“Messa di Requiem” di Giuseppe Verdi in Piazza Cima a Conegliano – 9 luglio

Il pathos e la potenza del requiem di Verdi
pronti ad esplodere il 9 luglio a Conegliano

In 250 sul palco tra coristi ed orchestrali
per un concerto spettacolare

Avere quasi 140 anni e non dimostrarli, anzi, impressionare e commuovere il pubblico come quando venne eseguita per la prima volta il 22 maggio del 1874, in occasione del primo anniversario della morte di Alessandro Manzoni per il quale fu composta. È la Messa di Requiem di Giuseppe Verdi che martedì 9 luglio verrà eseguita in Piazza Cima a Conegliano e sta scatenando la caccia al biglietto nei punti vendita* indicati dagli organizzatori.
Le associazioni Oder Atto II, FVG Festival e Arteritmi, in collaborazione con il Comune di Conegliano, hanno unito le forze per dare alla città una nuova proposta musicale di elevata qualità e hanno deciso così di mettere in scena la celebre “MESSA DI REQUIEM” di Giuseppe Verdi, in occasione del bicentenario dalla nascita del compositore emiliano.

L’esecuzione sarà affidata ad un organico d’eccezione, che vedrà unite sul palco 250 persone tra coristi, orchestra e soli per ricreare e trasmettere al pubblico tutta la drammaticità e il fascino epico della composizione funebre verdiana.
L’imponente massa corale sarà composta dal Coro Filarmonico Veneto di Castelfranco Veneto e dal Coro Lirico Opitergino di Oderzo uniti al Coro e Orchestra del Teatro dell’Opera di Stato di Russe, mentre le parti soliste verranno affidate a quattro grandi voci verdiane d’elezione: Michela Remor (soprano), Petja Tsoneva (mezzosoprano), Peter Kostov (tenore) e Ivailov Giurov (basso), sotto la  direzione del Maestro Marco Titotto.

Entrare in Piazza Cima il 9 luglio significherà venire trasportati al suono delle trombe del celebre Dies Irae nelle fiamme del giudizio universale, seguendo il cammino delle anime cariche di speranza o condannate alla morte eterna.
Un percorso di beatitudine e dannazione nel quale Verdi guiderà gli ascoltatori che sapranno lasciarsi andare alle emozioni che voci e orchestra sapranno suscitare.

CURIOSITÀ
Le composizioni di Verdi sono tra le più amate dal cinema internazionale: Quentin Tarantino ha utilizzato il Dies Irae tratto dal Requiem proprio nel suo ultimo successo “Django Unchained” e Stephen Frears ha voluto riproporre nella scena del funerale di Lady D nel suo film “The Queen” il Libera Me, brano che chiude la Messa di Requiem, eseguito alle esequie della Principessa il 6 settembre 1997.

Il botteghino in tre fasce di prezzo.  
1° settore € 30,00
2° settore € 25,00
3° settore € 20,00

Il concerto si terrà anche in caso di maltempo grazie alla disponibilità del Teatro Accademia, che si affaccia su piazza Cima.

*Punti vendita convenzionati:
Conegliano – Drop Sound Dischi
Oderzo – Ufficio I.A.T
Treviso – La Musicale
San Donà di Piave – Musicanova
Sacile – Discorso
Pordenone – Musicatelli

Info point agli sportelli:
I.A.T di Conegliano e Treviso

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______