Valdobbiadene- Una mostra da non perdere assolutamente dal 21 maggio al 15 agosto

VALDOBBIADENE Sara’ inaugurata sabato alle 18 la mostra di arte contemporanea “Spazio-Visioni intrecciate”
Una mostra collettiva che ha trovato nell’ex Opificio dell’Ottocentesca villa uno spazio degno della portata dei 45 artisti da tutto il mondo che espongono le loro opere di arte moderna fino al 15 agosto. Nell’ambito dell’iniziativa “Le mostre diffuse in Veneto- The Land of Venice” la mostra collettiva Spazio- Visioni Intrecciate ruota attorno al concetto dello spazio, creando una trama e una sinergia tra gli artisti che hanno cercato con mezzi diversi, quali la fotografia, la pittura, la scultura e la multimedialita’ di raccontare il mondo in cui viviamo.

E’ L’ARTE A BENEFICIARE DELLA CORNICE DEI COLLI O VICEERSA?

Le colline dell’Unesco prestano la loro variopinta cornice a delle opere assolutamente degne di essere ammirate e le opere, di grande valore umano ed artistico aggiungono una nota ad un territorio per formare una “musica” piacevole per i sensi e rassicurante per chi le guarda. Le fotografie, e i dipinti, le opere multimediali studiate per sorprendere e attirare il visitatore in un piacevole viaggio alla scoperta dell’animo e dell’anima.

LE SCULTURE USANO UN LINGUAGGIO NUOVO E SEMPLICE

Le sculture che parlano di un modo semplice e comprensibile a tutti sfruttando oggetti di assoluta semplicita’ e quotidianita’. Impossibile non restare affascinati dalla bandiera cubana che si scioglie o dal contrasto visivo creato da una costruzione in legno che ospita una “palla di luce stroboscopica”. Un servizio da te che si avvale di carte cromatiche per essere fruibile alle persone con disabilita’ e, al termine del percorso l’impatto visivo con “Bobby” una rivisitazione dello stress a cui l’uomo moderno e’ sottoposto. sul pavimento giace il corpo senza vita di un giovane uomo. Dalla calotta cranica esce il cervello che, munito di piccole gambe si allontana dal corpo inerte per cercarsi un “nuovo contenitore”. Un monito a prendere la vita con piu’ serenita’. Alla conferenza stampa sono intervenuti ieri assieme al sindaco Luciano Fregonese e all’assessore Giorgia Falcade, Giuliano Vantaggi, direttore dell‘Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Marta Fogagnolo, di Arte Laguna Prize, Laura Gallon, co fondatrice di Arte Laguna Prize e socia della Modern Conteporary Art (Moca). Presente anche il presidente della Moca Annibale Toffolo. Gli interventi dei relatori hanno convenuto sull’importanza che questa mostra rappresenta per il territorio che a sua volta e’ arricchito dalla presenza di opere degne dei migliori sti artistici del mondo.. Il presidente di Moca che raccoglie circa 200 soci e supporta arte Laguna:” Chi verra’ a vedere questa mostra avra’ il modo di arricchirsi visivamente, intellettualmente e con il proprio sentimento .La sceta di Valdobbiadene e’ legata al patrimonio dell’Unesco e non poteva esserci un luogo migliore per poter esporre la bellezza’” Una possibilta di entrare in contatto con 45 idee diverse e di vivere e farsi travolgere da tanta bellezza ” Ha dichiarato Marta Fogagnolo di Arte Laguna (pio dal cin)

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter