‘Primavera in Castello’ 2016 al Castello di Roncade, 9 e 10 aprile

articolo collegato:
Primavera in Castello a Roncade 2017

__________

Torna Primavera in Castello a Roncade

9 aprile – 10 aprile 2016

Mostra mercato di artigiani, artisti e florovivaisti.

Ritorna la bella stagione ed è tempo di “Primavera in Castello”, la mostra mercato ospitata all’interno del Castello di Roncade che quest’anno si terrà nei giorni 9 e 10 aprile.

Le due barchesse che partono dalla villa centrale e delimitano il giardino, avvolgono il visitatore in un grande abbraccio e lo guidano per gli oltre 1500 mq espositivi, dove si ospitano più di 90 espositori provenienti da tutta Italia.

Primavera in Castello, l’originale mostra mercato con oltre 90 espositori, artigianato innovativo, delizie enogastronomiche, prodotti bio, performance di artisti e corsi insoliti: dalla storia e decorazione del kimono giapponese ai gioielli di carta fino alla realizzazione di personali braccialetti in macramé, accessorio cool anche per la primavera-estate 2016.

Nell’ambito dell’evento anche un ricco programma culturale con incontri e presentazioni tematiche volti a valorizzare il territorio dove sorge il castello.

Ingresso di cortesia € 0,50 dai 6 ai 18 anni.
Sabato 9 aprile: ingresso intero € 5,00 dai 18 anni.
Domenica 10 aprile: ingresso intero € 7,00.
Il biglietto intero di € 7,00 include una bottiglia di vino in omaggio.
L’evento si svolge anche in caso di maltempo.

Le mostre mercato del castello di Roncade nascono nel 2011 per iniziativa della proprietà Ciani Bassetti con l’obiettivo di promuovere il castello come luogo di incontro fra produttori artigiani specializzati ed eccellenti, artisti, florovivaisti, scrittori e autori ed un pubblico selezionato. ”E – spiegano gli organizzatori – i numeri ad oggi ci premiano e danno ragione a chi lavora sul fronte della produzione culturale. Dal 2011 ad oggi sono venuti in castello oltre 30 mila visitatori, si sono iscritti 650 espositori, sono state ospitate 2 compagnie teatrali, un trio musicale ed è stato organizzato un concerto di beneficenza con i Solisti Veneti per Croce Rossa Italiana. A titolo gratuito hanno proposto la loro attività varie associazioni di volontariato a sfondo sociale e oltre 10 artisti hanno presentato le loro opere d’arte. Hanno cucinato i più rinomati catering del territorio: Rosa Salva, Toulà, l’Incontro Banchetti, e sono stati presentati 24 libri editi dalle più importanti case editrici, proiettati 10 cortometraggi e effettuate più di 12 ore di lezione di composizione floreale e di presentazione delle tecniche di bonsai.”

Per maggiori info: Castello di Roncade

Via Roma, 141 – 31056 Roncade (TV)
Tel. 0422 708736 – +39 3383997644 – info@castellodironcade.com
www.castellodironcade.com


Il programma

________________

Castello di Roncade

Un antico fossato e potenti mura medioevali smerlate, con tozze torri quadrate agli angoli e armoniose torri circolari ai lati del portale d’ingresso, racchiudono una villa veneta cinquecentesca di austera eleganza. Caratterizzata da una loggia ad archi sovrapposti, per la sua architettura viene considerata tra i primi esempi di villa veneta.

Il giardino si trova all’interno delle mura, in uno spazio pressoché quadrato con un viale lungo il perimetro, dove si aprono i locali dell’attuale azienda vitivinicola. A cadenzare il percorso dal portale d’ingresso sino alla villa lungo il viale centrale c’è un piccolo esercito di statue secentesche che rappresentano fanti dell’esercito della Serenissima. Lo spazio verde appare molto più grande di quanto non sia per la presenza di quattro alberi monumentali – due Magnolia grandiflora e due Cedrus libani disposti specularmente – che hanno assunto un portamento espanso grandioso. Hanno oltre un secolo anche gli esemplari di Lagerstroemia indica che ornano ai lati la scalinata prospicente la villa. Un giardino all’italiana fa da invito alla cappella privata che conserva il busto in terracotta dei primi proprietari, i nobili veneziani Gerolamo Giustinian e Agnesina Badoer. Alle spalle dell’edificio il giardino prosegue per un breve tratto ancora con grandi alberature di pregio, tra cui Taxodium e cipressi lungo il fossato. Poco oltre prende il sopravvento la campagna con i filari di vite che testimoniano l’attuale vocazione della proprietà.

Estinto a fine Ottocento il ramo della famiglia Giustinian che aveva abitato la villa per secoli, la proprietà in abbandono è stata acquistata nel 1930 dal barone Tito Ciani Bassetti che ha valorizzato i terreni con la coltivazione della vite. Oggi il nipote Vincenzo con il figlio Claudio dividono le cure tra la conservazione del bene e la produzione di vini di eccellenza e aprono all’ospitalità internazionale con il bed & breakfast allestito in una delle torri d’angolo.

Castello di Roncade

Via Roma, 141 – 31056 Roncade (TV)
Tel. 0422 708736 – info@castellodironcade.com
www.castellodironcade.com



_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______