Premio Architettura Citta’ di Oderzo 2012


Premio Architettura Citta’ di Oderzo 2012


Premio Architettura Città di Oderzo 2012
XIII edizion
e

Il Premio Architettura Città di Oderzo, nato nel 1997 e giunto quest’anno alla XIII edizione, si pone come luogo di promozione e di ricerca della qualità delle trasformazioni territoriali in un contesto complesso, quale quello Triveneto, dove la tumultuosa crescita urbana che ne è conseguita e la particolare criticità derivante dalla sopravvenuta crisi economica si devono confrontare con i valori architettonici e paesaggistici di un passato ricco di segni e suggestioni e la necessità di progettare nuovi scenari.

Premio Architettura Città di Oderzo – XIII edizione

E’ promulgato il bando della XIII edizione del Premio Architettura Città di Oderzo.

Calendario XIII edizione
data limite di consegna degli elaborati: 20 luglio 2012
data limite per la decisione finale della Giuria: entro settembre 2012
comunicazione dei risultati: novembre 2012
premiazione – inaugurazione mostra: 24 novembre 2012 – 27 gennaio 2013

Aree tematiche
Il Premio vuole individuare e segnalare quelle opere ed esperienze altamente significative nelle seguenti aree tematiche:
– Architettura pubblica
– Architettura degli spazi urbani aperti
– Architettura residenziale e housing sociale
– Architettura industriale / commerciale / direzionale / turistico ricettiva
– Paesaggio e infrastrutture
– Riqualificazione urbana e ambientale
– Restauro della città storica e dei borghi urbani e rurali
– Architettura d’interni

Sezioni
Sono previste due sezioni:
Sezione A – Premio Architettura Città di Oderzo
Riservata a opere realizzate di recente nel territorio delle regioni del Veneto,Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.
La partecipazione è aperta a:
– Architetti, Ingegneri civili e ambientali e Paesaggisti
iscritti agli Ordini professionali italiani o dell’ Unione Europea;
– Enti pubblici territoriali.

Sezione B – Progettisti trevigiani nel mondo
Sezione Speciale riservata a opere realizzate di recente al di fuori delle regioni del Veneto,Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.
La partecipazione è aperta a:
– Architetti, Ingegneri civili e ambientali e Paesaggisti, iscritti agli Albi professionali di Treviso.
Elementi di novità della XIII edizione sono:
– Sezione B – Progettisti trevigiani nel mondo
– l’area tematica dedicata all’Architettura degli spazi urbani aperti


XIII edizione – novità
– Sezione B – Progettisti trevigiani nel mondo
Fortemente voluta dagli Enti Organizzatori la nuova sezione si propone di valorizzare il contributo dei progettisti trevigiani al di fuori dei confini del Triveneto. Un doveroso omaggio del Premio ai progettisti trevigiani che con il loro ingegno hanno dato qualità alle trasformazioni territoriali in tutto il mondo e al contempo un’occasione per aprire nuovi e impensati scenari professionali ai giovani professionisti.

– Area tematica -Architettura degli spazi urbani aperti
Nel riconoscere l’insostituibile ruolo che la committenza pubblica riveste nella qualità dell’architettura il Premio, attraverso questa nuova area tematica, vuole evidenziare il ruolo della committenza pubblica, che attraverso interventi innovativi negli spazi aperti riesce ad apportare innovazione sulla qualità della vita economica e sociale della comunità.

Premio Architettura Città di Oderzo
la storia

I – 1997
GIURIA
Gino Malacarne / Sergio Polano / Giuditta Rado / Paolo Vocialta

Giuseppe Davanzo – architettura città e territorio
Paolo Piva – speciale design

II – 1998
GIURIA
Gino Malacarne / Marco Mulazzani / Sergio Polano / Giuditta Rado / Paolo Vocialta

Cantina Hofstatter a Termeno, Bolzano; A5 architetti studio associato Walter Angonese, Markus Scherer
Sede della casa editrice “Biblioteca dell’immagine” a Pordenone; Luciano Campolin
Interno di una abitazione a Trieste; Corrado Pagliaro
Biblioteca civica a Marostica, Vicenza; Antonio Paolin, Giuseppe Dal Molin, Giuseppe Pianezzola
Industria orafa Filk a Mussolente, Vicenza; Valentino Ivano Sebellin
Ristorante bar su lago artificiale a Treviso; Workshop studio architetti associati Paolo Bornello, Vittorio Longheu
Scuola materna a San Martino, Trento; Gianluigi Zanotelli

III – 1999
GIURIA
Gino Malacarne
Marco Mulazzani
Sergio Polano
Giuditta Rado
Paolo Vocialta

Palazzina per uffici Braibanti Golfetto a Padova; Claudio Palmi Caramel
Ristrutturazione casa Thuile-Knoll a Colsano, Bolzano; Werner Tscholl
Uffici per consulente del lavoro a San Donà di Piave, Venezia; Luca Cuzzolin
Casa Durante a Oderzo, Treviso; Pierangelo Turchetto, Fabio Cozzi
Edificio direzionale e residenziale a Bassano del Grappa, Vicenza; Riccardo Vio
Parco della scultura in architettura a San Donà di Piave, Venezia; Adalberto Mestre
Socialofts a Oderzo, Treviso; Alfonso Cendron


IV – 2000
GIURIA
Gino Malacarne / Marco Mulazzani / Sergio Polano / Giuditta Rado / Paolo Vocialta

Nuova piazza Mazzini a Bolzano; Stanislao Fierro
Piazza a Tavagnacco, Udine; Claudia Battaino, Maurizio Amerio, Simonetta Daffarra
Casa unifamiliare a Udine; Alessio Princic
Stadio d’arrivo in Val Gardena, Bolzano; Thomas M. Demetz, Alessia M. Politi
Casa unifamiliare in un pianoro a Refrontolo, Treviso; Pierantonio Val, Cecilia Ricci
Museo delle macchine a Monselice, Padova; Aldo Parisotto, Massimo Formenton
Edificio residenziale a Pordenone; Ado Furlan, Vittorio Pierini
Sistema espositivo per corner Avirex; Paolo Piccinin, Adolfo Zanetti, Nicola Tonutti


V – 2001
GIURIA
Alfonso Cendron / Gino Malacarne / Marco Mulazzani / Pierantonio Val

Sistemazione della piazza municipale di C. Bariano, Rovigo; studio di architettura Massarente
Complesso scolastico a Caprino Veronese, Verona; C+S associati – architetti Cappai e Segantini
Edificio per attività pastorali a Oderzo, Treviso; Marzio Piaser – studio Vesentini associati
Ampliamento della sede municipale di Tavagnacco, Udine; Franceschinis & Da Rio associati
Case a Lignano, Udine; Claudio Nardi architetto
Sporting club Mondadori a Verona; Archingegno
Opere di design; Giuseppe Rocco designer
VI – 2002
GIURIA
Sebastiano Brandolini / Fulvio Irace / Carlo Magnani / Jordi Querol Piera / Vittorio Savi

Museo, centro visite e antiquarium del foro di Aquileia, Udine; 5+1 architetti associati – P. Arbocò, P. Feltri, A. Femia, G. Peluffo, M. Vallino
Nuova sede I.D.S.C. e Caritas Diocesi Concordia a Pordenone; Stefano Colin architetto
Due case private a Moruzzo, Udine; GEZA Gri e Zucchi architetti associati
Itinerari tematici nei Colli Berici, GAL9/prog. Leader II; G-ARCH C. Zavan, M. Baretti, M. Cafaro, S. Carbonera, M. Ferrari, E. Olivo, N. Pagnano
Riqualificazione di piazzale Monte Re a Opicina, Trieste; Pietro Celli, Andrea Lutman, Fabio Zlatic architetti


VII – 2003
GIURIA
Sebastiano Brandolini / Fulvio Irace / Carlo Magnani / Jordi Querol Piera / Vittorio Savi

Edificio agricolo a Ravosa, Udine; architetti Cigalotto e Santoro associati Primo Premio ex aequo
Colonia della Gioventù Cattolica, San Lugano, Bolzano; architetti Walter Pardeller, Josef Putzer, Michael Scherer Primo Premio ex aequo
Insediamento Asem, industria informatica, Artegna, Udine; Franceschinis & Da Rio associati
Riqualificazione di Piazza dell’Unità d’Italia a Trieste; Bernard Huet / Ceschia e Mentil architetti associati
Recupero di edifici rurali, Vittorio Veneto, Treviso; LP. studio – architetti Filippo Lambertucci, Pisana Posocco
Riqualificazione architettonico/ambientale del centro storico di Cendon, Silea, Treviso; Made associati – architetti Michela De Poli, Adriano Marangon
Casa ecologica prefabbricata in legno, Falzes, Bolzano; Gerhard Mahlknecht, Heinrich Mutschlechner, Martin Stummer


