEMPORANEA
PREMIO FRANCESCO FABBRI
TREVISO COMIC BOOK FESTIVAL
F4_UN’IDEA DI FOTOGRAFIA

 

___________

GLI APPUNTAMENTI AL SANT’ARTEMIO
LA CASA DEI TREVIGIANI”

28 giugno – 16° Concerto d’estate
27 agosto – Il posto della memoria
Dal 13 al 28 settembre – Donne a Nord Est
Dal 04 al 26 ottobre – Sin_tesis territorio] industria [società
05 ottobre – Voci degli Alpini
08 novembre – Dissacrazioni?
Dal 08 al 23 novembre – Tangenziale Ovest. Claudio Masiero
09 novembre – VivaVoce Festival
15 novembre – Dissacrazioni?
Dal 29 novembre al 14 dicembre – Dalla Terra alla Luna. Gian Giacomo Burlina
30 novembre – Vivavoce Festival

 

Musica
Teatro
Etnoculture
Arte in rete

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______