Valle Millecampi: un’oasi unica tra Padova e Venezia

La valle Millecampi è una zona umida di grande interesse naturalistico che si estende per 1608 ettari al confine tra le province di Padova e Venezia. Le escursioni in questa valle aperta offrono la possibilità di immergersi nel paesaggio lagunare tra sinuosi canali d’acqua dolce detti “ghèbi”, specchi d’acqua salmastra e ampie “barene” periodicamente sommerse dalle acque con l’alta marea.

Tra i silenzi della laguna non sarà difficile scorgere numerose specie di animali che qui hanno trovato un habitat ideale: anatre di superficie e tuffatrici, trampolieri, rondini di mare, fraticelli e cavalieri d’Italia.

Un gran numero di uccelli, come gli svassi e gli aironi, raggiungono ogni anno nell’oasi per svernare. Tra le specie rare, amate dagli appassionati di birwatching, segnaliamo le strolaghe, l’airone bianco, la cicogna nera, l’aquila anatraia maggiore, la poiana, le gru, l’avocetta e la beccaccia di mare. Mentre la vegetazione in grado di sopravvivere in acque salmastre comprende soprattutto statice, salicornia, graminacee giunchi ed artemisia.

In Comune di Codevigo, zona Fogolana, si trovano quattro casoni che riproducono le tipiche abitazioni della Valle.  Sono a pianta quadrata o rettangolare con le pareti di mattoni di terra cotta e il tetto a quattro falde molto spioventi con copertura in canna palustre. Infine se passate di qui nei mesi primaverili non dimenticatevi di assaggiare il famoso Asparago di Conche.

Valle Millecampi riveste una notevole importanza culturale e paesaggistica internazionale ed è ricompresa nel Sito UNESCO culturale seriale denominato “Venezia e la sua Laguna”.

Fonte: www.veneto.eu

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter