Oasi Estate 2018 incontri fantastici all’Oasi Cervara di Quinto di Treviso – fino al 28 luglio

Oasi Estate 2018 incontri e storie fantastiche all’Oasi Cervara.

dal 7 al 28 luglio 2018.

Rassegna di incontri notturni fra alberi, acque, attori, scienziati, musicisti e narratori, la scienza, la poesia, la musica: tre modi per leggere e raccontare il cammino esplorativo dell’uomo.

Si comincia alle 19.30 ad entrare nella dimensione della natura dell’Oasi, a conquistare il tempo dell’ascolto e a scoprire dove inizia lo spettacolo… Fra il primo e il secondo spettacolo c’è il tempo per fermarsi al bar per uno spuntino o sostare nell’area picnic per cenare o condividere qualcosa portato da casa.

sabato 7 luglio Nella Terra di Mezzo 1

ore 19.30

Il Cacciatore di Draghi di Tolkien

Un mondo metastorico, senza precise coordinate spazio-temporali, un’atmosfera da fiaba, un universo immaginario popolato di draghi e di giganti in cui però è possibile ritrovare qualcosa che si incontra nella realtà di tutti i giorni. Con Evarossella Biolo – attrice.

ore 21.30

Il Segno e la Materia

Un’esperienza spettacolare, che prevede l’utilizzo di tecniche protostoriche per la fusione del bronzo. Manufatti ottenuti mediante l’utilizzo di stampi in pietra, proprio come 4000 anni fa, in quel periodo che chiamiamo Età del Bronzo. Con Fabio Fazzini e Simone Pedron archeologi.

Sabato 14 luglio Esplorazioni 1

ore 19.30

Stranalandia di Stefano Benni

Una notte di ottant’anni fa, durante una spaventosa tempesta, una nave scompare tra le onde di Capo Horn. E’ l’inizio di uno dei più affascinanti misteri del secolo Due famosi scienziati scampati al naufragio ritorneranno con un diario, ma si tratta di un’invenzione fantastica o è la testimonianza reale del più terribile prodigio naturale mai scoperto? con Susi Danesin attrice.

ore 21.30

Animali Fantastici e dove trovarli

Un emozionante percorso nella natura italiana, tra creature centenarie, mimetismi incredibili e atmosfere notturne. Un roditore dal musetto simpatico, un serpente che ha viaggiato con i Cartaginesi, un pesce che si dice abbia monete d’oro in bocca… Gli animali italiani hanno molte storie da raccontare, basta solo saperle leggere. con Marco Colombo fotografo, naturalista e divulgatore scientifico.

 

sabato 21 luglio Esplorazioni 2

ore 19.30

Navigatori alla scoperta del cielo australe

I viaggi alla ricerca di nuove vie per il commercio delle spezie, alla ricerca di oro e argento e nuovi mercati contribuirono a un grande progresso della conoscenze geografiche. In questi lunghi viaggi occorreva anche una grande conoscenza del cielo, e le stelle fino a quel momento sconosciute entrarono negli atlanti celesti. Epices partiture per arpa di Bernard Andres accompagnano il viaggio. per arpa di Con Elena Lazzaretto astronoma Valentina Paronetto attrice Jessica Pettenà – musicista (arpa).

ore 21.45

Atelier du Ciel

esplorazione a pancia in su del cielo di luglio Con Elena Lazzaretto

sabato 28 luglio Nella Terra di Mezzo 2

ore 19.30

L’arte di Ingannare

In natura nulla è come sembra e l’inganno è l’unica costante. Mimetizzarsi non vuole dire solo nascondersi, ma fingere di essere qualcosa di diverso; gli animali assumono forme e colori di quanto li circonda, oppure spaventano i nemici con colorazioni vistose. Nel corso di questo incontro saranno esaminati alcuni dei casi di mimetismo più clamorosi in natura, senza tralasciare l’impatto che questi hanno avuto sul pensiero umano. Alcune di queste soluzioni naturali, infatti, sono state rubate dall’arte e soprattutto dalle scienze militari negli ultimi 100 anni. Con Francesco Tomasinelli fotografo, naturalista e divulgatore scientifico.

ore 21.45

Lumi

L’eco di una voce si diffonde nelle onde di una verde aurora boreale che illumina i profili di campane e sculture oscillanti. Ecco che insieme al fuoco, suo compagno di giochi, Lumi esce allo scoperto, saltellando garbatamente per non far troppo rumore e curiosando fra i curiosi sguardi degli spettatori per creare, attraverso la musica, una visione onirica e inconsueta. Silenzio…che cominci la magia.

ingresso adulti € 10,00 – ragazzi (6-15 anni) € 8,00

Oasi Cervara
via Cornarotta 50 31055 Quinto di Treviso

L’Oasi Naturalistica del Mulino Cervara è una riserva naturale che tutela un ambiente palustre di eccezionale bellezza e rappresenta il più importante ed attrezzato punto di accesso al  Parco Naturale Regionale del Fiume Sile.

La Palude di Cervara si estende per 25 ettari (250.000 mq) ospitando al suo interno boschi, prati, canneti e canali alimentati da polle di risorgiva che contribuiscono a dare vita al corso del Sile. L’Oasi ospita una delle più importanti colonie del Veneto di aironi cenerini, garzette, nitticore e aironi guardabuoi. L’Oasi di Cervara è oggi un innovativo laboratorio che coniuga la conservazione naturalistica con la fruizione di questo sito da parte di migliaia di visitatori.

L’Oasi offre ai propri visitatori: visite guidate e laboratori didattici; incontri ravvicinati con Gufi e Cicogne; escursioni in barca nella palude; letture animate domenicali per i bambini; area picnic, punto di ristoro e bookshop naturalistico.

Come arrivare

In auto: l’Oasi Naturalistica del Mulino Cervara si trova a Santa Cristina di Quinto di Treviso.
L’ingresso dell’Oasi è situato in Via Cornarotta 50, lungo la Strada Provinciale 17 che da Quinto di Treviso porta a Badoere di Morgano.

 

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______