PROSA “Prosecco & Rosa”, apertura con due workshop dedicati a vino e turismo

La prestigiosa rassegna che si terrà sabato 9 luglio a Ca’ del Poggio sarà preceduta, venerdì 8 luglio, da due distinti workshop-incontro: uno tra le aziende vitivinicole e importanti buyer stranieri del provenienti da Stati Uniti, Canada e Germania, e l’altro tra sellers trevigiani e veneti e tour operator provenienti da mezza Europa. L’apprezzamento dell’assessore regionale al Turismo, Caner, e del presidente del Consorzio di Promozione Marca Treviso, Garatti.

Arriveranno da Stati Uniti, Canada e da varie parti d’Europa per conoscere la realtà delle aziende vitivinicole trevigiane. L’edizione 2016 di Prosa “Prosecco & Rosa”, in programma sabato 9 luglio a Ca’ del Poggio Ristorante & Resort, a San Pietro di Feletto, sarà preceduta, venerdì 8 luglio, da due distinti workshop che valorizzeranno rispettivamente il mondo del vino e quello del turismo trevigiano.

Le aziende vitivinicole protagoniste di Prosa incontreranno a Ca’ del Poggio dieci buyer stranieri selezionati da Treviso Glocal e altrettanti operatori specializzati nel turismo enogastronomico, coinvolti e selezionati dal Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso. Al fianco delle aziende vitivinicole ed operatori del turismo trevigiano e veneti, in questo meeting tra produttori e rivenditori, anche i partner che sostengono l’edizione 2016 di Prosa.

La Pedemontana veneta – commenta l’assessore regionale al Turismo, Federico Caner – ha grandi potenzialità nei confronti di un turismo alternativo, fatto di itinerari e di scoperte di ambienti, ville palladiane, edifici storici, tradizioni locali e produzioni tipiche dell’artigianato e dell’agroalimentare che consentono un turismo di esplorazione, di itinerari turistici e di escursioni, per chi ama scoprire luoghi e prodotti originali, è disponibili a muoversi anche in bicicletta, a trascorrere dei week end o short week, in tutto il periodo dell’anno, abbinando l’amore per l’arte, la storia  e il paesaggio a quello per i sapori della terra e della buona cucina. Il mondo del prosecco è uno degli ingredienti identitari del paesaggio pedemontano, che conferisce attrattiva internazionale a un mix di elementi che fanno della Pedemontana veneta una meta ideale dei nuovi modelli di turismo”.

Prosa fornirà alle aziende partecipanti all’evento anche l’opportunità per tessere nuove relazioni e creare importanti occasioni di business, in un orizzonte allargato all’attività internazionale. “Con il Workshop e l’Educational tour promossi da Marca Treviso con il sostegno di Treviso Glocal e della Camera di Commercio di Treviso e Belluno, le imprese turistiche trevigiane e quelle venete avranno, per il secondo anno consecutivo, una straordinaria opportunità per sviluppare il proprio business – dichiara il Presidente del Consorzio Marca Treviso, Gianni Garatti –. Questo è ciò che più ci preme. Inoltre, grazie al POR della Regione Veneto, l’enogastronomia si conferma un asset strategico non solo per il nostro territorio ma per l’intera regione. Con la nascita delle Reti di Impresa, sulle quali Marca Treviso lavora già da due anni, puntiamo a specializzare l’offerta del turismo trevigiano purtroppo condizionato da un mercato che non basa più le proprie scelte sul concetto di destinazione ma sulla qualità e la specificità dei prodotti turistici”.

Prosa è una serata-evento dedicata ai vini più ambiti dell’estate: il Prosecco e i Rosè. Coinvolte circa 50 aziende del territorio, non soltanto legate al mondo vitivinicolo, perché i grandi vini di Prosa si accompagneranno ad un menù nobilitato dalle eccellenze dei Presìdi Slow Food. La serata, in programma a Ca’ del Poggio sabato 9 luglio, a partire dalle 18, sarà anche arricchita dalla degustazione dei prodotti bio proposti da Natura Sì e dai sapori di ITPROSA, nuovo marchio che identifica e valorizza i prodotti del territorio che si distinguono per tipicità e qualità.

