Ciclismo. Giro d’Italia 2023, ben 3 le tappe in Veneto dal mare alla montagna

“Forza, concentrazione, determinazione, bellezza e passione. Questi gli ingredienti della 106esima edizione del Giro d’Italia, la corsa più dura e spettacolare al mondo, che nel 2023 farà nuovamente tappa in Veneto. La carovana rosa attraverserà le strade, il litorale e le cime dolomitiche Patrimonio dell’Umanità, luoghi che in passato hanno visto scrivere pagine importanti della storia del ciclismo. Le tappe più dure, ma anche le più avvincenti dell’ultima settimana del Giro, saranno in scena in Veneto. Per la prima volta Caorle sarà protagonista di un traguardo e di una partenza, che darà il via alla frazione con finale in Val di Zoldo. Da Longarone partirà, infine, il faticoso tappone dolomitico con le Tre Cime di Lavaredo”.

Così il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, saluta il Giro d’Italia 2023, l’evento che racconta da 106 anni le imprese di ciclisti, in programma quest’anno dal 6 al 28 maggio 2023. La corsa rosa arriverà in Veneto il 24 maggio e per tre giorni farà vivere agli appassionati di ciclismo un grande momento di sport. 

“Sarà un Giro ad altissimo valore sportivo e ambientale per il Veneto, che potrà raccontare il suo territorio ma anche le sue ferite – continua Zaia -. Paesaggi che hanno vissuto sessant’anni fa la tragedia del Vajont e più recentemente quella della tempesta Vaia. Territori che vanno preservati e valorizzati anche attraverso eventi come quello della carovana rosa, che percorrerà le strade di una delle regioni più appassionate del pedale in Italia. I veneti amano lo sport, amano e praticano il ciclismo, amano il Giro d’Italia e sono fieri di seguire da vicino anche l’edizione 2023”.

Queste le tappe in Veneto: 

•  17/a tappa, mercoledì 24 maggio: Pergine Valsugana – Caorle, 192 km

•  18/a tappa, giovedì 25 maggio: Oderzo – Val di Zoldo, 160 km

•  19/a tappa, venerdì 26 maggio: Longarone – Tre Cime di Lavaredo (Rif. Auronzo), 182 km

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter