Mostra ‘Piero Slongo. Cromie dell’Anima’ – fino al 24 aprile 2015 presso la cantina 47 Anno Domini a Roncade

“Piero Slongo. Cromie dell’Anima”

a cura di Alain Chivilò

dal 6 febbraio fino al 24 aprile 2015

presso la cantina
47 Anno Domini a Roncade

L’artista Piero Slongo ritorna ad esporre nella Marca Trevigiana. Dopo le ultime esposizioni a Vasto e Venezia, il Maestro ora si propone in un ambiente giovanile e fresco.

“Piero Slongo. Cromie dell’Anima” è la mostra personale del pittore Piero Slongo, a cura di Alain Chivilò, che inaugura la stagione espositiva 2015 di 47 Anno Domini a Roncade (Tv). Nell’avveniristico Wine Creative lab e boutique, l’Arte figurativa del Maestro contamina a livello culturale la filosofia aziendale della cantina progettata, a livello architettonico, da materiali quali legno, vetro e acciaio. Un luogo unico, all’interno del quale 25 ettari di vigneti crescono lungo l’antica strada romana Claudia Augusta.

Una trentina di opere a olio di Piero Slongo dialogano, dal 6 febbraio fino al 24 aprile 2015, con il design e il gioco di luce che la struttura crea durante le diverse fasi del giorno.

Il titolo della mostra “Cromie dell’Anima” individua la sua essenza artistica attraverso le tematiche del paesaggio, dei fiori delle nature silenti e dei ritratti.

Il focus pittorico principale è dato dalla tematica del paesaggio, che permette a Slongo d’evidenziare una grande capacità nel dipingere l’interiorità, attraverso la manifestazione di emozioni e liricità. Una tecnica tendente all’opaco, pastosa e di verve coloristica che trova in Chaїm Soutine il secondo suo grande maestro di riferimento dopo Vincent Van Gogh.

A livello paesaggistico le stagioni venete sono ritratte in modo vitale e luminoso, in un confine tra Impressionismo ed Espressionismo: colori caldi, tipici di una terra amata e vissuta. Le sue tematiche si completano anche con soggetti quali fiori, nature morte e ritratti, dalla forza cromatica sempre vitale.

Il Maestro, a livello percettivo, trasforma una natura mai uguale creando un paesaggio dell’anima tipicamente metafisico, che viene dipinto in modo non standardizzato e banale, vera chiave  di lettura artistica.

In sintesi Piero Slongo vuole esplorare “di tutto e di più” e in questo viaggio incarna una pittura veneta, in cui è riuscito a rendere la tematica figurativa vicina a noi.

Scheda:

Piero Slongo. Cromie dell’Anima
a cura di Alain Chivilò
6/2 – 24/4/2015
47 Anno Domini, Via Treviso Mare 2, Roncade (Tv)
Ingresso gratuito.

Orario: da lunedì pomeriggio a sabato 9.30 – 13 / 15.30 – 19
Lunedì mattina e domenica chiuso

 Inaugurazione venerdì 6 febbraio, 18.30

 

Biografia Piero Slongo

Piero Slongo fin da giovane è stato naturalmente incline al disegno e alla pittura. Di formazione autodidatta è sempre presente nella vita artistica italiana, partecipando nel 2011  al Padiglione Italia curato da Vittorio Sgarbi della LVI Esposizione Internazionale d’Arte, Biennale di Venezia. Già segnalato da lui durante l’edizione del 2000 di Arte Padova, come uno tra i tre più interessanti artisti presenti fra quelli meno conosciuti al grande pubblico, il pittore Slongo coronò quel sogno sorto durante la giovinezza che lo vide partire in bicicletta da Mogliano Veneto, sua città natale, per i Giardini de La Biennale.
Dotato di grande sensibilità tale da avvicinarlo al mondo degli impressionisti, si distingue per una tecnica pittorica caratterizzata da tinte accese e vibranti. La critica si è spesso occupata di lui con articoli e recensioni in quotidiani, riviste e periodici. I critici più qualificati si sono interessati alla sua pittura definendola di forte impatto visivo e grande delicatezza. Innumerevoli sono le mostre personali e collettive in Italia. Sue opere si trovano in collezioni, pubbliche e private, italiane ed estere.
Attualmente dipinge nello studio di Mogliano Veneto.

Per maggiori info:


CANTINA 47 ANNO DOMINI

47 ANNO DOMINI
Via Treviso Mare, 2,
31056 Roncade (TV),
tel. +39 0422 849976
www.47annodomini.it
info@47annodomini.it

Moderna e innovativa, la cantina 47 Anno Domini incarna nel suo stile architettonico tutta l’intraprendenza dei due giovani proprietari, Andrea e Cristian Tombacco, che hanno fondato il loro wine lab nel 2008, all’interno di 25 ettari di vigneto che si distendono lungo la Treviso Mare, strada che anticamente era una delle più importanti strade romane, la Claudia Augusta, fondata dall’imperatore Claudio nel 47 d.C. Un terroir fertile, argilloso, ricco di sali minerali che produce vini importanti, raffinati, dall’inconfondibile eleganza e consistenza.

Lo stile architettonico della cantina, basato sull’uso di tre elementi: legno, vetro e acciaio, accostati in elegante contrasto con mattoni facciavista, sceglie una linea minimal, geometrica, pulita e essenziale, che vuole integrarsi con rispetto nel contesto naturale, senza stravolgerlo o dominarlo, esprimendo quel concetto di attenzione per l’ambiente alla base della filosofia aziendale.

Gli eleganti interni ed esterni, sono pensati come spazi polifunzionali, contenitori di eventi culturali e cornice ideale per matrimoni, feste aziendali e private.

L’azienda organizza workshop dedicati al vino e visite aziendali per descrivere il fascino dell’attività di cantina e per raccontare la storia del territorio.

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______