‘Infinite volte donna’ a Conegliano – dal 16 maggio al 2 giugno 2015

‘Infinite volte donna’
a Conegliano
dal 16 maggio al 2 giugno 2015

“La Donna è professione, la Donna è arte,
la Donna è società:
la Donna non è comparsa,
ma artefice delle proprie imprese.”  

Arte contemporanea – Convegni – Musica – Danza

Castello di Conegliano, Chiesa di Sant’Orsola
e Convento di San Francesco

Un evento che vuole condividere con il pubblico l’Essere [e non l’apparire] Donna attraverso il particole filtro interpretativo dell’arte contemporanea e attraverso la parola in prima persona di donne realizzate in diversi ambiti della società.
Tre settimane (16 maggio – 2 giugno 2015) con un programma ricco e dal ritmo vario che andrà a coinvolgere gli spazi interni ed esterni del complesso medioevale del castello di Conegliano e la città tutta.
Un intersecarsi di esperienze, paesaggi e contenuti per un evento dall’elevato valore culturale arricchito dalla partecipazione e l’intervento di importanti personalità del mondo della cultura, dell’arte e dell’amministrazione pubblica come ad esempio: Dott.ssa Giacomin Annamaria – Tesoriere Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e Presidente Nazionale della Commissione Pari Opportunità, Valentina Cremona – Presidente Terziario Femminile Confcommercio Treviso, Gabriella Catania – Tenente dell’Aereonautica Militare Italiana , Stefania Barbieri – Consigliera di Parità Treviso, Erica Boschiero – cantautrice, Gloria Pizzilli – artista.
Mostra d’arte, un grande convegno nei giardini del Castello, un aperitivo letterario/musicale e un grande spettacolo di danza e musica nel chiostro del Convento di San Francesco e ancora LIVE musicali, aperitivi e visite guidate. Questi sono gli ingredienti che i progetti stART “dare forma alla creatività” e La Chiave di Sophia hanno impastato per realizzare questo grande evento.
“Non si nasce Donna, si nasce semplicemente appartenenti ad un genere, nel caso specifico quello femminile. Se il passato, specialmente il ventesimo secolo, ha visto l’ampliarsi di molti diritti per la nostra categoria, il nostro tempo non è quello in cui si ricerca parità di trattamento, ma piuttosto una coscienza di quanto siamo in grado di realizzare, di quanto potenti siano i nostri mezzi e di quanto perseguibili siano i nostri obiettivi.”
L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Conegliano e i patrocini di Regione Veneto, Provincia di Treviso e Confcommercio  – Terziario Donna Treviso.
Si ringraziano gli sponsor che hanno reso possibile l’organizzazione dell’evento: Deewear, Le Manzane, Banca della Marca, Tipografia Crivellari, Nuovi Servizi Brino, Trevisauto Group.

ARTISTI PARTECIPANTI: Carmen De Marco – ElenaSilvia Sperandio – Paolo Gallina – Andrea Gottardi – Jade Eleonoire – Eleonora Lorenzon – Andrea Lucchese – Sara Penco –   Rita Petruccioli – Phil Toys – Giovanni Pietrobon – Gloria Pizzilli – Mauro Romanzi – Fabio Tabacchi – Alessia Trentin – Artenima, Elena Uliana – Frederic Doazan

INFINITE VOLTE DONNA
16.05 | 02.06 CONEGLIANO
Il programma

16 05
ore 18.30 – Opening Mostra d’Arte Contemporanea Artisti Italiani e Internazionali, Under 40 Pittura, Scultura, Illustrazione, Fotografia,Installazioni, Video-arte, Street-art, Fumetto.
Aperitivo + concerto live Corinna Canzian (violinista)
Chiesetta di Sant’Orsola – ingresso libero –

17 05
ore 10.00 – Workshop di Violino Workshop di violino a partecipazione libera con Corinna Canzian
ore 17.00 – Incontri di parole Aperitivo letterario e incontro con la scrittrice piemontese Giovanna Zucca e concerto live della cantautrice trevigiana Erica Boschiero. Sviluppo e moderazione dell’incontro a cura de La Chiave di Sophia.

23 05
ore 18.00 – Note in movimento Spettacolo di danza della Compagnia Venezia Balletto e concerto della pianista Veronica Bottos. I momenti delle esibizioni verranno intervallati da alcuni momenti di confronto con i le protagoniste: Sabrina Massignani coreografa della Compagnia Venezia Balletto e Anna Waliczenka pianista. Sviluppo e moderazione dell’incontro a cura de La Chiave di Sophia.
Chiostro Convento di San Francesco (Conegliano)

31 05
ore 17.00 – PROFESSIONALMENTE DONNE Dove sono le Donne nella società professionale odierna? Ovunque. – convegno.
Interverranno: Dott.ssa Giacomin Annamaria – Tesoriere Nazionale dell’Ordine dei COnsulenti del Lavoro e Presidente Nazionale della Commissione Pari Opportunità Marika Contesotto – Chef Valentina Cremona – Presidente Terziario Femminile Confcommercio Gabriella Catania – Tenente dell’Aureonautica Militare Italiana Stefania Barbieri – Consigliera di Parità Treviso Sviluppo e moderazione dell’incontro a cura de La Chiave di Sophia

02 06
Chiusura mostra d’arte contemporanea
Chiesa di Sant’Orsola (Conegliano)

OPENING (Sabato 16 Maggio)
Grande apertura della mostra d’arte contemporanea con breve presentazione del ricco programma di eventi, intervento di spiegazione sulla scelta del tema a cura de La Chiave di Sophia, presentazione degli artisti esposti e dei contenuti della mostra e interventi di autorità e ospiti. Seguirà poi un momento conviviale con aperitivo, visita della mostra con la presenza di artisti e dello staff curatore della mostra, il tutto arricchito da un concerto itinerante della violinista Corinna Canzian.

MOSTRA D’ARTE CONTEMPORANEA (16 maggio – 2 giugno)
L’esposizione artistica, inserita all’interno dell’evento “Infinite volte donna”, vedrà presenti giovani artisti del panorama nazionale e internazionale chiamati a restituire una personale immagine della donna contemporanea, filtrata, interpretata attraverso la propria sensibilità artistica e restituita con il proprio mezzo espressivo.
Una raccolta di visioni eterogenee, come tasselli di un mosaico, che vogliono indagare il soggetto Donna analizzando tre particolari aspetti: – La donna nella società contemporanea, individuando i caratteri, le criticità e le conquiste che ne contraddistinguono la condizione sociale attuale (emancipazione, costrizioni sociali e stereotipi); – La donna come individuo dall’interiorità poliedrica, dove ogni faccia raffigura una personalità articolata e complessa sia con fattori di grande forza ed energia ma anche debolezze e fragilità; – La donna come corpo e forma che nell’immaginario umano assume diversi significati a seconda delle varie peculiarità e che nel corso della storia è stato modello per la raffigurazione della bellezza e della perfezione cambiando di continuo canoni estetici a seconda del periodo storico o del contesto culturale.
La mostra vuol avvalersi della presenza di artisti che utilizzano tecniche espressive diverse tra loro al fine di realizzare un percorso espositivo articolato che possa restituire al visitatore un esperienza varia ma al contempo completa grazie alla particolari peculiarità di ogni tecnica. Fotografia, pittura, illustrazione, video-arte, scultura, street-art, fumetti, poesia, musica e installazioni andranno a essere parte della mostra dialogando tra loro in una relazione di confronto.
L’ingresso alla mostra sarà gratuito.

APERITIVO LETTERARIO + CONCERTO ERICA BOSCHIERO (Domenica 17 Maggio)
Evento spot che si svolgerà nel giardino della Chiesetta di Sant’Orsola dove La Chiave di Sophia modererà un incontro con la scrittice piemontese  Giovanna Zucca. Lettura di parti degli scritti, commenti dell’autrice e confronto con il pubblico daranno vita ad un incontro interessante dal ritmo articolato per approfondire il ruolo della donna nella letteratura contemporanea. A seguire un concerto/incontro della cantautrice trevigiana Erica Boschiero che con la musica e le parole delle sue canzoni e confrontandosi con il pubblico racconterà del ruolo della donna nel contesto musicale italiano portando la sua personale esperienza, fatta di difficoltà, conquiste e successi.

SPETTACOLO DI DANZA E CONCERTO PIANOFORTE (Sabato 23 Maggio)
Il chiostro del Convento di San Francesco ospiterà un incontro con la coreografa Sabrina Massignani della Compagnia Venezia Balletto e la pianista Anna Waliczenka per parlare del ruolo della donne nel mondo della danza e nel mondo della musica. L’incontro verrà intervallato con coreografie di danza ballate da tre ballerine della Compagnia Venezia Balletto e dall’esibizione al pianoforte di un’allieva della pianista Valizcenka, Veronica Bottos.
Un evento che vuol rompere il rapporto pubblico/artista tipico delle esibizioni a teatro per cercare invece un contatto diretto e con un’interazione informale. Il pubblico assisterà alle esibizioni e potrà ascoltare il racconto diretto di chi vive la produzione e l’esecuzione dello stesso.

