immagini e conflitti

Mostra ”Immagini e Conflitti, l’impiego delle nuove tecnologie e dell’arte digitale oggi” – dall’1 all’8 ottobre 2016 in Villa Relais Barco Zonca ad Arcade

Immagini e Conflitti

L’impiego delle nuove tecnologie e dell’arte digitale oggi

mostra a cura di Laure Keyrouz e Susanna Crispino

Vernissage: 1 ottobre 2016 ore 16.00

Villa Relais Barco Zonca, via Traversi 29, Arcade (TV)

1 – 8 ottobre 2016

Il centro di arte contemporanea no-profit ZACC (Zonca Art Contemporary Center) e Inchiostroepietra blog e magazine di Arti Contemporanee, poesia e filosofia in collaborazione con Villa Relais Barco Zonca, sono lieti di presentare: Immagini e Conflitti. L’impiego delle nuove tecnologie e dell’arte digitale oggi, collettiva a cura di a cura di Laure Keyrouz e Susanna Crispino con il Patrocinio della Provincia di Treviso, del Comune di Nervesa, del centro culturale Alliance-française de Venise, del Centre culturel libano-allemand, e delle associazioni Anteas Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà di Nervesa, Smac Service mobile d’animations culturelles e AEM Artistes en movement.

L’esposizione conclude la seconda edizione dell’omonimo ciclo di Caffè letterari di arti visive e poesia, curati da Laure Keyrouz, che nel corso del 2016 ha riunito artisti, filosofi e studiosi internazionali presso la Villa Relais Barco Zonca di Arcade (Treviso).

In mostra i video di Ambra Curato, Andrea Neami, Davide Skerlj e Giovanni Pianigiani, Angelo Ricciardi e Laure Keyrouz, Daniela Di Maro, Helena Krajewicz e Rob Rowlands, Morena Campani, Roberto Dedenaro; le installazioni di Adriana Torregrossa, Annamaria Iodice, Barbara Stefani, Freddy Pannecocke, Laure Keyrouz, Matilde Sambo e Furio Ganz, Maura Banfo, Sara Casal e Vito Pace, le opere grafiche di Beatrice Bandiera, Franco Troiani e Paolo Leonardo, i dipinti di Elisa Rossi, Lotti Adaimi ed Ahmad Alaa Eddin, le poesie di Jean-Claude Crommelynk e Roberto Dedenaro ed infine le fotografie di Francesco Pistollato, Guillaume Charpaud-Helie, Hans Joachim Kasselmann e Tiziano Neppi.

Non mancheranno le performance di Ahmad Alaa Eddin, Betta Porro, Elena Dell’Andrea, Frédéric Henry.

L’obiettivo dell’esposizione e degli incontri è condividere idee, opinioni e saperi per creare una comunità allargata, in cui artisti affermati o emergenti, poeti, scrittori e intellettuali di diverse culture partecipano allo sviluppo della società.

Gli artisti coinvolti nella mostra, in particolare, hanno partecipato a tutte le fasi del progetto: dall’ideazione all’organizzazione e produzione del progetto, inoltre sono state create o confermate importanti sinergie con alcune realtà istituzionali e private del territorio.

Il tema scelto ha stimolato una profonda riflessione sul nostro contemporaneo, sia durante gli incontri che nei lavori in mostra. L’attuale perdita della contemplazione visiva e la manipolazione continua delle immagini conducono ad un consumo veloce, spettacolare e non meditativo di tutto ciò che passa attraverso i mezzi di comunicazione ed in particolare su Internet.

Attraverso Immagini e conflitti gli artisti ed il pubblico sono chiamati a considerare le implicazioni di questo tipo di comunicazione che pervade il nostro contemporaneo.

In occasione dell’incontro sarà presentato il volume Ten Years 2004 – 2014. Arte, educazione, formazione, lavoro, spazio pubblico di Dino Ferruzzi

Saranno presenti in mostra i lavori di artigianato di Enrico Frazzi e Piero Magani di Eccellenza 2.0.

A fine serata è prevista la degustazione di un piatto tipico

Ingresso ad offerta libera: aiutaci a sostenere l’arte e le ville venete!

Zonca Art Contemporary Center (ZACC) è uno spazio no profit dedicato alle arti visive e performative contemporanee, che si pone come obiettivo la produzione e la promozione della cultura locale e internazionale nelle sue diverse espressioni artistiche – incluse la poesia e la performance – attraverso progetti culturali di pubblico accesso, organizzati presso Villa Della Zonca di Arcade (TV), suggestivo esempio del patrimonio artistico e naturalistico del territorio trevigiano. L’intento è di creare uno spazio libero e stimolante per coloro che desiderano esprimere la propria arte, aderendo ai progetti curati dall’organizzazione e condividendoli con la collettività.

Il progetto ZACC nasce dall’alleanza tra Laure Keyrouz (artista visiva e founder di Inchiostro e pietra, blog e rivista culturale di arte, poesia e filosofia), gli artisti della mostra collettiva Oasis ospitati presso Villa Della Zonca nell’estate 2015 e da una fitta rete di associazioni, comuni, istituzioni, privati, curatori e amici del centro.

L’ambizione è di fare conoscere artisti confermati o emergenti, poeti e scrittori di diverse culture che lottano nel mondo di oggi su temi sociopolitici e che mantengono vivo il concetto della lingua madre.

Il faro di Inchiostro e Pietra è un progetto d’arte nato nel 2009 come un tentativo di superare i confini linguistici. Ogni numero di Inchiostro e Pietra nasce da una domanda fondamentale, posta a intellettuali appartenenti a discipline diverse con una costante attenzione al linguaggio poetico. L’obiettivo è incoraggiare la curiosità nel comprendere le altre lingue per facilitare l’approccio alle nuove parole, ai suoni ed ai profumi di nuovi paesi.

Orari: dalle 17.30 alle 19:00 oppure su appuntamento 3473430686

www.inchiostroepietra.org

https://www.facebook.com/groups/709748609056398/

 

Per informazioni:

Hotel Relais Barco Zonca
Via Traversi 29 – Arcade Treviso
Tel. +39 0422.720078 – info@relaisbarcozonca.comwww.relaisbarcozonca.com

 

 

Relais Barco Zonca

Barco Zonca facciata

L’aspetto attuale di Villa della Zonca è frutto di una radicale trasformazione avvenuta nel settecento su un impianto cinquecentesco. Nel grande giardino trovano posto la villa principale, due barchesse diventate sede dell’albergo Relais Barco Zonca e l’antica cantina risalente al ‘500, da sempre sede della produzione di vino pregiato. Davanti alla Villa il giardino è chiuso da una recinzione particolarmente elaborata, un alto muro intonacato intervallato da finestre e decorato da più di venti statue in pietra settecentesche. L’interno della Villa presenta atmosfere e arredi d’epoca ed è rimasta intera ed abitata senza modifiche o menomazioni. Particolarmente pregiati gli affreschi che decorano tutte le sale del piano terreno e del piano nobile, con motivi floreali e volute in ottimo stato di conservazione. Il retro della Villa affaccia su un giardino all’italiana con il classico labirinto.

Per maggiori informazioni: Hotel Relais Barco Zonca
Via Traversi 29 – Arcade (Tv) – Tel. +39 0422.720078 – info@relaisbarcozonca.comwww.relaisbarcozonca.com


_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______