“Le vanità di Tiziano”, Artestoria vi porta a Praga – Dal 6 al 9 Febbraio 2016

Cari Amici di Artestoria,
ecco un appuntamento veramente speciale: andremo a visitare la mostra Tiziano Vanitas – Il poeta dell’immagine e le sfumature della bellezza al castello di Praga dal 6 al 9 febbraio 2016.

Come guida d’eccezione alla mostra il nostro storico dell’arte Giorgio Reolon, che ha contribuito ai testi collaborando con il curatore Lionello Puppi.

La conferenza di presentazione della figura di Tiziano , uno dei giganti del Rinascimento, si terrà venerdì 8 gennaio alle ore 20.30 presso la Biblioteca Voltapagina di Paré di Conegliano.

I posti disponibili per il viaggio sono 25, per info e prenotazioni contattare Tema Viaggi, Via A. De Gasperi, 15/a 31020 San Vendemiano (TV) – Tel. 0438 260282

“Le vanità di Tiziano” a Praga
Dal 6 al 9 Febbraio 2016

Il Castello di Praga ha il piacere di annunciare la mostra “Le Vanità di Tiziano – il poeta dell’immagine e le sfumature della bellezza” per celebrare l’artista italiano Tiziano Vecellio e i suoi capolavori in Repubblica Ceca. Attraverso i capolavori gentilmente concessi in prestito da prestigiose istituzioni italiane e straniere e da privati collezionisti, i visitatori rimarranno incantati dalle sensuali e enigmatiche donne chiamate “Vanità” generalmente interpretate come un’allegoria della vanità. Tiziano è riconosciuto a livello internazionale tra i più celebri pittori del Rinascimento; i suoi lavori spaziano da ritratti e panorami a temi mitologici e religiosi.

Il programma della visita:

1 GIORNO: Sabato 6 Febbraio 2016
In mattinata incontro dei partecipanti, sistemazione in pullman e partenza per Freistadt. Sosta per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio verso Praga, arrivo previsto in serata. Incontro con l’assistente di lingua italiana ed assegnazione delle camere prenotate, cena e pernottamento.

2 GIORNO: Domenica 7 Febbraio 2016
Prima colazione in hotel, incontro con la guida ed mattinata dedicata alla visita della città. La capitale magica d’Europa, città dal fascino antico che vive ancora oggi atmosfere dense di mistero e solitudine. Si potranno ammirare: Piazza vecchia che è uno dei luoghi turistici più importanti di Praga. Infatti su di essa si affacciano numerosi edifici importanti: la Chiesa di San Nicola, Palazzo Kinský, il Municipio della Città Vecchia con il suo famoso orologio astronomico, la Chiesa di Santa Maria di Týn. Oltre a questa serie di edifici, vi sono numerose case romaniche e gotiche, con suggestive decorazioni; la Casa alla campana di pietra è in stile rococò. Al centro della piazza si trova il monumento dedicato a Jan Hus, posto nella piazza in occasione del 500º anniversario della morte. Proseguimento delle visite con il quartiere ebraico ed il Ponte Carlo costruito nel 1300 in pietra arenaria collega la Città Vecchia al quartiere di Malá Strana; è forse il più famoso monumento della capitale della Repubblica Ceca. Sosta per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio le visite continueranno con la mostra allestita presso le scuderie del Castello: “Le vanità di Tiziano”. In serata rientro in hotel, cena in birreria e pernottamento.