CONVEGNO (Domenica 31 Maggio)
Una location suggestiva, i giardini del Castello di Conegliano, ospiterà un convegno che si pone l’obiettivo di dimostrare come la figura della Donna sia presente negli ambiti più svariati del mondo del lavoro odierno. Essere Donna significa saper conciliare l’ambito familiare e quello lavorativo, essere Donna significa saper realizzare al meglio i propri obiettivi e le proprie aspirazioni. Importanti partecipazione e interventi andranno ad arricchire un incontro moderato e sviluppato da La Chiave di Sophia. Interverranno Dott.ssa Giacomin Annamaria – Tesoriere Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e Presidente Nazionale della Commissione Pari Opportunità, Marika Contesotto – Chef, Valentina Cremona – Presidente Terziario Femminile Confcommercio, Gabriella Catania – Tenente dell’Aureonautica Militare Italiana e Stefania Barbieri – Consigliera Parità Treviso.

VISITE GUIDATE Per tutta la durata della mostra si prevede la programmazione di brevi visite guidate lungo lo spazio espositivo ad orari prestabiliti o su particolari richieste al fine di agevolare il confronto del pubblico con le opere esposte e raccontare le finalità della mostra e i messaggi che i vari artisti hanno voluto esprimere attraverso le proprie opere.

CATALOGO Si programma la realizzazione di un catalogo dell’evento che conterrà le immagini e i contenuti delle opere, alcuni scritti dei relatori dei vari incontri e un approfondimento del tema da parte del co-organizzatore La Chiave di Sophia. L’obiettivo è quello di tenere traccia dell’evento e poter promuovere e veicolare i suoi contenti sia durante il suo svolgimento che dopo.

PUBBLIC ART Si propone l’inserimento nei giardini del Castello di Conegliano di un’installazione artistica a cura dello scuoltore Giovanni Pietrobon (espositore in mostra) al fine promuovere anticipatamente, attraverso un oggetto artistico di grandi dimensioni, l’evento in programma creando curiosità e aspettativa nel pubblico.

ORGANIZZATORI

START “dare forma alla creatività”

Il progetto START “dare forma alla creatività” vuole essere un insieme interconnesso di iniziative volto a incentivare l’espressione creativa dei soggetti fornendo strumenti e strategie di sviluppo, valorizzare l’originalità e l’estro dei giovani attraverso canali di e mezzi di promozione e sensibilizzare la comunità ad una cultura artistica più aperta operando attivamente sul territorio con manifestazioni e attività. La proposta nasce con l’intento di dare voce alle idee e spazio al loro concretizzarsi, diventando supporto concreto per i giovani creativi emergenti e input motivazionale per coloro che non sono ancora del tutto consapevoli delle proprie potenzialità artistiche. Al contempo il progetto vuole porsi in prima persona come personalità creativa attraverso la realizzazione di opere di produzione interna e/o frutto di collaborazioni con altre realtà locali. stART mira a diventare un brand riconoscibile di promozione e produzione delle espressioni artistiche, in particolare di soggetti creativi emergenti.

La Chiave di Sophia

La nostra vita è fatta di filosofia: essa è presente in ogni ambito nel quale ci relazioniamo, ma spesso ce ne dimentichiamo e pensiamo a questa materia come inutile e superata. Talvolta risulta di difficile comprensione e proprio per questo viene accantonata dai più, perché considerata di nicchia. Basterebbe poco per riportarla alla luce: renderla accessibile applicandola alla realtà. La volontà di estendere la Filosofia ad un pubblico vasto ed eterogeneo ha fatto nascere il progetto La chiave di Sophia che vuole essere un’opportunità di approfondimento di temi di vita quotidiana in chiave filosofica. Tutti possiamo avere la chiave per raggiungere la sapienza (Sophia) se riuscissimo a vedere le porte della quotidianità come ‘filosoficamente apribili’.
Attraverso la rilettura di avvenimenti quotidiani con la Filosofia, otteniamo la CHIAVE per aprire sei PORTE, Attualità, Politica, Economia, Cultura, Etica e Saperi dell’Uomo, che ci permetterà di raggiungere la SAPIENZA. La chiave di Sophia, attraverso l’apertura di un sito in cui vi saranno la stesura di articoli, recensioni ed interviste e l’organizzazione di eventi culturali mira a creare un network culturale-informativo che coinvolga chiunque navighi nel web in cerca di informazioni.

Per maggiori info:
stART – DARE FORMA ALLA CREATIVITA’
via Pasubio 7/a – 31025 Santa Lucia di Piave (TV) – Italy

‘Infinite volte donna’ – I Partners

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______