Il mondo in onda con il meeting dei radioamatori al Bhr Treviso Hotel – 20 e 21 agosto 2016

Oltre 140 ospiti dai 5 continenti si incontrano ad agosto a Treviso, tra cui il Nobel per la fisica Joseph Taylor autore del software JT per la comunicazione digitale Terra-Luna

Treviso chiama Luna e Luna risponde. Il 20 e 21 agosto il BW Premier BHR Treviso Hotel ospiterà la 17esima edizione della conferenza internazionale sulla cosiddetta attivita’ E.M.E. (Earth-Moon-Earth), per quello che si preannuncia come un vero evento dedicato ai radioamatori, caratterizzato da numeri importanti: oltre centoquaranta gli ospiti da nazioni dei cinque continenti, con rappresentanti di tutte le regioni d’Italia. Saranno presenti alla conferenza relatori d’eccezione, come il premio Nobel per la fisica Joseph Taylor (autore del software JT, attualmente impiegato per la comunicazione digitale via luna) e l’ingegnere e ricercatore udinese Nico Palermo, che presenterà il suo Q-ary Repeat-Accumulate Codes for Weak Signals Communications, un nuovo algoritmo matematico in grado di migliorare sensibilmente le prestazioni del già ottimo JT di Taylor.

«Un’occasione davvero importante per Treviso», ha affermato Giulio Pico, tra i primi sostenitori della candidatura italiana di Treviso come location del meeting, «Oltre alla valenza in termini di promozione del territorio e grazie all’altissimo profilo dei relatori che interverranno, si scoprirà molto di più sul mondo dei radioamatori». Un settore di ricerca poco conosciuto, formato da appassionati e volontari, che spesso con le loro attività forniscono supporto ad enti come l’ESA (European Space Agency), la Protezione Civile, l’ACI e in particolare nella gestione di emergenze e grandi eventi sportivi.

L’E.M.E. crea un collegamento radio per riflessione lunare (Moonbounce) che permette di stabilire contatti radio bilaterali oltre l’orizzonte, sfruttando la capacità del segnale di oltrepassare agevolmente la ionosfera (la componente alta dell’atmosfera, tipicamente oltre 150 km di altezza). In altre parole, si inviano e si ricevono segnali radio sfruttando la Luna, sulla quale “rimbalzano” le frequenze del segnale che viene quindi ritrasmesso sulla Terra, anche agli antipodi rispetto al luogo di invio del segnale stesso. Considerato che il segnale radio per arrivare sulla Luna e tornare sulla Terra percorre due volte la distanza Terra-Luna (mediamente 384.000 km), si tratta senza dubbio di un collegamento radio notevole, per un totale di circa 770.000 km. Il clou della manifestazione è previsto per sabato 20 agosto, con una nutrita serie di interventi previsti nella Copernicus Hall dell’hotel da parte dei relatori; nella Tycho Room sarà a disposizione dei partecipanti anche un laboratorio di misura, dotato di strumentazione in grado di effettuare vari test fino a 47 GHz. Domenica 21 agosto la seconda tornata di interventi dei relatori e, nella tarda mattinata, una tavola rotonda a conclusione dei lavori.

Articolo di Tommaso Miele del 18 07 2016 per www.tribunatreviso.it

Per maggiori info:
BEST WESTERN PREMIER BHR Treviso Hotel

S.R. 53 – Via Postumia Castellana, 2 – 31055 Quinto di Treviso (TV)

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______