Mostra ‘Storie di antichi Veneti. La situla figurata di Montebelluna’ – fino al 27 settembre 2015

Mostra:
“STORIE DI ANTICHI VENETI.
LA SITULA FIGURATA DI MONTEBELLUNA”

La situla di Montebelluna ha fatto davvero centro, portando al Museo un gran numero di visitatori in continua crescita. In accordo con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto, si è deciso di prorogare la mostra fino alla fine di settembre per fornire ulteriori occasioni per ammirare i reperti straordinari presenti in mostra e solitamente non visibili.

Un reperto eccezionale

La mostra presenta per la prima volta al pubblico l’eccezionale reperto risalente a 2500 anni fa, recentemente scoperto a Montebelluna: la situla in bronzo figurata rinvenuta nella necropoli in località Posmon. Si tratta di un contenitore a forma di secchio, riccamente decorato con scene di vita dei Veneti antichi, tipologia di cui sono stati finora rinvenuti pochissimi esemplari, tra cui la notissima situla Benvenuti di Este (venuta alla luce nel 1880) quella di Vace in Slovenia e la situla dell’Alpago (scoperta nel 2002).

Archeologia fa rima con tecnologia

Grazie al contributo delle preziose e modernissime tecniche di analisi e restauro la situla ci è restituita in tutto il suo splendore. Infatti il reperto, in sottile lamina di bronzo, si presentava al momento del ritrovamento in cattivo stato di conservazione. Prelevata per il restauro in laboratorio, le radiografie ne hanno evidenziato le numerose lacune, ma al contempo il ricco corredo metallico contenuto al suo interno. Sono stati riportati alla luce la fine decorazione a cesello e sbalzo, che il pubblico può ora ammirare nella splendida grafica del percorso espositivo.

L’allestimento è particolarmente innovativo: postazioni interattive, video e supporti digitali (frutto di aggiornate tecnologie) animano la situla e danno movimento alle scene rappresentate, suscitando l’emozione e il coinvolgimento sensoriale del visitatore.

Antiche storie

La situla ci racconta storie di uomini e donne vissuti nel Veneto antico. Scene di vita quotidiana si intrecciano a scene rituali e celebrative, restituendoci un ritratto complesso della società del tempo. Così possiamo ammirare una parata di carri e cavalieri, una gara di pugilato con trofeo, una scena di libagione affollata da figure femminili e maschili, una scena di amplesso rituale su elegante letto a doppia spalliera alla presenza di una figura maschile che effettua libagioni, un quadro femminile legato alla filatura. Infine, la caccia al cervo e la scena di aratura trascendono il quotidiano e si pongono nella sfera del mito e del sacro.

Una mostra per tutti i pubblici

La mostra non è destinata solo ad esperti del settore e appassionati di archeologia, ma si rivolge a famiglie e turisti comunicando in modo nuovo la storia del nostro passato.

MOSTRA “STORIE DI ANTICHI VENETI. LA SITULA FIGURATA DI MONTEBELLUNA”

Storie di antichi Veneti. La situla figurata di Montebelluna. La mostra, promossa e organizzata dal Comune di Montebelluna e dalla Soprintendenza per i beni archeologici del Veneto, presenta scene di vita degli antichi Veneti mediante le immagini dell’eccezionale reperto recentemente scoperto a Montebelluna e per la prima volta esposto al pubblico: la situla (contenitore a forma di secchio) in bronzo rinvenuta nella necropoli in località Posmon. Dopo alcune informazioni sugli scavi, l’allestimento condurrà il visitatore attraverso i segreti dell’Arte delle situle, rivelando la vita dei signori antico-veneti di 2500 anni fa.

Emerge l’importanza di Montebelluna al tempo del Veneti antichi. La situla di Posmon, bene di prestigio riservato ai “potenti” dell’epoca, testimonia infatti la vitalità di questo sito, collegato con i centri veneti di pianura e con i mercati transalpini. Tale vocazione al commercio caratterizza ancora oggi il territorio di Montebelluna. Il Museo si cala quindi nel suo contemporaneo nel creare un ponte tra passato e presente.
La mostra resterà aperta fino al 29 marzo 2015

Nuove ricerche, antiche storie: LE SEZIONI DELLA MOSTRA

1. Nuove ricerche
Da circa quindici anni Montebelluna è teatro di numerose indagini archeologiche che hanno portato al susseguirsi di importanti scoperte, tra le quali l’individuazione a Posmon-via Cima Mandria di un’estesa necropoli preromana e romana. La sezione fornisce un aggiornamento sugli scavi archeologici e le successive campagne di restauro e schedatura dei reperti, operazioni che hanno evidenziato l’importanza della necropoli di Posmon. Ci si concentrerà quindi sulla fase di massima espansione della necropoli (VI-V secolo a.C.), illustrando in dettaglio il “tumulo” (accumulo di terra) con la tomba che ha restituito l’importante situla.

2. Antiche storie
Lamine in bronzo decorate, accessori dell’abbigliamento in metallo, armi e vasi in terracotta costituiscono i corredi delle principali sepolture comprese nel “tumulo” della situla, delle quali viene presentato anche lo studio dei resti antropologici. Ma protagonista della sezione è la situla in bronzo figurata, la prima in assoluto rinvenuta nel territorio di Montebelluna. Grazie a riproduzioni l’eccezionale reperto viene prima “smontato e rimontato” per coglierne gli aspetti tecnologici, per poi essere analizzato nella sua complessa decorazione. Si svela così un mondo di scene che ci mostra la ricchezza della vita aristocratica degli antichi Veneti.

LA MOSTRA E DINTORNI

A corredo della mostra sono previste varie attività che avranno l’obiettivo di approfondire le tematiche dell’esposizione, offrendo opportunità di riflessione e discussione a diversi livelli. Sono così in programma:
– serate speciali con laboratori e visita alla mostra, anche con la presenza di esperti
– la “mostra fuori” con laboratori esterni in piazza e in altre sedi
– giornate per famiglie

Servizi a disposizione

Visite guidate
La mostra on line
Servizio guardaroba
Museumshop

Orari
Dal martedì al venerdì ore 9.00-12.00 e 14.30-18.00
Sabato e domenica ore 10,00-18,00
Chiuso il lunedì e nei giorni di Natale, Capodanno, Pasqua, 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1 novembre

Biglietto d’ingresso
Intero: 6,00 €
Ridotto: 4,00 €
Pacchetto famiglia (2 adulti e 3 ragazzi al di sotto dei 18 anni): 15,00 €
Speciale offerta nonna/o e nipote (solo dal martedì al venerdì): 4,00 €
Ogni nipote aggiunto: 1,00 €

Scuole e prenotazioni
Biglietto ridotto scolaresco: 3,00 €
Visita guidata: 50,00 € + biglietto
Pacchetto base scuole (visita guidata + laboratorio da 1 o 2 ore): 80,00 € o 100,00 € + biglietto d’ingresso ridotto
Informazioni e prenotazioni per le scuole: Segreteria didattica , dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00
Tel. 0423.602271 Fax 0423.602284
didattica@museomontebelluna.it

Per maggiori info:

 

articoli collegati:
Museo Archeologico di Este
Come scrivevano i PaleoVeneti e come scrivono i Veneti

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______