Primavera del Prosecco Superiore: proseguono i festeggiamenti nel territorio del DOCG

Nuovi appuntamenti con la 27^ edizione della celebre rassegna enogastronomica che quest’anno celebra la nomina del territorio a patrimonio dell’Umanità.

È in questo periodo dell’anno che le Colline di Conegliano e Valdobbiadene si mostrano in tutto il loro splendore, facendo comprendere ai visitatori il senso più profondo della loro nomina a patrimonio Unesco. Un contesto unico al mondo, di cui la Primavera del Prosecco Superiore si fa portavoce da 27 edizioni, promuovendo le Colline del Prosecco Superiore DOCG ben oltre i confini nazionali grazie alle Mostre del vino, eventi che animano il territorio all’insegna dell’ospitalità.

Due i nuovi appuntamenti del prossimo fine settimana: dal 13 al 22 maggio Ogliano ospiterà la 7^ Mostra del Prosecco Superiore “Rive di Ogliano”, che porterà i visitatori alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche delle colline coneglianesi.

Un calendario ricco di iniziative e novità guiderà il pubblico alla scoperta del territorio dove nasce il Prosecco Superiore DOCG Rive di Ogliano: sabato 14 maggio: si svolgerà la Serata del pesce, che avrà come specialità la grigliata di pesce. Sabato 21 maggio si svolgerà invece la Cena della Tradizione a lume di candela, con un menu a base di erbe spontanee in abbinamento al “Vino col fondo”, il tutto a lume di candela e lanterne.

A Refrontolo, dal 14 al 22 maggio, andrà invece in scena la 51^ Mostra dei vini, rassegna a cura della Pro Loco di Refrontolo, da sempre dedita alla valorizzazione del territorio. La Barchessa di Villa Spada ospiterà l’esposizione del Colli di Conegliano Refrontolo Passito DOCG, del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG e dei vini tipici locali.

E tra gli eventi dedicati alla scoperta del territorio, da non perdere, domenica 15 maggio la Passeggiata da Favola, Tra storia e leggenda, organizzata dall’Associazione Lyra.

Domenica 22 maggio si terrà invece la Passeggiata Passo e Dono, camminata solidale organizzata da AVIS.

Intanto prosegue, fino al 22 maggio, la 66^ Mostra del Valdobbiadene DOCG di Col San Martino, la più longeva delle rassegne legate alla Primavera del Prosecco che ogni anno propone circa un centinaio di etichette dei produttori di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Tra gli eventi da non perdere, sabato 21 maggio “Bianco, grigio e nero: i pinot dell’Alsazia” degustazione guidata dei vini d’Alsazia a cura dei sommelier FISAR.

Continua invece a Combai, fino al 15 maggio, la 31^ edizione di “È Verdiso”, la manifestazione che punta a valorizzare il Verdiso IGT. Ad arricchire il programma, passeggiate enogastronomiche tra i vigneti di Verdiso con accompagnatore, degustazioni presso le cantine del paese e cene a tema, come quella che si terrà venerdì 13 maggio: la Cena con erbette primaverili, serata che, dall’antipasto al dolce, valorizzerà le erbette primaverili spontanee.

E proseguono i preparativi per il Concorso Enologico “FASCETTA D’ORO” dedicato alla migliore produzione vitivinicola dell’area del Conegliano Valdobbiadene, che tornerà nel mese di giugno. Anche quest’anno, infatti, il  Comitato Provinciale UNPLI Treviso, quale Organismo Ufficialmente Autorizzato dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, d’intesa con l’Associazione Enologi Enotecnici Italiani (Assoenologi), ha ottenuto l’approvazione Ministeriale per istituire l’8^ Edizione della “FASCETTA D’ORO”, primo ed unico Concorso Enologico Nazionale dedicato al Conegliano Valdobbiadene ed alle sue eccellenze vitivinicole, valorizzando il prodotto simbolo delle Colline trevigiane nei luoghi dove nasce.

La Primavera del Prosecco Superiore, nata dalla grande forza del volontariato delle Pro Loco, si conferma quindi una delle più importanti manifestazioni enoturistiche italiane. Ciò che rende unica la rassegna, infatti, è la capacità di far vivere al turista un’esperienza indimenticabile, in cui la grande tradizione enologica del Conegliano Valdobbiadene DOCG diventa il “filo d’Arianna” che guida il visitatore alla scoperta del territorio, della cultura e dell’ospitalità locale, immergendosi nello spirito che anima le 17 Mostre di Primavera.

Il tutto in un territorio magico, entrato nel Patrimonio dell’umanità UNESCO e celebrato nei versi del poeta Andrea Zanzotto, figura alla quale è ispirato il programma di visite dal titolo “Cartoline inviate dagli dei” che, dopo il successo della scorsa edizione, quest’anno si amplia ulteriormente.

Per rimanere sempre aggiornati sul calendario degli eventi e sulle modalità di partecipazione: www.primaveradelprosecco.itFB primaveradelprosecco

MOSTRE PRIMAVERA DEL PROSECCO SUPERIORE 2022

MOSTRADATE
Col San MartinoDal 3 al 22 maggio
CombaiDal 6 al 15 maggio
OglianoDal 13 al 22 maggio
RefrontoloDal 14 al 22 maggio
CorbaneseDal 28 maggio al 5 giugno
Santo StefanoDal 28 maggio al 5 giugno
San Pietro di FelettoDal 28 maggio al 12 giugno
San GiovanniDal 1° al 5 giugno
FollinaDal 2 al 6 giugno
Vittorio VenetoDal 2 al 12 giugno
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter