Mostra ‘Paolina. Storia di un capolavoro’ a Possagno – Inaugurazione online il 19 marzo 2021

Inaugurazione della Mostra venerdì 19 marzo 2021 alle ore 13:00

Nonostante il Museo sia chiuso come da disposizioni ministeriali, Il 19 marzo alle ore 13:00 ci sarà la diretta online dell’inaugurazione della mostra Paolina. Storia di un capolavoro, in programma al Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno dal 19 marzo al 30 maggio 2021.
Non è affatto una scelta scontata decidere di inaugurare una mostra durante questo periodo di chiusura ma anzi, un chiaro segnale di speranza nel futuro.

Interverranno la Dott.ssa Moira Mascotto, Direttrice del Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno e curatrice della mostra; Valerio Favero, Sindaco di Possagno e Vicepresidente di Fondazione Canova onlus e Alessia Vardanega, Sponsor della mostra.

Come guardare la diretta? Sulla pagina Facebook del Museo, oppure per chi non sia registrato al social network, sul loro canale YouTube.

Prende il via la mostra Paolina. Storia di un capolavoro’, al Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno dal 19 marzo al 30 maggio 2021.

Questa iniziativa inaugura le celebrazioni propedeutiche agli anniversari canoviani del 2022anno in cui infatti ricorrerà il bicentenario della morte di Antonio Canova, uno dei più grandi artisti di tutte le epoche e che proprio nel piccolo paese del trevigiano è nato nel 1757.

Il Museo vuole omaggiare l’opera dedicandole una mostra che intende valorizzare il percorso compiuto da Canova per giungere alla realizzazione del capolavoro definitivo, nelle scelte stilistiche e compositive, focalizzando l’interesse sui lavori grafici, pittorici e plastici che hanno preceduto l’opera stessa, ripercorrere le vicende storiche del modello in gesso che appartiene al nostro patrimonio susseguitesi nel corso del tempo, dalla sua genesi ai giorni nostri e infine aprire un confronto sul tema del restauro del gesso.

“La Mostra è stata pensata poco tempo dopo il danneggiamento subìto dal capolavoro canoviano, occorso lo scorso luglio. Oltre a voler celebrare l’opera e la conclusione dei lavori di restauro, l’intento è di far riflettere sulla necessità di salvaguardare l’intero patrimonio artistico, memoria storica di ogni civiltà” ha dichiarato la dottoressa Moira Mascotto, Direttore del Museo Gypsotheca Antonio Canova e Curatrice della Mostra, precisando che “questa è la prima Mostra organizzata dal Museo dopo un periodo di difficoltà legato alla pandemia”.

Per valorizzare il percorso compiuto da Canova, il Curatore ha inteso avvalersi della testimonianza di alcune opere appartenenti al patrimonio di Possagno ed esposte in maniera permanente nelle sale espositive di Casa Canova, “studi” che confluirono nelle scelte finali adottate dall’Artista per la realizzazione della Paolina.

Nella seconda parte del progetto, che tratta le vicende storiche del gesso canoviano, si vuole raccontare attraverso preziosi documenti d’archivio appartenenti al patrimonio possagnese, il trasporto via mare del gesso dal porto di Civitavecchia prima a Venezia, attraverso l’uso di casse di legno, e poi fino a Possagno tramite dei carri trainati da buoi, per essere successivamente esposto, a partire dal 1836, nella Gypsotheca edificata per volontà di Giovanni Battista Sartori su progetto dell’architetto veneziano Francesco Lazzari.

Verranno testimoniati inoltre gli accadimenti della Grande Guerra, durante i quali l’opera in questione venne duramente oltraggiata, e documentati dalla campagna fotografica condotta in quegli anni da Stefano e Siro Serafin. L’analisi si chiuderà con i recenti fatti di cronaca, durante i quali il gesso è stato nuovamente danneggiato da un visitatore durante una visita al Museo.

Durate il periodo di apertura della Mostra si terranno degli incontri in streaming in cui saranno sviluppate le tematiche analizzate nel catalogo, dando la possibilità ai vari relatori di focalizzarsi sui loro temi di ricerca, si organizzeranno delle giornate di lavoro che avranno come tema il restauro, laboratori didattici e visite guidate al percorso mostra.

 

Per maggiori info:

Via Canova, 74, 31054 Possagno TV

www.museocanova.it

0423 544 323 – posta@museocanova.it