Mostra ‘Un CinQuecento inQuieto’ a Conegliano – fino al 29 giugno 2014

Grazie al consenso di critica e pubblico e alla gentile concessione dei prestatori delle opere, la mostra
Un Cinquecento inquieto
è stata prorogata al

29 giugno 2014.

Mostra ‘Un CinQuecento inQuieto
da Cima da Conegliano al rogo di Riccardo Perucolo

Conegliano, Palazzo Sarcinelli

a cura di Giandomenico Romanelli e Giorgio Fossaluzza

articolo collegato: Mostra ‘Bellini e i belliniani’ a Conegliano – dal 25 febbraio al 18 giugno 2017

 

Palazzo Sarcinelli a Conegliano apre nuovamente le sue porte alle grandi mostre. A partire dall’1 marzo fino all’8 giugno 2014, mostra dedicata al “Cinquecento inquieto. Da Cima da Conegliano al rogo di Riccardo Perucolo”, curata da Giandomenico Romanelli e Giorgio Fossaluzza. Sarà un viaggio nell’arte di Giambattista Cima, Francesco Beccaruzzi, Francesco Da Milano, Marco Basaiti, Ludovico Fiumicelli, Sebastiano Florigerio, Paris Bordon, Giovanni Antonio Pordenone, Giovanni Agostino da Lodi, Palma il Vecchio, Pomponio Amalteo, Riccardo Perucolo e altri artisti dell’epoca con l’esposizione di dipinti, pale d’altare, incisioni, sculture, medaglie, ceramiche, mappe, manoscritti, libri.

Nell’immagine: Antonio Solario, Sacra conversazione, Cison di Valmarino, chiesa arcipretale

Grazie alle opere presenti all’interno della galleria d’arte si racconterà la Conegliano fine quattro-cinquecentesca, tra l’affermazione di Cima e il rogo di Riccardo Perucolo.
Un viaggio nel tempo che gli amanti dell’arte potranno percorrere grazie a circa 35 opere, di cui 25 in mostra (più oggetti, documenti, libri, incisioni di Albrecht Dürer), e un’altra decina distribuite tra Conegliano e le località che la circondano: una mostra che si sviluppera’ dunque come un affascinante racconto nelle sale espositive di Palazzo Sarcinelli ma che si articolera’ anche sull’intero territorio alla riscoperta di nuovi e suggestivi itinerari culturali tra la struggente dolcezza del paesaggio e il ricordo palpitante dell’avventura dell’eresia.

La mostra e’ organizzata da Civita Tre Venezie.

articolo collegato: Alla scoperta del ‘Cinquecento inquieto’ a Conegliano e dintorni
Itinerario Turistico

_________


Offerta speciale dell’Hotel Eurorest a Conegliano
in occasione della mostra ‘Un CinQuecento inQuieto’

Hotel-Eurorest-logo

In occasione della mostra “un Cinquecento inQuieto” a Conegliano, l’Hotel Eurorest Vi riconosce il 10% di sconto sulla tariffa del giorno.
L’offerta è valida, previa disponibilità, tutti i weekend da Marzo a Giugno ed è riservata alle prenotazioni pervenute direttamente dal nostro sito, telefonicamente o via mail. Non cumulabile con altre promozioni e valida solo per i partecipanti alla mostra.

Prenotate subito cliccando QUI

HOTEL EUROREST a Conegliano.

Situato a pochi minuti dall’uscita autostradale e dal centro della città, gode di una posizione ideale per raggiungere sia le mete turistiche che le attività commerciali della Marca Trevigiana, dell’area Veneziana, Bellunese e Friulana. L’Hotel offre camere moderne, accoglienti e dotate di ogni comfort. La connessione Wifi gratuita è garantita in tutta la struttura. Lo staff, altamente professionale, è a disposizione per soddisfare in ogni momento le richieste degli ospiti. Ampio parcheggio e garage privati.

Per maggiori informazioni:
Hotel Eurorest ***
Viale Italia, 329 – 31015 Conegliano (TV)
Tel: +39 0438 370753 – Fax: +39 0438 426190
email : info@euroresthotel.it sito: www.euroresthotel.it

_________

“Un Cinquecento Inquieto”, la migliore occasione per scoprire le eccellenze della Strada del Prosecco DOCG con l’ospitalità e l’accoglienza del BEST WESTERN HOTEL CANON D’ORO nel centro storico di Conegliano di fronte a Palazzo Sarcinelli
Best Western Hotel Canon d’oro
via XX Settembre, 131 – 31015 Conegliano (TV)
t.:+39 043834246 – f.: 043834249 –
skype: hotelcanondoro – info@hotelcanondoro.itwww.hotelcanondoro.it

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______