La rassegna è curata da Paolo Ianna, co-coordinatore della Guida Vinibuoni d’Italia edita dal Touring Club Italiano; da Renato Grando, docente di gastronomia, fiduciario Slow Food di Conegliano e Vittorio Veneto; e da Alessandro Scorsone, uno dei più importanti esperti italiani di vini e noto volto televisivo.

PROSA è realizzata con il sostegno della Regione del Veneto, del Consorzio Regionale di Promozione Turistica Pedemontana Veneta e Colli, di Treviso Glocal e della Camera di Commercio di Treviso – Belluno. Partner operativo, il Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso. Prosa è patrocinata dalla Provincia di Treviso e dei Comuni di San Pietro di Feletto, Conegliano, Valdobbiadene e Asolo. La rassegna è inoltre accreditata tra le manifestazioni della Città Europea del Vino 2016.

____________

…Ca’ del Poggio, dove il prosecco incontra il mare…

 

C’è il Prosecco. E c’è il mare. Il Ristorante Relais Ca’ del Poggio a San Pietro di Feletto, nel Trevigiano, coniuga alla perfezione le due anime della famiglia Stocco. Quella marinara, che ha portato Fortunato e la moglie Maria Stella ad affrontare una qualificata esperienza di ristorazione a Bibione, prima di trasferirsi a San Pietro di Feletto. E quella collinare, interpretata dai figli Alberto e Marco, che, con l’aiuto dei genitori, hanno fatto propria la tradizione familiare, rivisitandola con un tocco di modernità ed eleganza. Il Ristorante Relais Ca’ del Poggio è aperto a San Pietro di Feletto, lungo la Strada del Prosecco Superiore Docg, dal 18 ottobre 1994, e da allora incontra il crescente favore di una clientela raffinata ed esigente.

Se il panorama sui colli del Prosecco che si ammira dalle sale del Ristorante Relais Ca’ del Poggio va dritto al cuore, il palato degli ospiti della famiglia Stocco è deliziato da una cucina marinara che, grazie alla creatività degli chef Marco Stocco e Vincenzo Vairo, si è ormai imposta all’attenzione dei più severi gourmet. Molto conosciuto nell’ambiente sportivo (in via dei Pascoli, unica salita certificata dalla Federazione Ciclistica Italiana, ribattezzata Muro di Ca’ del Poggio e gemellata con il Muro di Grammont, la leggendaria salita del Giro delle Fiandre, sono transitate le edizioni 2009, 2013 e 2014 del Giro d’Italia e il Campionato Italiano Professionisti del 2010), il Ristorante Relais Ca’ del Poggio dispone di 80 coperti inseriti in un ambiente elegante e al tempo stesso familiare, in cui Alberto Stocco e i suoi collaboratori fanno sentire gli ospiti come a casa loro.

Dal maggio 2013, l’offerta turistica di Ca’ del Poggio è arricchita dall’Hotel Villa del Poggio, una struttura dotata di ogni comfort (e con una meravigliosa terrazza panoramica) che si integra alla perfezione con l’ospitalità offerta dal ristorante, trasformando quest’angolo della Marca Trevigiana – a 60 km da Venezia – in una specie di paradiso per una clientela che ama immergersi nell’atmosfera rilassata ed elegante delle colline del Prosecco. Nelle vicinanze sono disponibili campi da golf e da equitazione, oltre a percorsi naturalistici da esplorare a piedi o con le mountain bike messe a disposizione dall’hotel, per una vacanza all’insegna del benessere e del relax.

www.cadelpoggio.it

RISTORANTE CA’ DEL POGGIO
T. +39 0438 486795/486111
F. +39 0438 787728
E. ristorante@cadelpoggio.it
HOTEL VILLA DEL POGGIO
T. +39 0438 787154
F. +39 0438 787967
E. hotel@cadelpoggio.it

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______