La Notte dei Musei 2014 – programma in provincia di Treviso – 17 maggio

articolo collegato: La Notte dei Musei 2018

_________

In occasione della “Notte Europea dei Musei“, sabato 17 maggio 2014, i musei resteranno aperti dalle 20:00 alle 24:00. Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo aderisce alla Notte dei Musei, promossa dal Consiglio d’Europa nei 47 Paesi aderenti, aprendo in tutta Italia le porte di numerosi monumenti, musei e aree archeologiche statali. L’apertura straordinaria sarà l’occasione per i cittadini e i turisti di godere del patrimonio artistico italiano al di fuori dei consueti orari di visita e di scoprirlo in una veste nuova grazie alle centinaia di iniziative previste tra concerti, visite tematiche e percorsi guidati.

Notte dei Musei 2014 in provincia di Treviso

La Notte dei Musei 2014 al Museo Civico del Castello di Conegliano

lanottedeimusei2014conegliano

A Conegliano,
apertura straordinaria del Museo civico del castello

Dalle 21 alle 23 il Museo civico del castello sarà aperto straordinariamente ad ingresso ridotto (€ 1,50) e con la possibilità di effettuare una visita guidata gratuita indicativamente alle 21.00 e 22.00. L’accesso è libero.
Il museo comprende una pregevole pinacoteca con quadri ed affreschi recuperati da conventi e chiese del territorio; un arredo abbastanza composito, costituito da cassapanche, sedie e armature risalenti al 1500-1600; una sezione archeologica con reperti che abbracciano un arco di tempo che va dal Paleolitico superiore all’età romana; un lapidario.

Prenotazione consigliata al numero 0438 22871 (Museo Civico).

Museo civico del castello
Piazzale S. Leonardo a Conegliano – Treviso

Prima dell’evento possibilità di cenare al Ristorante ‘Al Castello’ .

Bar – Ristorante Belvedere “al Castello”
Piazzale S.Leonardo 7 – Conegliano
www.ristorantealcastello.itinfo@ristorantealcastello.it
Tel. 0438 22379

_________

Super-Night. La Notte dei Musei al Museo di Montebelluna (TV)
Museo di Storia Naturale e Archeologia

LA STATUA ROMANA ARTEMIDE/DIANA AL MUSEO CIVICO

dalle 19,00 alle 23,00
Al Museo, per passare una serata speciale tra scienza e divertimento. Laboratori, simulazioni, exhibit, visite, giochi, musiche, per grandi e piccini. Quest’anno grande protagonista la mostra Super-Natural con i suoi supereroi e tante sorprese.
INGRESSO LIBERO

Programma
– Attività scienze: AQUAMAN INCONTRA L’ACQUAPONICA
– Attività scienze: NELLA RETE DI SPIDER-MAN
– Attività scienze: DEVIL E I SUPERSENSI: VISITA AL BUIO
– Attività scienze: I POTERI DI HULK
– Giochi: Gechi e uomini-ragno: arrampicata verticale! (a cura di Orizzonti Verticali)
– Atelier fotografico: A TU PER TU con i supereroi !!!
– Attività archeo: WONDER WOMAN vs ARTEMIDE
– Evento speciale archeologia: ARTEMIDE RACCONTA
– Per i più piccoli: GIOCA CON L’UOMO SABBIA
– SUPER-GIOCHI
– APERTURA DELLA SPECOLA (a cura del Gruppo Naturalistico Bellona, Sezione Astrofili)
– Speciale apertura Mostra Super-Natural. Ingresso € 1,00
In mostra: “Incontro con l’esperto. La donna invisibile e il mimetismo”

Sarà possibile girare liberamente per le sale dell’esposizione permanente.

Evento speciale sarà la presentazione della preziosa statua romana di Artemide/Diana rinvenuta sul Montello e riportata all’antico splendore attraverso un’impegnativa opera di restauro. Si tratta della prima eccezionale esposizione al pubblico attraverso un allestimento temporaneo che si potrà ammirare nella sezione romana del Museo.

LA STATUA ROMANA ARTEMIDE/DIANA AL MUSEO CIVICO
Verrà presentata ufficialmente al pubblico sabato sera in occasione della Notte Internazionale dei Musei al Museo di Storia Naturale e Archeologia la statua di epoca romana raffigurante Artemide/Diana rinvenuta in località Biadene, nei pressi di Montebelluna. Tra le tipologie di reperti esposti al Museo Civico, per la prima volta fa quindi comparsa una statua. Rinvenuta casualmente in un terreno di Biadene sul Montello insieme ad altro materiale edilizio di età romana, la statua in marmo greco è di difficile datazione, visto lo stato della superficie. Lo scarso uso del trapano e il virtuosismo nella resa del drappeggio, nel solco della tradizione ellenistica, possono indicare una datazione nella prima età imperiale (fine I a.C.-I sec. d.C.).
La statua mostra la dea in una posa anomala: il braccio sinistro, ora perduto, era sollevato e reggeva una lancia o un giavellotto, mentre la mano destra esibiva forse la pelle di un animale ucciso.
Figlia di Latona e gemella di Apollo, Artemide era forse tra le divinità femminili del mondo greco la più popolare, e certamente una della figure più complesse e contraddittorie del pantheon ellenico: cacciatrice e al contempo signora degli animali, vergine ma protettrice dei parti, dea della natura selvaggia e rigogliosa, ma legata al mondo sotterraneo, e per questo talora associata a divinità connesse al mondo dei morti. In Omero la sua attività principale è la caccia. Essa viene raffigurata usualmente mentre afferra con la mano una freccia dalla faretra che porta sulla schiena, o in passo di corsa mentre insegue con l’arco teso un animale, quindi secondo un’iconografia diversa dall’esemplare montebellunese. L’appuntamento è per tutti alle ore 20.00 presso il Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna.

Museo di Storia Naturale e Archeologia
Via Piave 51
31044 Montebelluna (TV)

_________

Museo Toni Benetton – Arte e musica

 

Museo Toni Benetton – Arte e musica
via marignana 112
Mogliano Veneto
Treviso
Dalle ore 20 alle ore 01

Questo evento vedrà aperto il museotonibenetton, con il parco delle sculture dalle ore 20.00 fino all’1 di notte. Per rendere indimenticabile la serata e per far “vivere” il parco e’ stata installata un’illuminazione mirata sulle sculture ed e’ prevista una visita guidata per conoscere il grande Maestro.
Ci sarà inoltre un stand gastronomico con prodotti tipici del nostro territorio.
Il musicisti del gruppo Gauge con le loro note musicali arricchiranno la lunga notte.
Non è richiesta prenotazione, l’evento è gratuito, l’orario previsto per gli ultimi accessi è alle ore 24.00.

_________

Apertura straordinaria del Museo Gipsoteca Antonio Canova di Possagno

Via Canova, 74
Possagno – Treviso

In occasione della notte dei musei il Museo Gipsoteca Antonio Canova di Possagno apre le porte ai giovani. Visite guidate, musica e angolo bar; una serata da trascorre in maniera diversa immersi nella vita e nelle opere del più grande scultore neoclassico, il “Fidia novello” Antonio Canova farà da cornice alla serata il bellissimo giardino di Casa Canova.
La serata è aperta a tutti i giovani under 39. Il costo del biglietto è di 12 euro a persona e comprende: ingresso, visita guidata e una consumazione.
E’ gradita la prenotazione al numero 0423 544323 o all’indirizzo mail posta@museocanova.it

_________

Apertura straordinaria del Museo di Santa Caterina di Treviso

Museo Civico di Santa Caterina
Piazzetta Botter 1 Treviso

La ceramica a Treviso tra Trecento e Cinquecento. I Musei Civici di Treviso propongono una serata dedicata alla scoperta del patrimonio artistico cittadino. Per il pubblico adulto si offre un percorso a tema dedicato alla scoperta delle ceramiche medievali e rinascimentali delle raccolte civiche. Ogni ora, con inizio alle 21.00 e alle 22.00, i visitatori potranno conoscere tecniche di produzione, motivi decorativi e luoghi di produzione delle splendide ceramiche graffite esposte – in via eccezionale – per l’occasione e potranno calarsi nell’atmosfera storica e artistica della città tra la fine del Trecento e il Cinquecento. L’ingresso alla serata è gratuito su prenotazione.
Per i bambini e i ragazzi dai 5 agli 11 anni si propone invece il laboratorio “Dipingo il mio vaso”; guidati dagli educatori museali di Studio D Friuli, i partecipanti sperimenteranno, con argilla, matrici e colori, le tecniche decorative della ceramica rinascimentale e potranno portare a casa il loro manufatto. L’attività, gratuita, avrà la durata di un’ora e si ripeterà due volte con inizio alle 21.00 e alle 22.00; il numero massimo di partecipanti per ogni turno è di 35 bambini e l’accesso è consentito su prenotazione.
Le attività nascono dalla collaborazione tra i Musei Civici di Treviso e Studio D Friuli, associazione costituita da archeologi e storici dell’arte esperti in didattica e divulgazione museale, attiva da molti anni presso i Musei del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

_________

Museo Archeologico Eno Bellis e la Pinacoteca Alberto Martini di Oderzo
SIAMO DI PAROLA

Il Museo Archeologico Eno Bellis e la Pinacoteca Alberto Martini di Oderzo (TV) saranno aperti in occasione della Notte dei Musei, che verrà celebrata con l’evento SIAMO DI PAROLA.
SIAMO DI PAROLA è un percorso aperto a tutti, un modo alternativo di conoscere il patrimonio storico, artistico ed archeologico della città, animato dagli allievi del Liceo Classico ISISS Antonio Scarpa di Oderzo, mediatori museali per la Notte dei Musei.
Appuntamento sabato 17 maggio, a partire dalle 20.45 per la Notte dei Musei 2014.

Museo Archeologico Eno Bellis
Fondazione Oderzo Cultura onlus
Via Garibaldi 63 _ 31046 Oderzo (TV)

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______