VIII – 2004
GIURIA
Sebastiano Brandolini / Fulvio Irace / Carlo Magnani / Jordi Querol Piera / Vittorio Savi

Strutture culturali e accessibilità per l’Isola di Sant’Erasmo a Venezia; C+S associati – Carlo Cappai, Maria Alessandra Segantini Primo Premio
Uffici direzionali Olimpias SpA a Ponzano Veneto, Treviso; architetto Massimo Benetton
Ecofabbrica edificio produttivo FIM S.p.A. a Quero, Belluno; architetti Cristina Boghetto, Salvatore (Toni) Pandolfo, Alberto Miotto
Abitazione e studio di un geologo a Paluzza, Udine; Ceschia e Mentil architetti associati
Autorimesse e sala musica a Porcia, Pordenone; architetti Michele De Mattio, Stefano Colin
Parcheggi interrati e nuova Piazza Tribunale a Bolzano; architetto Stanislao Fierro
Stand Venezia laboratorio di cultura, Salone dei Beni e delle Attività Culturali, Venezia; Gemin Castagna Ottolenghi architetti associati
Asilo nido Peter Pan a Mestre Venezia; architetto Roberto Platania
Ristrutturazione per un alloggio senza barriere a Scorzè, Venezia; architetto Silvia Rosin
Recupero del sistema fortificato e delle aree attinenti di Cittadella, Padova; architetto Patrizia Valle
Multiplex Cinema “Cinecity” a Pradamano, Udine; architetto Andrea Viviani

Premio Speciale della Giuria all’architetto Gino Valle

Premio Speciale della Giuria alla committenza
Comune di Rovereto, Provincia Autonoma di Trento per
MART Polo Museale di Rovereto, Trento; architetto Mario Botta


IX – 2005
GIURIA
Carlo Birozzi / Sebastiano Brandolini / Carlo Magnani / Vittorio Savi

Casa Deeks a Volpago del Montello, Treviso; architetto Alfonso Cendron Primo Premio
Costruzione della Libera Università di Bolzano, sede di Bressanone, Bolzano; Kohlmayer Oberst architekten
Interventi residenziali a Dosson di Casier, Treviso; Amaca architetti associati
Centro Pluriaziendale SynCom a Bressanone, Bolzano; architetto Roland Baldi
Guggenheim Public, Symposium on Love: parte della Social Sculpture n. 2 ad opera di Anita Sieff, Teatro Fondamenta Nuove, Venezia; architetto Vincenzo Casali
Designcentre a San Donà di Piave, Venezia; architetti Luca Cuzzolin, Elena Pedrina
Casa rurale Maso Valgov a Ciardes in Val Venosta, Bolzano; architetti Luciano Delugan, Elisabeth Schatzer
Casa C a Vicenza; architetti Vittorio Longheu, Paolo De Biasi, Francesco Durante, Elisabetta Roman
Centro Bambino, Ospedale di Bressanone, Bolzano; Matteo Scagnol, Sandy Attia
Intervento di recupero urbanistico e architettonico a Motta di Livenza, Treviso; Vesentini Associati

Premio Speciale della Giuria alla Committenza
Provincia Autonoma di Bolzano


X – 2006
GIURIA
Carlo Birozzi / Sebastiano Brandolini / Carlo Magnani / Vittorio Savi

Casa Amonn e Gioielleria Tomasi a Bolzano; architetto Peter Plattner Primo Premio
Pensiline della ferrovia Val Venosta a Merano e Malles, Bolzano; architetto Walter Karl Dietl
Scuola dell’infanzia a Covolo di Pederobba, Treviso; C+S associati – Carlo Cappai, Maria Alessandra Segantini
Edificio artigianale a Flagogna di Forgaria nel Friuli, Udine; architetti Giovanni Vragnaz, Cristina Calligaris, Gabriele Pascolini, ingegner Giovanni Valle
Uffici provinciali a Bolzano; architetto Michael Tribus
Sigmundskron a Castelfirmiano, Bolzano; architetto Werner Tscholl
Conversione dell’ex Chiesa di Santa Marta a Servizi di Autorità Portuale a Venezia; architetti Vittorio De Feo, Vincenzo Casali
Edificio per negozi e abitazioni a Scena, Bolzano; architetti Holler & Klotzner
Casa G+L a Porcia, Pordenone; architetti Alessandro Marinato e Marco Pivetta
Riqualificazione delle aree centrali di Vico di Forni di Sotto, Udine; architetto Maurizio Sanna

Segnalazione Speciale della Giuria
Comune di Venezia, Assessorato alle politiche educative, con la collaborazione dell’arch. Rosita Feltrin per Itinerari Educativi – realizziamo il nostro, Venezia


XI – 2008
GIURIA
Carlo Birozzi / Sebastiano Brandolini / Agostino Cappelli / Carlo Magnani / Carlo Olmo / Vittorio Savi

Ampliamento del cimitero a Lutago in Valle Aurina, Bolzano; Heinrich Mutschlechner + Gerhard Mahlknecht con Kurt Egger Primo Premio
Liceo pedagogico “Josef Gasser” con scuola materna a Bressanone, Bolzano; Peters + Keller architekten
Centrale teleriscaldamento a Chiusa, Bolzano; Roland Baldi
Innalzamento, risanamento e rinforzo del ponte sul rio Sinigo a Avelengo, Bolzano; Alois Neulichedl & Anton Obholzer
Galleria paramassi sulla strada statale 38 (Passo Stelvio) al km 141, Bolzano; Siegfried Pohl
Eno-parking – riqualificazione dell’area centrale a Custoza di Sommacampagna, Verona; L. Carlo Palazzolo
Edificio direzionale produttivo AR.TE a Santa Giustina in Colle, Padova; RWS architetti associati
13 case a Treviso; Amaca architetti associati
Ghaus – casa in legno a Visnadello di Spresiano, Treviso; Arbau studio
Case a Collalto di Susegana, Treviso; Lenia Messina + Diego Cappelletti
Sette case a Jesolo, Venezia; C&P architetti
Archivio cinema del Friuli Venezia Giulia a Gemona del Friuli, Udine; Michele De Mattio + Giuliana Raffin

Premio Speciale della Giuria all’Architetto Tadao Ando


XII – 2010
GIURIA
Agostino Cappelli / Renata Codello / Peter Lorenz / Carlo Magnani / Carlo Olmo / Juan Manuel Palerm

Recupero del Forte di Fortezza – Fortezza, Bolzano; arch. Markus Scherer e arch. Walter Dietl Primo Premio
Percorsi d’Anaunia – Comuni di Sfruz, Smarano, Ton, Tres e Vervò, Trento; AMP studio – architetti Fiorella Alberti, Edy Pozzatti, Paolo Pozzatti e dott. forestale Claudio Maurina Progetto menzionato
Ampliamento SP33 – Ponte di Novacella a Varna, Bolzano; Bergmeister Studio di Ingegneria Progetto menzionato
Recupero di un Tabià a Selva di Cadore, Belluno; EXIT architetti associati – architetti Francesco Loschi, Giuseppe Pagano, Paolo Panetto
Centro visite a Puez-Odle scuola elementare e scuola materna, Santa Maddalena a Funes, Bolzano; arch. Stefan Burger e arch. Birgit Rudacs
Il teatro dentro le mura a Cittadella, Padova; arch. Patrizia Valle
Centrale di teleriscaldamento a Silandro, Bolzano; arch. Markus Tauber
Casa Terzer a San Michele Appiano, Bolzano; MODUS architects – architetti Matteo Scagnol e Sandy Attia

Premio Speciale a Villa Girasole (1929-1935) a Marcellise, Verona opera dell’ing. Angelo Invernizzi

Segreteria del Premio
Fondazione Oderzo Cultura Onlus
via Garibaldi, 80 – 31046 Oderzo – TV – I
tel. (+39) 0422 718013
fax (+39) 0422 500330
premioarchitettura@oderzocultura.it
www.premioarchitetturaoderzo.it

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______