Prosecco Cycling è anche Grand Tour Gourmet

I partecipanti all’evento del 3 ottobre potranno usufruire di un buono sconto di 15 euro per il pranzo o la cena nelle 50 strutture ricettive del territorio che hanno aderito all’iniziativa realizzata dalla Prosecco Cycling in collaborazione con Ama Crai Est e CIA – Agricoltori Italiani di Treviso. Sul Muro di Ca’ del Poggio la speciale fermata con Prosecco e scampi, a Villa dei Cedri il Tiramisù Taste Event

Di corsa a scoprire i piatti tipici del territorio e a brindare con il Prosecco Docg. L’iniziativa si chiama Grand Tour Gourmet e tornerà il prossimo 3 ottobre, in occasione della Prosecco Cycling, dopo il successo dell’edizione di lancio del 2020. 

Grazie al contributo economico di Ama Crai Est, main food partner dell’evento, e al supporto di CIA – Agricoltori Italiani di Treviso, che hanno coinvolto nel Grand Tour Gourmet i propri associati, i partecipanti alla Prosecco Cycling troveranno nel pacco gara un buono sconto di 15 euro che potranno utilizzare, da venerdì 1 a domenica 10 ottobre, per pranzare o cenare nei ristoranti, trattorie, osterie e agriturismi aderenti alla rassegna e accuratamente selezionati per la qualità dei loro prodotti, rigorosamente italiani e del territorio. Ben 50 le strutture ricettive che hanno aderito all’iniziativa.  

Siamo una società cooperativa che vanta oltre 400 soci in cinque regioni: la promozione di un sano stile di vista, la valorizzazione delle eccellenze locali e il supporto alle realtà territoriali, sono tra i nostri obiettivi di riferimento – commenta Gianfranco Scola, Direttore Generale di Ama Crai Est -. Ecco perché anche quest’anno abbiamo scelto di supportare la Prosecco Cycling per il Grand Tour Gourmet, in stretta collaborazione con CIA – Agricoltori Italiani di Treviso, offrendo un aiuto concreto al territorio e un incentivo a frequentare i locali che offrono prodotti di qualità”.

Il Grand Tour Gourmet sarà il lungo “fil rouge” che coinvolgerà le migliaia di partecipanti alla Prosecco Cycling, attese da una giornata indimenticabile passata a pedalare nel cuore delle colline che dal 2019 sono diventate Patrimonio mondiale dell’Unesco.

 “L’agricoltura e l’accoglienza rurale sono il biglietto da visita di un territorio d’eccellenza come le colline di Conegliano e Valdobbiadene – aggiunge Giuseppe Facchin, presidente di CIA – Agricoltori Italiani di Treviso -. Gli agriturismi Turismo Verde Treviso – CIA Treviso anche quest’anno rinnovano la partnership con la Prosecco Cycling per raccontare, attraverso i piatti e le produzioni locali di qualità, le terre della Marca Trevigiana. Turismo, enogastronomia e sport sono una combinazione vincente”.

Un altro momento molto atteso della Prosecco Cycling sarà l’ormai classica fermata Prosecco e scampi sul Muro di Ca’ del Poggio. Poi, una volta tagliato il traguardo a Valdobbiadene, in Piazza Marconi, gli appassionati andranno alla scoperta dei sapori del Prosciutto Veneto Dop e parteciperanno all’atteso Tiramisù Taste Event che li attenderà nell’esclusiva location di Villa dei Cedri. La chiusura in bellezza di una domenica che proporrà contenuti nuovi e coinvolgenti anche una volta scesi dalla bici: sapori speciali per un territorio speciale. 

Il Grand Tour Gourmet – dichiara Luciano Fregonese, sindaco di Valdobbiadene, città di partenza e d’arrivo della Prosecco Cycling – è un’iniziativa interessante e originale che andrà a vantaggio dei nostri ristoratori: agriturismi, osterie, trattorie e ristoranti potranno approfittare di questa nuova vetrina per presentare le loro migliori proposte. Quando il territorio fa squadra, come in questo caso, il successo è garantito”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter