Mostra d’Arte, collettiva di pittura, a Treviso dall’8 al 30 Giugno 2013

Associazione Artisti Trevigiani
invita all’inaugurazione della Mostra d’Arte,
collettiva di pittura,
sabato 8 giugno
alle ore 17.30

presso la “SALA D’ARME” – Porta Santi Quaranta
Borgo Cavour a TREVISO

Mostra d’Arte, collettiva di pittura
dall’8 al 30 Giugno 2013

espongono
BRUNO DE LUCA
VALENTINO VENTURELLI
BRUNO ZAGO

 

mostrasantiquaranta

Intervento critico
Giuliano Simionato

Coordinatore evento Tiziano Marchioni

segue brindisi di benvenuto

Ingresso libero

Orari apertura Mostra

Sabato pomeriggio 16.00 – 19.30
Giorni festivi e mattino 9.30 – 12 pomeriggio 16.00 – 19.30
Giorno di Mercatino, mattino dalle 9.00 alle 13.0 pomeriggio 14.00 – 20.00

 

 

Bruno De Luca
È nato a Mareno di Piave nel 1937. Si avvicina al colore alle sue sfumature facendo il carrozziere. Negli anni settanta, con l’aiuto dell’amico pittore Primo Moretti (acquerellista Coneglianese), a eseguire scritte e decorazioni pubblicitarie su camion e auto. Ed è così che inizia ad appassionarsi come autodidatta, al colore e ai pennelli. Si appassiona da diventare allievo dei pittori Mario de Tuoni e Giovanni Potocnik. Nel 1984 conosce i pittori che costituiscono il Gruppo Artistico Spresianese e grazie, all’associazione partecipa alle lezioni di disegno figurativo della Prof.ssa Zaramella. Nel 1989 allestisce la sua prima mostra personale, da allora continua a partecipare a mostre personali, collettive, concorsi, facendosi apprezzare da un numeroso pubblico e ottenendo premi e consensi dalla critica. Il suo nome figura nel catalogo nazionale d’arte contemporanea “TOP ART” 1997 ed. Rossano Massaccessi. Le sue opere sono presenti in varie collezioni pubbliche e private nazionali ed estere. “Instancabile. Esigente e orgoglioso studioso del colore, Bruno De Luca ricerca con la sua pittura il recupero di uno spazio e di una luminosità sempre fortemente evocativi. Filo conduttore espressivo e tematico le opere di De Luca è senza dubbio la natura. Paesaggi che restituiscono al pittore una dimensione tanto remota quanto essenziale del vivere, una dimensione intima, domestica, dove si respira ancora indissolubile il legame tra uomo e ambiente.”.
C. Falsarella

Per ulteriori informazioni e contatti:
Cellulare: 3403755434
Cellulare: 3459341344
www.gruppoartisticospresianese.it
Studio Via Roma, 15 Ormelle (TV)

Valentino Venturelli
Già dirigente scolastico in provincia di Treviso – attualmente in pensione – ha ricoperto per circa sette anni la carica di Giudice Onorario presso il Tribunale dei Minori di Venezia; inoltre, essendo laureato in psicologia, è iscritto all’albo degli psicologi del Veneto e svolge consulenze per il Tribunale e per studi legali della zona. Ha partecipato a diverse collettive sia a Treviso che in altre località; ma confessa di avere tuttora forti resistenze per una “personale” e per l’acquisizione, per tal via, di un curricolo confortato da valutazione di critici. …..“Non ricordo bene da quando ho iniziato a dipingere; forse da quando ero bambino, motivato dalla famiglia e dai riconoscimenti scolastici di allora. La mia tendenza pittorica, almeno quella che fino ad ora ha trovato vie di espressione per me più congeniali, è un figurativismo molto sintetico,aperto principalmente alle soluzioni cromatiche più armoniche e tra loro compatibili.”

Per ulteriori informazioni e contatti:
Telefono 0422958836 – Cellulare: 3282858971
e-mail: v.venturelli@inwind.it
Studio Via G. Mazotti, 16/1 – Castagnole Di Paese (TV)

Bruno Zago nasce a Fagarè della Battaglia (TV). Coltiva assai presto il disegno e la pittura, e frequenta noti maestri trevigiani. Segue corsi per il Nudo e si laurea all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Dagli anni settanta espone – con vivo interesse di pubblico e critica – in personali e collettive italiane ed estere, fra cui quelle organizzate su invito, dal Centro per la Cultura e le Arti Visive “Le Venezie” e dall’Accademia Europea delle Arti. Nelle sue creazioni indaga la figura, la natura e il paesaggio attraverso una ricerca che evolve nell’astrazione, e nel dato cromatico inteso come trama di vitalità primigenia. Hanno scritto di lui: Luigina Bortolatto, Bruna Brazzalotto, Daniele Paroni, Luigi Pianca, Paolo Rizzi, Andrea Sartori, Giuliano Simionato, Ottorino Stefani, Francesco Stefanini, Marcello Stefani. “Per chi viaggia tra immagini alcune formano i tempi e i gradi della visione: i raffinati affreschi di Cnossos, palazzo-labirinto. Quel regno si avvicina a Bruno Zago, lo contamina, entra in lui, materializza i sogni che ha vissuto. Spettacolo straordinario su un palcoscenico di colori dove realtà e fantasia si fondono. La bellezza come punto irraggiungibile verso cui l’artista si dirige nel dedalo del palazzo Pisani… o suo? Zago sa transitare dalla percezione della visione alla sua espressione, indipendentemente dai richiami della globalizzazione, tra oggettività e soggettività esistenziale. Il paesaggio di memoria e di intelligenza diretta della natura si fa centro della ricerca pittorica. La figura si caratterizza in drammatica enfatizzazione dinamica o in quieta ricerca di equilibrio nell’antico e nel mito. Quando l’artista scruta i meandri acquorei personali e dell’ ambiente in cui vive, sperimenta le infinite possibilità di un materiale inesauribile costituito
da forme e colori nei loro rapporti.” L. Bortolatto

Per ulteriori informazioni e contatti:
Telefono 0422880644
Cellulare: 3283638811
www.gruppoartisticospresianese.it
Studio Via Monte Cimone, 4 Spresiano (TV)

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______