Parco del Livelet, il 23 maggio ripartono le visite alle palafitte

Le guide saranno a disposizione, su prenotazione, dalle 10 alle 18

Terzo appuntamento della stagione per il Parco Archeologico Didattico del Livelet a Revine Lago. La struttura sarà aperta domenica 23 maggio per attività all’aria aperta, giochi, laboratori e grigliate in compagnia, grazie alle apposite postazioni per il barbecue. Le prime due domeniche di apertura, il 9 e il 16 maggio, sono state un successo: 500 persone hanno scelto di trascorre una giornata al Parco del Livelet. L’allagamento dello scorso inverno ha reso necessari lavori di manutenzione alle palafitte: domenica 23 maggio saranno aperte due su tre, in attesa che anche l’ultima torni visitabile. Le guide saranno a disposizione, su prenotazione, dalle 10 alle 18 per un viaggio alla scoperta delle preistoriche abitazioni sull’acqua. Proseguono inoltre i laboratori come “Apprendista Egittologo”: domenica, a partire dalle 14 famiglie e bambini potranno cimentarsi nello studio dei reperti del glorioso regno dei faraoni. Nei prossimi giorni, sulla pagina Facebook del Parco, sarà pubblicato il programma degli appuntamenti di giugno, che si preannuncia ricco di interessanti sorprese.

Con l’arrivo della bella stagione, il parco resterà aperto tutte le domeniche, dalle 10 alle 18, fino a fine ottobre. Un’ottima opportunità per trascorrere una giornata all’aria aperta, rispettando il distanziamento sociale. Un’area verde molto estesa, nei pressi dei laghi di Lago e Santa Maria, dove trovarsi per un pic-nic o una grigliata, grazie alle opposite postazioni per il barbecue. Un parco che è anche didattico: i laboratori per bambini a tema paleoveneto sono già ripartiti e proseguiranno nel corso dell’estate. I bambini possono sperimentare l’archeologia, in un sito noto per gli antichi reperti paleoveneti ritrovati. Attraverso laboratori e dimostrazioni, è possibile conoscere vita quotidiana e abitudini degli abitanti di un villaggio palafitticolo tra il Neolitico e l’Età del Bronzo.

Il parco è aperto al pubblico solo su prenotazione e in totale sicurezza. L’area è dotata di tutte le misure e le precauzioni, necessarie per far fronte alla delicata situazione, e di personale preparato, pronto a soddisfare le richieste dei visitatori. Come da disposizioni vigenti, per l’accesso al parco è obbligatorio entrare con mascherina indossata e mani igienizzate, mantenendo sempre la distanzia di 1 metro.

“Sono lieto di annunciare – afferma Giovanni Follador, presidente di Unpli Treviso, che ha in gestione il bene – la ripartenza delle visite guidate alle palafitte, vero e proprio fiore all’occhiello della struttura. Il Parco della Livelet si conferma quindi attrattivo non solo per rilassarsi nel cuore della natura, ma anche per apprendere come vivevano i nostri antenati”.

Il programma di tutti gli eventi è disponibile, e costantemente aggiornato, sul sito www.parcolivelet.it o sulla pagina Facebook “Parco Archeologico Didattico del Livelet”. Per info e prenotazioni si può contattare la segreteria: Ufficio IAT Conegliano, dal martedì al venerdì, dalle 10:00 alle 13:00, tel. 0438 21230, e-mail: segreteria@parcolivelet.it. Nei giorni di apertura del Parco (domenica e festivi) si può contattare il numero 329 2605713.

Dal 2009 il Comitato Provinciale UNPLI Treviso gestisce, in convenzione con la Provincia di Treviso, il Comune di Revine Lago e in collaborazione con la Pro Loco di Revine Lago, il Parco Archeologico Didattico del Livelet, che ogni anno conta oltre 19.000 presenze, tra visitatori, turisti e alunni delle scuole primarie e secondarie provenienti da tutto il Veneto e dalle regioni limitrofe. Negli anni, grazie alla sinergia tra le nostre realtà e alla rete con diversi soggetti e attori del territorio, il Parco del Livelet è stato ampliato con nuovi spazi e strutture e le proposte didattiche e culturali sono state potenziate e diversificate.