Museo del Caffè Dersut

Dalla pianta alla tazzina, viaggio nella storia del caffè

Sabato 9 ottobre 2010, Dersut ha inaugurato il Museo del Caffè. Il Museo è stato realizzato per volontà del conte dr. Giorgio Caballini di Sassoferrato, Amministratore Unico dell’azienda e Presidente del Gruppo Triveneto Torrefattori Caffè, coadiuvato nell’organizzazione e nello sviluppo del progetto dalla figlia avv. Lara. Il fabbricato, ex bachificio completamente ristrutturato sito nelle immediate vicinanze della sede aziendale in Via Vecellio n. 2, occupa una superficie di circa 600 metri quadrati e si sviluppa su due piani.

Il Museo del Caffè è unico nel suo genere per la ricchezza dei pezzi esposti e per la completezza del percorso storico-didattico organizzato al suo interno.

Il percorso, intitolato “..dalla pianta alla tazzina, viaggio nella storia del caffè..”, permette al visitatore, seguendo un tracciato di tazzine calpestabili, di scoprire e conoscere l’intera filiera del caffè. Si parte infatti dalle piante di coffea Arabica, poste all’interno di una serra climatizzata. Si continua con la storia della tostatura, della macinatura e della caffettiera per concludere con la storia della macchina da caffè espresso.

L’esposizione termina nell’ampia sala degustazione – formazione, al piano superiore del Museo, dove Dersut ha realizzato il proprio Centro Formazione.

Qui si svolgono periodicamente dei corsi teorico – pratici destinati sia alla clientela che ai futuri gestori, nell’intento di diffondere la cultura del caffè espresso italiano.
Alla parte teorica, la cui completa esposizione didattica è supportata dalla lavagna interattiva smart board collegata alle web cam del percorso museale, segue la parte pratica di preparazione dell’espresso e delle altre specialità, con prove finali di degustazione effettuate al tavolo girevole in marmo, propriamente utilizzato dai tecnici assaggiatori di professione .

Al termine del corso viene rilasciato un attestato di partecipazione: “Cultura di un grande caffè al bar” per il corso base e “Filosofia ed arte di un grande caffè al bar” per il corso avanzato.

Completano il tutto la vasta esposizione di documentazione storica e il materiale fotografico riguardanti l’azienda che, nel 2009, ha festeggiato il traguardo del 60° anniversario di attività.

Il Museo del Caffè, che ha ottenuto il Patrocinio della Città di Conegliano, è regolarmente aperto al pubblico su prenotazione telefonica (0438/411200) o via email (museodelcaffe@dersut.it) per gruppi e comitive con visita guidata gratuita. Per corsi di formazione e visite su prenotazione : tel. 0438 411200 , e-mail museodelcaffe@dersut.it Per ulteriori informazioni consultare il sito www.dersut.it nell’area dedicata.

Il Museo del Caffè fa parte della Rete Musei Trevigiani che mette insieme ben 58 realtà museali del territorio in un sistema che permette di unire le varie offerte culturali, nell’ottica della realizzazione di un progetto comune per la valorizzazione del patrimonio culturale trevigiano.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter