L’accademia Internazionale dell’arte Casearia organizza un convegno sul futuro dell’allevamento caprino – 16 giugno

L’accademia Internazionale dell’arte Casearia organizza un convegno sul futuro dell’allevamento caprino

L’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia che ha sede nella Latteria Perenzin, nel trevigiano, organizza lunedì 16 giugno dalle 9.00 alle 13.00 un seminario informativo sulle potenzialità dell’allevamento caprino, ad ingresso gratuito. Una mattinata di approfondimento e di formazione per dare valide risposte ad un mercato dalle grandi possibilità.

Inserendosi in un contesto di formazione continua, l’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia organizza nella mattinata del 16 giugno presso la sede della Latteria Perenzin in via Cervano a Bagnolo di San Pietro di Feletto (Tv), un convegno aperto a tutti per valorizzare e far conoscere l’allevamento caprino.

Scopo del seminario è fornire delle basi gestionali e delle concrete prospettive agli allevatori che desiderano avviare allevamenti caprini. Il seminario vuole porre l’accento su tutti gli aspetti fondamentali cercando di sfruttare al meglio le caratteristiche e le potenzialità che derivano da questa attività.

Patrocinato dalla Coldiretti di Treviso, il convegno sarà l’occasione per diffondere una migliore consapevolezza sull’importanza produttiva, sociale, culturale ed ecologica delle attività zootecniche caprine, alfine di formulare proposte di carattere tecnico-economico per superare i vincoli che ostacolano la vitalità di questo tipo di allevamento e promuovere lo scambio di esperienze e di collaborazione tra gli studiosi, i produttori e gli enti territoriali che operano in questo settore

La tavola rotonda, dalle 9.00 alle 13.00, sarà moderata da Carlo Piccoli direttore dell’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia e mastro casaro della Latteria Perenzin, al quale seguiranno gli interventi del noto medico veterinario Marcello Volanti, di un giovane allevatore di capre Filippo Bonfante di Verona e di un tecnico della regione Veneto che illustrerà il Programma di Sviluppo Rurale.

L’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia promuove l’innovazione nel settore caseario ed è attenta sostenitrice di progetti formativi e didattici finalizzati alla promozione della cultura e al recupero delle tradizioni locali.

A conclusione del seminario in degustazione i formaggi caprini prodotti dalla Latteria Perenzin: la ricotta di capra e il Capra Infossato, vincitore del primo premio nella categoria “Formaggi Emozione” alla scorsa edizione di Alma Caseus che si è tenuta a Cibus.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.00 Apertura dei lavori

CARLO PICCOLI – direttore aiac
LO SCENARIO NEL MONDO CASEARIO.
L’IMPORTANZA DELLO SVILUPPO DI ALLEVAMENTI CAPRINI IN VENETO

MARCELLO VOLANTI – medico veterinario
ALLEVAMENTI DI CAPRA: UN’ATTIVITÁ CONVENIENTE CHE CREA VALORE AL TERRITORIO. ASPETTI TECNICI, ECONOMICI ED ORGANIZZATIVI DELLE STALLE DI CAPRE. IL BENESSERE ANIMALE E LA QUALITA DEL LATTE.

FILIPPO BONFANTE – allevatore
L’IMPORTANZE E LE SODDISFAZIONI DI ESSERE ALLEVATORI. PERCHE’ HO SCELTO LE CAPRE

ALBERTO ZANNOL – DIR. SEZ. COMPETITIVITÁ SISTEMI AGROALIMENTARI DELLA REGIONE VENETO
PIANI DI SVILUPPO RURALE. NUOVE OPPORTUNITÁ OFFERTE DALLA REGIONE. TEMPI E MODALITÁ PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE.

SPAZIO ALLE DOMANDE DEI PARTECIPANTI

Ore 13.00 Fine dei lavori

A SEGUIRE cheese BUFFET OFFERTO DALLA PERENZIN LATTERIA A BASE DI FORMAGGI CAPRINI

______

Accademia Internazionale dell’Arte Casearia

L’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia è nata in collaborazione con l’Associazione Famiglie Rurali Sinistra Piave e ha sede al PER, Cheese Bar di Latteria Perenzin, dove ad aspiranti casari vengono insegnate e tramandate le più importanti nozioni di un mestiere quasi dimenticato: il produttore di formaggi.

Per info: Latteria Perenzin
Via Cervano, 85 31020 Bagnolo (TV)