Premio Giorgio Lago 2015 – 21 e 22 maggio 2015 – I vincitori della Decima Edizione

I vincitori della Decima Edizione

Il Premio Giorgio Lago celebra l’edizione numero 10 e inserisce una nuova categoria. Saranno quindi sei i premiati che saliranno sul palco la sera del 22 maggio prossimo al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, rappresentando l’eccellenza espressa dal Nordest nella cultura, nella scienza, nell’imprenditoria, nello sport, nella solidarietà e ovviamente nel giornalismo.
Dal 2006 il Premio intitolato al grande cronista e direttore de Il Gazzettino per 12 anni celebra l’eccellenza del Nordest, enfatizzando attraverso i suoi protagonisti le peculiarità di un territorio che continua a coltivare, a dispetto della crisi strutturale che l’attraversa, la sua vocazione per lo sviluppo ed il cambiamento, a mantenere il suo rango di “laboratorio d’innovazione”, e perciò dinamico, creativo, indomito. Per la decima edizione del Premio Giorgio Lago è stata aggiunta una nuova categoria, quella dell’innovazione.
I sei nomi selezionati dalla giuria narrano lo spirito ed il patrimonio culturale che anima incessante questa terra che Giorgio Lago ha testimoniato con attenzione e rispetto descrivendola secondo un’identità corretta ed attribuendole finalmente un’immagine opposta agli ostinati cliché, ai consumati luoghi comuni.
Il Premio raccoglie quindi l’eredità di Lago e racconta il Nordest, riconoscendo e omaggiando le persone e le organizzazioni che hanno saputo farsi onore in Italia e nel mondo, rimanendo ancorate con orgoglio alla loro terra d’origine senza tradirne i valori ed il temperamento.

Luigino Rossi, presidente dell’Associazione Amici di Giorgio Lago, puntualizza che «sono stati numerosi i nomi che abbiamo preso in considerazione. Un segno concreto che il Nordest, nonostante tutto, non ha smarrito la sua energia vitale, la sua proverbiale voglia di fare. La scelta dei premiati è stata perciò ardua, come sempre. Ma sono convinto che abbiamo fatto un buon lavoro: chi ritirerà il Premio è portatore di quell’eccellenza che intendiamo mettere in risalto». Francesco Lago, figlio di Giorgio, anch’esso giurato, sottolinea dal canto suo l’importanza del traguardo della decima edizione del Premio. «Al di là dell’affettuosa gratitudine che esprimo a nome mio e della mia famiglia per l’impegno nel rinnovare la memoria di mio padre, il decimo anniversario del Premio attesta che il suo lavoro ha contribuito a sedimentare nel Nordest una coscienza identitaria ed è quindi percepito come un valore che non può essere dissipato».

I Premi Giorgio Lago 2015

Categoria cultura: Marco Paolini Autore e attore teatrale e cinematografico
Categoria impresa: Renzo Rosso Co-fondatore di Diesel e presidente di OTB
Categoria volontariato e terzo settore: Città della Speranza Fondazione dedita allo studio, all’attività didattica, alla ricerca scientifica e all’assistenza per tutte le patologie infantili
Categoria sport: Famila Basket Schio Società di pallacanestro femminile
Categoria innovazione: Claudio Ronco Medico nefrologo, direttore Divisione di nefrologia, dialisi e trapianto renale all’ospedale San Bortolo di Vicenza
Categoria giornalismo: Marzio Breda Giornalista del Corriere della Sera

La giuria

(presidente) Francesco Favotto, presidente Veneto Banca, Luigino Rossi, presidente Associazione Amici di Giorgio Lago, Francesco Jori, giornalista e scrittore, Francesco Lago, Giuseppe Covre, imprenditore, Giancarlo Saran, Roberto Zuccato, presidente Confindustria Veneto, Patrizia Messina, direttore del Centro Studi Giorgio Lago, Giuseppe Zaccaria, rettore Università di Padova, Luca Baldin, docente universitario Università Ca’ Foscari di Venezia, Michele Lanzinger, direttore del MUSE di Trento.

________

Decennale del Premio Giorgio Lago

Nato come premio giornalistico nel 2005, nel 2011 il Premio Giorgio Lago si insedia a Castelfranco Veneto (Treviso) ed evolve in un riconoscimento dedicato a cinque interpreti del Nordest, spaziando dalla cultura, allo sport, al giornalismo, all’impresa e al volontariato, gli ambiti cari al grande giornalista.
Il Premio è stato istituito per volontà della famiglia e dell’Associazione Amici di Giorgio Lago, presieduta dall’industriale Luigino Rossi, con l’obiettivo di segnalare all’attenzione pubblica quelle figure che interpretano fattivamente i valori del Nordest e contribuiscono a costruire quella dimensione metropolitana, di cui Giorgio Lago è stato un precursore.

In collaborazione con il Comune di Castelfranco Veneto e l’Università di Padova e con il sostegno di Veneto Banca, il progetto intende ricordare la figura e il lavoro di Lago, scomparso nel 2005, per 12 anni direttore de Il Gazzettino e successivamente editorialista de La Repubblica e delle testate del gruppo l’Espresso, impegnato anche nella scrittura politica con una straordinaria capacità di analisi del suo territorio, ma soprattutto, ha l’obiettivo di valorizzare gli attori di quest’area del paese, spesso laboratorio di innovazione.

GIORGIO LAGO
Nato a Vazzola (Treviso) il 1 settembre 1937, Giorgio Lago inizia la carriera giornalistica a Milano, come inviato speciale di sport, prima per il settimanale “Supersport” poi per il quotidiano “Tuttosport”. Nel 1968 rientra in Veneto, prima come inviato e poi come responsabile dei servizi sportivi per il quotidiano Il Gazzettino, che dirige dal 1984 per dodici anni. Dal 1996 è editorialista del quotidiano La Repubblica e dei quotidiani nordestini del gruppo L’Espresso. Muore il 13 marzo 2005 a Castelfranco Veneto, città in cui ha sempre vissuto.
La testimonianza di Lago è viva nella sua scrittura. Per anni è stato impegnato nell’analisi politica del suo territorio con una straordinaria lucidità ed i suoi scritti sono ancor oggi oggetto di studio e di riflessione. Tra i suoi temi più cari, la riforma dello Stato attraverso il federalismo e il ruolo del Nordest quale laboratorio nel processo di modernizzazione dell’Italia.


Le attività del decennale

13 marzo, Università di Padova, Palazzo del Bo.
Tavola rotonda: Giorgio Lago: attualità di un pensiero
Partecipano: Giuseppe Zaccaria, Ilvo Diamanti, Ezio Mauro, Massimo Cacciari
13 marzo , in coda alla tavola rotonda: presentazione del volume antologico degli scritti di Giorgio Lago, a cura di Francesco Jori, ed. Università di Padova e presentazione dell’attività del Centro Studi Giorgio Lago dell’Università di Padova
Febbraio-aprile: ciclo di seminari nei licei delle principali città del Veneto sull’uso giornalistico delle fonti ai tempi del web. A cura di Paola Pastacaldi (Corriere della Sera)
Concorso a tema: Premio Giorgio Lago, nuovi talenti del giornalismo, esteso a tutte le scuole del Triveneto. Giuria: Francesco Jori, Luca Baldin, Sergio
Frigo, Paola Pastacaldi, Giancarlo Saran
Metà maggio (data da definire) Conferenza stampa del premio 2015 presso l’Università di Padova
21 maggio Castelfranco, Teatro Accademico: talk show con alcuni giornalisti e intellettuali di spicco sul tema sport e giornalismo nell’era dei social network
21 maggio,Castelfranco, Galleria del Teatro Accademico, inaugurazione della mostra fotografica e documentale su Giorgio Lago
22 maggio, Castelfranco, Teatro Accademico: le scuole incontrano il vincitore della sezione “giornalismo” in un talk show condotto da Luca Baldin; al termine, consegna dei premi Giorgio Lago Juniores
22 maggio, Castelfranco, Teatro Accademico, serata di gala per la premiazione dei vincitori del premio Giorgio Lago 2015 (sezioni: Cultura, Giornalismo, Sport, Volontariato, Impresa; premio speciale all’innovazione)

Premio Giorgio Lago Juniores

Nel 2013 è stata inaugurata anche una sezione del premio rivolta ai giovani delle scuole superiori chiamata Nuovi talenti del giornalismo, alla quale hanno partecipato le scuole della provincia di Treviso. In occasione del decennale dell’attività dell’associazione si vuole dare nuovo impulso alla diffusione del bando e delle nostre attività presso le scuole di tutto il Nordest.

Le finalità del concorso sono:
– far conoscere il pensiero e l’opera di un grande giornalista del Nordest del Novecento e di uno dei suoi più lucidi interpreti, perpetuandone la memoria fra le giovani generazioni;
– stimolare la riflessione delle nuove generazioni su tematiche di grande attualità, legate al territorio;
– stimolare l’acquisizione da parte delle giovani generazioni delle regole del linguaggio giornalistico
– sollecitare la partecipazione dei giovani alle attività culturali e di approfondimento prodotte dall’associazione amici di Giorgio Lago

Per maggiori info:

MUSEO CASA GIORGIONE
Piazza San Liberale – 31033 Castelfranco Veneto (TV)
Tel. 0423 735626 e-mail: info@museocasagiorgione.it
www.museocasagiorgione.it
Facebook/MuseoCasaGiorgione

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______