3 GIORNO: Lunedì 8 Febbraio 2016
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e proseguimento delle visita città. Si potranno ammirare: castello di Praga: costruito nel 1333 da re Carlo IV il castello di Praga, è uno dei più sontuosi e emblematici edifici del grande passato storico, culturale e sociale della capitale della Repubblica Ceca.
Fondato nel IX secolo, fu la residenza dei re di Boemia, imperatori del Sacro Romano Impero, presidenti della Cecoslovacchia e presidenti della Repubblica Ceca. Dentro il castello sono custoditi i Gioielli della Corona boema. Con 570 metri di lunghezza e 130 di larghezza media, è considerata la maggiore fortezza medievale del mondo. All’interno del complesso si trova la Cattedrale di San Vito, con ben ventuno cappelle allineate lungo le navate e la basilica romana di San Giorgio. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento delle visite con Piazza Venceslao, l’antico mercato di cavalli, punto di partenza di ogni rivoluzione che ha vissuto il paese. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

4 GIORNO: Martedì 9 Febbraio 2016
Partenza dopo la prima colazione per il rientro alla località di provenienza; sosta per il pranzo lungo il percorso con arrivo previsto in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 440,00
SUPPLEMENTO SINGOLA € 95,00
LA QUOTA COMPENDE: Pullman GT con autista spesato, Iva, parcheggi e pedaggi; sistemazione in hotel di cat. 4 stelle sup. centrale a Praga; tutti i pasti dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno; una birra o soft drink per persona a pasto; guida per le visite indicate in programma; auricolari wishpers per tutto il tour; ingresso alla MOSTRA di Tiziano; assicurazione Allianz Global assistance medico/bagaglio.
LA QUOTA NON COMPRENDE: Le entrate non indicate, le mance, gli extra di carattere personale, tutto quello non espressamente indicato alla voce ‘la quota comprende’.
Il viaggio verrà confermato al raggiungimento dei 30 partecipanti

Tiziano Vecellio

La vita di Tiziano Vecellio attraversa gran parte del Cinquecento, dal primo decennio del secolo fino al 1576, quando muore novantenne, ancora attivo come pittore. Nell’arco di 70 anni di carriera ha eseguito centinaia di dipinti per la committenza più variegata, pubblica e privata, religiosa e laica, dalle piccole confraternite fino al Papa e all’Imperatore, distinguendosi in particolare come ritrattista. La sua intraprendenza, imprenditorialità e oculatezza lo hanno portato a gestire una grande bottega, frequentata da valenti collaboratori, capace di soddisfare le esigenze devozionali e celebrative dei committenti e di diffondere e promuovere il suo “marchio”. Ha saputo inoltre intrecciare una fitta e sapiente rete di relazioni con i protagonisti dell’arte, della storia e della cultura dell’Italia e dell’Europa del Cinquecento. Quella di Tiziano è una personalità artistica ricca e complessa, dalle molte sfaccettature, quasi travolgente, capace di assorbire, rielaborare e rinnovare il panorama della pittura, ed emerge nella grande mostra aperta il 15 dicembre alle Scuderie imperiali del Castello di Praga, Tiziano Vanitas, curata da Lionello Puppi: il tema principale della mostra è la serie di ritratti femminili allo specchio, donne ricche di fascino e sensualità, interpretati come allegorie della vanità, accanto ad altri dipinti di Tiziano e della sua bottega e a documenti, tra cui il diploma imperiale con cui Carlo V, nel 1533, lo nominò conte palatino.
Artestoria Associazione Culturale propone per l’8 Gennaio una serata dedicata all’opera del maestro cadorino: la conferenza sarà tenuta alle ore 20.30 presso la Biblioteca Voltapagina – Via Risorgimento, 13 a Parè di Conegliano – dallo storico dell’arte Giorgio Reolon, che per la mostra e il catalogo ha curato il prospetto cronologico della vita di Tiziano e dei principali fatti storici, artistici e culturali del suo tempo.
Ingresso libero alla serata con possibilità di iscrizione al viaggio e versamento dell’acconto previsto di Euro 140,00 a persona. Saldo alla consegna dei documenti di viaggio ca. 10 giorni prima della partenza.

Per maggiori info e iscrizioni: Artestoria Associazione Culturale

Conegliano – tel – 348 5966824
info@artestoria.org www.artestoria.org

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______