La torta rubata 1945 viene restituita dopo 77 anni.

FOTO E TESTO : La TRIBUNA DI TREVISO

 Il 28 aprile del 1945 Meri Mion di San Pietro in Gu (Padova) stava per compiere 13 anni e sulle strade la gente festeggiava la liberazione del Nord Italia.
Per festeggiare il compleanno – era il giorno dopo – e per far festa all’Italia libera, la mamma le preparò una bella torta. Che la bambina non assaggiò mai.
Perché un soldato Usa vide il dolce sul davanzale a raffreddare, lo ‘rubò’ e lo divise con i commilitoni.

I soldati Usa, stremati, venivano festeggiati con vino e pane dagli italiani riconoscenti. E forse è per questo che pensarono di poter prendere quel dolce fatto in casa, senza pensare alle conseguenze.

77 anni dopo, quel ‘torto’ è stato sanato. Meri Mion, 90 anni, ha ricevuto dal Comando U.s. Army di stanza a Vicenza il dolce che in quell’aprile del ’45 che non aveva potuto assaggiare: una grande cake con panna e fragole, guarnita con un cestino di ovetti pasquali di cioccolato.

“Non smetterò mai di ringraziarvi”, ha detto l’anziana rivolta ai militari americani. “Resterete per sempre nel mio cuore e nel mio ricordo”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter