Nomadi in concerto a Montebelluna – 18 novembre 2018

Nomadi in concerto al Palamazzalovo di Montebelluna

Tutta la Vita – Tour 55

domenica 18 novembre 2018 – ore 21:00

I Nomadi sono stati fondati nel 1963 da Beppe Carletti e Augusto Daolio saranno in concerto nell’anno che festeggia il loro 55° anniversario.

Sono passati 55 anni ma loro sono ancora lì: 90 concerti all’anno in tutta la Penisola con una media annuale di 1.000.000 di spettatori che comprendono bambini, genitori e nonni, creando così quello che si può definire il “popolo nomade”. Inoltre la band ha assunto anche la nomina di gruppo più longevo in Italia e prima di loro solo i Rolling Stone.

Ad oggi il gruppo emiliano conta 52 lavori, fra dischi in studio, live e raccolte per un totale oltre 15.000.000 di copie vendute.

Ma ci sono anche altri numeri importanti: 100 fans club dal Trentino alla Calabria che ogni giorno manifestano tutto il loro sostegno e oltre 150 Cover Band.

Accanto a ciò vi è anche l’impegno umanitario che ha visto i Nomadi promotori di varie iniziative di solidarietà e numerosi viaggi benefici che hanno portato all’incontro con personaggi del calibro del  Dalai Lama, Giovanni Paolo II, Yasser Arafat, Michel Sabbah Patriarca di Gerusalemme, Fidel Castro, Tara Gandhi.

A ciò va aggiunto l’impegno sostenuto nella nostra terra: nel 2012 Beppe Carletti organizza il Concerto per l’Emilia a favore delle zone colpite dal terremo. L’evento ha visto la partecipazione di 1.189.896 persone ed ha contributo al ripristino di un’ala degli ospedali di Carpi ( MO) e di Mirandola ( MO).

I Nomadi oggi:

Beppe Carletti (tastiere/keyboard)
Cico Falzone (chitarre/guitar)
Daniele Campani (batteria/drums)
Massimo Vecchi (basso e voci/bass and vocals)
Sergio Reggioli (violino, percussioni e voci/violin, percussion and vocals)
Yuri Cilloni (voce/vocals)

I Nomadi

Il loro primo 45 giri dal titolo Donna la prima donna è uscito nel 1965. Un anno dopo inizia la collaborazione con un allora sconosciuto Francesco Guccini.
Da questo sodalizio nascono canzoni che segneranno una tappa fondamentale nel panorama musicale italiano: Noi non ci saremo e Dio è morto, diventeranno dei veri e propri stendardi per milioni di giovani. E nel 72 Io Vagabondo ancora oggi canzone simbolo della band e inno per diverse generazioni.

Il nome Nomadi fu scelto un po’ per caso ma forse anche un po’ per destino: la loro attività tocca capillarmente numerose località d’Italia ed è scandita da 90 concerti all’anno con una media annuale di 1.000.000 di spettatori.

biglietti su www.ticketone.it

PalaMazzalovo
Via Malipiero, 125/A, 31044 Montebelluna


_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______