L’accademia Internazionale dell’arte Casearia organizza un convegno sul futuro dell’allevamento caprino – 16 giugno

L’accademia Internazionale dell’arte Casearia organizza un convegno sul futuro dell’allevamento caprino

L’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia che ha sede nella Latteria Perenzin, nel trevigiano, organizza lunedì 16 giugno dalle 9.00 alle 13.00 un seminario informativo sulle potenzialità dell’allevamento caprino, ad ingresso gratuito. Una mattinata di approfondimento e di formazione per dare valide risposte ad un mercato dalle grandi possibilità.

Inserendosi in un contesto di formazione continua, l’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia organizza nella mattinata del 16 giugno presso la sede della Latteria Perenzin in via Cervano a Bagnolo di San Pietro di Feletto (Tv), un convegno aperto a tutti per valorizzare e far conoscere l’allevamento caprino.

Scopo del seminario è fornire delle basi gestionali e delle concrete prospettive agli allevatori che desiderano avviare allevamenti caprini. Il seminario vuole porre l’accento su tutti gli aspetti fondamentali cercando di sfruttare al meglio le caratteristiche e le potenzialità che derivano da questa attività.

Patrocinato dalla Coldiretti di Treviso, il convegno sarà l’occasione per diffondere una migliore consapevolezza sull’importanza produttiva, sociale, culturale ed ecologica delle attività zootecniche caprine, alfine di formulare proposte di carattere tecnico-economico per superare i vincoli che ostacolano la vitalità di questo tipo di allevamento e promuovere lo scambio di esperienze e di collaborazione tra gli studiosi, i produttori e gli enti territoriali che operano in questo settore

La tavola rotonda, dalle 9.00 alle 13.00, sarà moderata da Carlo Piccoli direttore dell’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia e mastro casaro della Latteria Perenzin, al quale seguiranno gli interventi del noto medico veterinario Marcello Volanti, di un giovane allevatore di capre Filippo Bonfante di Verona e di un tecnico della regione Veneto che illustrerà il Programma di Sviluppo Rurale.

L’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia promuove l’innovazione nel settore caseario ed è attenta sostenitrice di progetti formativi e didattici finalizzati alla promozione della cultura e al recupero delle tradizioni locali.

A conclusione del seminario in degustazione i formaggi caprini prodotti dalla Latteria Perenzin: la ricotta di capra e il Capra Infossato, vincitore del primo premio nella categoria “Formaggi Emozione” alla scorsa edizione di Alma Caseus che si è tenuta a Cibus.

Per maggiori info:

www.perenzin.comwww.accademiacasearia.com

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.00 Apertura dei lavori

CARLO PICCOLI – direttore aiac
LO SCENARIO NEL MONDO CASEARIO.
L’IMPORTANZA DELLO SVILUPPO DI ALLEVAMENTI CAPRINI IN VENETO

MARCELLO VOLANTI – medico veterinario
ALLEVAMENTI DI CAPRA: UN’ATTIVITÁ CONVENIENTE CHE CREA VALORE AL TERRITORIO. ASPETTI TECNICI, ECONOMICI ED ORGANIZZATIVI DELLE STALLE DI CAPRE. IL BENESSERE ANIMALE E LA QUALITA DEL LATTE.

FILIPPO BONFANTE – allevatore
L’IMPORTANZE E LE SODDISFAZIONI DI ESSERE ALLEVATORI. PERCHE’ HO SCELTO LE CAPRE

ALBERTO ZANNOL – DIR. SEZ. COMPETITIVITÁ SISTEMI AGROALIMENTARI DELLA REGIONE VENETO
PIANI DI SVILUPPO RURALE. NUOVE OPPORTUNITÁ OFFERTE DALLA REGIONE. TEMPI E MODALITÁ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE.

SPAZIO ALLE DOMANDE DEI PARTECIPANTI

Ore 13.00 Fine dei lavori

A SEGUIRE cheese BUFFET OFFERTO DALLA PERENZIN LATTERIA A BASE DI FORMAGGI CAPRINI

______

Accademia Internazionale dell’Arte Casearia

L’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia è nata in collaborazione con l’Associazione Famiglie Rurali Sinistra Piave e ha sede al PER, Cheese Bar di Latteria Perenzin, dove ad aspiranti casari vengono insegnate e tramandate le più importanti nozioni di un mestiere quasi dimenticato: il produttore di formaggi.

Per info: Latteria Perenzin
Via Cervano, 85 31020 Bagnolo (TV)
tel: 0438 21355 – www.perenzin.cominfo@perenzin.com


Latteria Perenzin

La latteria Perenzin produce formaggi tradizionali da 4 generazioni e da più di una decina di anni anche formaggi biologici, è stata premiata con medaglia d’oro al “Salon des Arts Ménagers” di Bruxelles nel 1933.Le lavorazioni sono artigianali e sono direttamente seguite da Carlo Piccoli che vanta un’esperienza ventennale maturata su tutta la filiera: raccolta latte, trasformazione, stagionatura, affinamento e vendita diretta al pubblico.Le conoscenze acquisite in questi anni e l’aver seguito dei corsi di formazione e di aggiornamento, tenuti dai maggiori esperti nazionali di tecnologia casearia, hanno contribuito a fare di Carlo uno dei maggiori esperti di produzione artigianale di formaggi, è inoltre anche “maestro assaggiatore di formaggi” con diploma ONAF.

Il packaging, l’amministrazione, le vendite e le pubbliche relazioni sono seguite da Emanuela Perenzin, pronipote di Domenico Perenzin fondatore, assieme ai figli (tra cui Valentino Angelo nonno di Emanuela) del primo caseificio agli inizi del 1900 in località Tarzo, a qualche chilometro dall’attuale sede costruita nel 1958 e rinnovata nel 1997.

La memoria del profumo del latte munto appena poco prima della raccolta, il profumo dell’erba appena tagliata, del fieno secco, delle piccole stalle… è un patrimonio che viene utilizzato tuttora nelle tantissime lavorazioni diverse che il caseificio produce.

“Consideriamo i nostri formaggi come delle “creature” – commenta Emanuela Perenzin – e come tali li alleviamo fino a portarli ad una giusta maturazione. La capacità principale della nostra azienda è quella di saper “inventare” sempre nuovi formaggi, certamente innovativi ma anche strettamente legati al territorio ed alle tradizioni locali.”

Passione, conoscenza approfondita di tutte le fasi del lavoro, studio, ricerca e sperimentazione hanno portato la Latteria Perenzin ad essere uno tra i primi caseifici in Italia come numero di tipologie di formaggi prodotti, con un patrimonio di oltre 50 ricette.

Un attento controllo igienico in tutte le fasi di lavorazione garantisce la certezza della salubrità dei formaggi Perenzin.
Un sistema di confezionamento moderno ed innovativo, inoltre, consente di dare durata ai prodotti freschi senza l’uso di conservanti, come richiesto per i migliori formaggi biologici.

Per maggiori informazioni: Latteria Perenzin
Via Cervano, 85 31020 Bagnolo (TV) – tel: 0438 21355 – www.perenzin.cominfo@perenzin.com

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______