Spirito da fuoriclasse: a Ca’ del Poggio nasce l’Olympic Room

Da Egonu a Ibrahimovic: una “sala dello sport” a San Pietro di Feletto per celebrare i grandi campioni che sempre più spesso fanno tappa sulle colline del Prosecco  

Olympic Room, è questo il nome scelto da Alberto e Marco Stocco per la nuova creatura nata in casa Ca’ del Poggio. Una sala interamente dedicata al mondo dello sport, abbinato al protagonista principale delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene, il Prosecco.

Olympic Room nasce sull’onda del successo del Muro di Ca’ del Poggio, un volano incredibile che sta portando nel territorio grandi protagonisti di diverse discipline sportive, dal ciclismo all’atletica fino ai grandi campioni del calcio.

Nella nuova sala si potranno ammirare maglie iconiche di grandi campioni sportivi che hanno segnato la storia di Ca’ del Poggio, del territorio e dello sport italiano ed internazionale. Personaggi del mondo delle due ruote come Alberto Contador e Vincenzo Nibali, fino a beniamini di casa Sacha Modolo, Davide Cimolai, Andrea Vendrame, Franco Pellizotti e Alessandro Ballan.  

E poi maglie e foto che raccontano aneddoti e curiosità su calciatori come Alessandro Del Piero e Zlatan Ibrahimovic, arrivato a Ca’ del Poggio di nascosto durante una trasferta a Nordest e rimasto innamorato di quello splendido panorama che unisce Prosecco, Dolomiti e Venezia.

Non potevano mancare i cimeli dell’Imoco Volley, squadra che – Paola Egonu in testa – vede in Ca’ del Poggio un porto sicuro dove ricaricare le energie e festeggiare i grandi successi delle “Pantere”. E i “doni” dei campioni dello sci di fondo Silvio Fauner, Pietro Piller Cottrer, Giorgio Di Centa e Gabriella Paruzzi, anch’essi di casa a Ca’ del Poggio. Un team che mette insieme ben 16 medaglie olimpiche.  

Tante curiosità riguardano infine le maglie dell’Udinese presenti nell’Olympic Room. La squadra del cuore di Alberto e Marco Stocco è una delle grandi protagoniste di questo luogo che punta a diventare un ritrovo per tutti gli amanti dello sport.

Per scoprire tutti i segreti e farsi immortalare in questo museo “olimpico”, dov’è dedicato anche uno spazio alla collezione di grandi tappi in sughero simbolo dei passaggi del Giro d’Italia sul Muro di Ca’ del Poggio, non resta che prenotare una degustazione di Prosecco nella Olympic Room, un’occasione unica per unire il fuoriclasse delle Colline di Conegliano Valdobbiadene ai grandi fuoriclasse dello Sport.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter