Home Festival 2014 a Treviso – dal 4 al 7 settembre

articolo collegato:
Home Festival 2017

______

Home Festival 2014: sta arrivando!

Manca poco alla quinta edizione anche quest’anno carica di artisti, contenuti, sorprese, cose da vivere e scoprire. Home Festival si svolgerà dal 4 al 7 settembre nella consueta location zona Dogana a Treviso, con duecento concerti, eventi unici, attività di ogni tipo e manifestazione.

Le cose da presentare sono tantissime, ma inziamo dal cast. Quest’anno l’Home Festival ha voluto ampliare il suo sound verso più generi musicali, per far vivere quattro giorni di divertimento a tutti gli amanti della musica italiana e internazionale.

Tra gli headliner brillano i The Bloody Beetroots, il progetto di Sir Bob Cornelius Rifo con il suo live elettronico travolgente, che lo conferma trai i più apprezzati produttori di musica elettronica a livello mondiale. I Bluvertigo con il loro tour reunion “FasTour”, hanno scelto proprio casa nostra, per una delle loro imperdibili cinque date.

Elio e le Storie Tese attesissimi con una tappa del loro tourEelST Neverending Tour 2014”, i Clean Bandit creatori di Rather be, il singolo che ha sbancato le classifiche di mezzo mondo, arrivano per la prima volta assoluta in Italia, proprio da noi a Treviso. E ancora gli Afterhours, gruppo simbolo del rock alternativo italiano, arrivano all’Home con il loro tour, dedicato alla versione 2014 di “Hai paura del buio?”, album uscito nel 1997 e che è stato definito uno dei dischi più importanti della musica indipendente italiana. Clemetino, Salmo, Nitro, Emis Killa e Noyze Narcos,  le voci del nuovo rap italiano, percorrendo tutto lo stivale con le loro rime, faranno scalo al Festival. I Modena City Ramblers e gli spagnoli La Pegatina si aggiungo al cast per farci pogare e ballare con il loro inconfondibile folk rock o per chi preferisce il balle sulle note più “metal” dei Destrage e Extrema. Inoltre siamo scalpitanti e impazienti per la serata di Sabato 6 Settembre, quando durante l’imperdibile live di The Chainsmokers autori del brano #selfie (oltre 180milioni di visualizzazioni), ci sarà per la prima volta in Italia il Colors Splash: un mix di effettistica colorata tra fumo, fuochi, coriandoli e tanto, tanto, ma tanto colore che verrà lanciato sul pubblico danzante tutta la notte.

Home Festival 2014 celebra due miti del rock: Elvis Presley con l’elvis Day e i Ramones
con l’evento europeo 2014 per i quarant’anni dalla formazione della band

All’Home Festival, oltre ai 200 concerti, ci saranno due celebrazioni d’eccellenza: ELVIS DAY per onorare il primo e inarrivabile mito del Rock’n Roll, con una zona dedicata a “The King” e con una gara europea per il miglior sosia-interprete, gare di ballo, concerti, esibizioni in tema, esposizioni e molto altro. E per festeggiare i quarant’anni dalla fondazione dei Ramones, la band che ha segnato la storia del rock, in collaborazione con il RAMONES MUSEUM di Berlino ci saranno: concerti, presentazioni, un’area museale, la presenza di Marky Ramone e molte altre sorprese.

Niente di meglio per un festival rock che tornare alle sue origini, celebrando il primo e inarrivabile mito del Rock’n Roll, Elvis Presley. L’Elvis Day, giunto alla sua ottava edizione, avrà un’area dedicata ai mitici Fifties e alla voce di Elvis the Pelvis: gonne a ruota, pin up, bigodini e giacche di pelle, ma anche jukebox con i loro inimitabili 45 giri, flipper e colorate auto e moto d’epoca, uniche nel loro genere. Ci saranno concerti, esibizioni a tema, esposizioni, bancarelle, ballerini che insegneranno jive, rock’n roll acrobatico e boogie, gare di ballo e una gara europea per il miglior sosia-interprete.

Mentre, il mito dei RAMONES si rinnova all’Home Festival 2104, per festeggiare i quarant’anni dalla fondazione della band, vista la recente scomparsa di Tommy Ramone, tutti gli avvenimenti saranno dedicati alla sua memoria.  Le celebrazioni si snoderanno lungo i quattro giorni del Festival, vedranno la presenza di tantissimi ospiti nazionali e internazionali che renderanno la manifestazione trevigiana, l’evento Ramones europeo per il 2014.

Una gigantesca mostra coperta ospiterà memorabilia, poster, foto e rarità provenienti da tutto il mondo: il RAMONES MUSEUM di Berlino unitamente ai Ramones Fan Club Italiano e Tedesco esporrà pezzi originali del gruppo punk più celebrato del Rock.

Tanti ospiti e sorprese si alterneranno durante i quattro giorni del festival, annunciamo l’esclusiva presenza di Marky Ramone, storico componente dei Ramones che sostituì uno dei fondatori, il da poco scomparso Tommy Ramone. Marky Ramone & Wardogs, tribute band ufficiale dei Ramones in Italia, onoreranno la band esibendosi anche con alcuni ospiti, tutti da scoprire live.

Un’altra novità unica per i fan italiani è l’eccellente presenza, per tutta la durata del festival di Monte A. Melnick, storico tour manager dei Ramones, che presenterà la traduzione italiana del suo libro “On the road with the Ramones”, unica e più completa testimonianza del mondo Ramones. Il progetto è stato fortemente voluto dall’Home Festival, che ne ha acquistato i diritti e l’ha fatto tradurre in italiano da Ruggero Roger Ramone, per donare ai fan italiani questo fantastico libro che contiene la storia del rock.

Virgin Radio l’emittente nazionale rock per eccellenza sarà il media partner per tutte le attività legate ai Ramones e Ringo di Virgin Radio sarà il gran cerimoniere per tutti quattro i giorni, oltre a un dj set esplosivo, presenterà giovedì 4 settembre ai giornalisti e ai fans, una conferenza stampa dettagliata e con ospiti stellari. In ambito fotografico, Henry Ruggeri, uno dei più acclamati fotografi mondiali in ambito musicale, oltre a un workshop specifico per la fotografia rock, esporrà gli scatti catturati nei vari tour italiani dei Ramones. Mentre George Dubose, fotografo di alcune copertine di dischi dei Ramones, esporrà alcuni suoi famosissimi scatti in un’esposizione che si preannuncia unica nel suo genere. Il fillandese Jari Pekka Laitio Ramone, autore di alcune pubblicazioni sui Ramones e webmaster del più vecchio e documentato sito esistente sulla band americana, ha confermato la sua presenza “editoriale”, che andrà ad affiancarsi con quella di Marco Zuanelli che presenterà il suo libro “Ramones sniffing poster”, raccolta di più di 350 poster dei concerti dei Ramones e Maurizio ‘Nodus’ Nodari, che ha condiviso con la band molti tour, con il libro autobiografico“Nodus e il gruppo dei Ramones”. Andrea Rock di Virgin Radio presenterà “PGA Punk Go Acoustic Vol. II”, una compilation che raccoglie brani punk in acustico di diversi autori italiani e internazionali. La compilation è nata per la raccolta fondi destinata all’istituto “l’Isola che non c’è”. Chicco de i LATTE+ presenterà la compilation “1,2,3,4 I cretini saltano ancora” che raccoglie tra i suoi solchi ben 60 band e rappresenta il più grande tributo italiano ai Ramones mai realizzato. Nei quattro giorni dell’Home Festival, all’interno dell’area celebrativa un palco sarà dedicato alle band che sono o sono state collegate all’esperienza musicale deiRamones che si alterneranno, oltre a Marky Ramone & Wardogs e al dj set di Ringo di Virgin Radio, per rendere il tutto indimenticabile.

La storia del rock passa per l’Home Festival, non mancare!

Non perderti quattro giorni carichi di aree tematiche, mostre, workshop, ma soprattutto musica con grandi nomi…

Ma non è tutto, molti altri sono gli artisti che calcheranno gli stage di quest’anno e che con la loro musica intratterranno le nostre notti. Ed ecco a voi la line up dell’Home Festival 2014: THE BLOODY BEETROOTS LIVE * BLUVERTIGO * THE CHAINSMOKERS * ELIO E LE STORIE TESE * CLEAN BANDIT * AFTERHOURS * SALMO, NITRO, ENIGMA, JACK THE SMOKER, DJ SLAIT from THE MACHETE WARRIORS * CLEMENTINO * DOPE D.O.D. * MARKY RAMONE & WARDOGS * DESTRAGE * NOYZ NARCOS + FRITZ DA CAT * MODENA CITY RAMBLERS * RUMATERA * LA PEGATINA * EXTREMA * TRAIN TO ROOTS * MARIA ANTONIETTA * ANDEAD * JACK JASELLI * REDRUM ALONE * FOXHOUND * M+A * PETER PUNK * SICK TAMBURO * ANANSI * MONACI DEL SURF * PINK HOLY DAYS *  THE BLUBEATERS * LOS MASSADORES * REZOPHONIC * TALCO * SELTON * WHAT A FUNK * THE BASTARD SONS OF DIONISO * Ojm * Hilimoni * Sex On The Bitches * Tempesta * Bassel * Gram Lines * Supertempo  * Kani * Gottardo Project * Elbow Strike * Orion * How Piano * Impossibili * His Electro Blue Voice * Boxed In * Le Luci del Nord * Crushed Beaks * Underdogs * Latte+ * Alice Tambourine Lover * Killtime * Gunash * Jack la Motta and Your Bones * Rockaway Bitches * The Black Beat Movement * Leeches * John See a Day * Romanez * Cooper * Lobotomies * Alessandro Cenedese * Long Road * Svertexx * Sica * Grey Miller * Sade * Merendine * Zagreb * Space Mosquito * Officine Underground Session * Lovin Dolls e Molti Altri Ancora.

After Party: Bad Spirit & Friends with EMIS KILLA, Blocco Recordz and Joe T Vannelli *  Party Hard with DJ CHRISTIAN EFFE, Fabio Ferbino & DjB * Chandelier * Origami

 

Home Festival 2014 a Treviso
in zona Dogana  dal 4 al 7 settembre

prezzo giornaliero d’ingresso 4,99 euro

L’Home Festival è uno degli eventi più attesi dell’estate italiana. L’evento si svolgerà come sempre a Treviso in Zona Dogana dal 4 al 7 settembre 2014, ci saranno ben dieci palchi e moltissime iniziative collaterali.

Rispetto alle scorse edizioni sono stati migliorati e incrementati i servizi di parcheggio, le navette di transfer da e per la stazione ferroviaria di Treviso e i vari servizi nell’area festival. Altri aspetti logistici sono stati implementati: è stato progettato un parcheggio vigilato per moto e biciclette, l’ingresso e le casse saranno collocati quasi all’inizio del vialone di accesso all’area e tutta la viabilità è stata progettata per favorire il rapido afflusso e deflusso di pedoni e veicoli.

BIGLIETTI:

BIGLIETTO GIORNALIERO: 4,99 euro (ingresso giornaliero e se acquistato prima del 31 luglio darà diritto all’accesso privilegiato SALTACODA al festival).
ABBONAMENTO GOLD 1: 14,99 euro (ingresso per i quattro giorni del festival e accesso privilegiato SALTACODA al festival).
ABBONAMENTO GOLD 1 VIP: 49,99 euro (ingresso per i quattro giorni del festival e accesso privilegiato SALTACODA al festival + 8 consumazioni, accesso area Vip e una serie di altri servizi). I VIP PASS sono a numero limitato.

I biglietti sono acquistabili sul sito del festival fino al 31 luglio e successivamente casse del festival. L’acquisto tramite il nostro sito web verrà effettuato online tramite PAYPAL. La mail di conferma va consegnata stampata alle casse apposite per il ritiro di regolare biglietto SIAE.

Alcune note sugli artisti annunciati:

THE BLOODY BEETROOTS LIVE è un progetto di Sir Bob Cornelius Rifo, produttore, fotografo e dj italiano trapiantato a Los Angeles e nato lo stesso anno del punk rock. Il primo album Roborama ha venduto più di due milioni di copie nel mondo, mentre con il secondo, Hide, pubblicato a 4 anni di distanza è riuscito a coinvolgere icone della musica rock come Paul Mc Cartney che ha inciso con lui Out Of Sight, ma anche Theophilus London, Peter Frampton, e Tommy Lee. Costantemente in tour, Sir Bob si è esibito nei luoghi più diversi, dai piccoli club underground alle sterminate platee dei festival internazionali come Coachella, Lollapalooza, Big Day Out, Primavera Sound, SXSW e Fuji Rock. THE BLOODY BEETROOTS LIVE sarà uno degli head liner di sabato 6 settembre all’Home Festival di Treviso.

BLUVERTIGO la loro tournée è uno degli avvenimenti più attesi dell’estate musicale italiana. Non un Tour ma un FASTOUR quello dei Bluvertigo con pochi e selezionati eventi fra i quali l’Home Festival di Treviso. La reunion di Morgan e co. per il ventennale della fondazione della band coinvolge un pubblico di più generazioni e sarà evento destinato a diventare memorabile.

CLEMENTINO è uno degli artisti più popolari della scena musicale italiana. Rapper ma anche attore, la sua esperienza musicale parte da Napoli ma in breve tempo i suoi testi spesso polemici e provocatori l’hanno reso famoso in tutta Italia. E’ considerato da anni il miglior freestyler in Italia e gli oltre 800.000 fan sulla sua pagina Facebook sono uno dei segni della sua popolarità.

SALMO a.k.a. Maurizio Pisciottu, è un rapper, beatmaker e writer fra i più importanti e conosciuti in Italia. A Treviso presenterà S.A.L.M.O. documentary un cd+dvd che esce proprio in questi giorni prodotto da Machete Art & Films.

DOPE D.O.D. è una hip hop crew olandese nata nel 2011, subito diventata famosa grazie alla hit What happened (14.754.000 click su Youtube…). Dopo aver fatto da supporto alla tournée 2011 dei Limpin Bizkit, DOPE D.O.D. hanno ricevuto la definitiva consacrazione con un lungo tour che li ha portati a toccare le principali città europee e USA. All’Home Festival presenteranno la loro ultima produzione Master Xploder, pubblicata lo scorso aprile.

NITRO, a.k.a. Nicola Albera, è l’enfant prodige della scena hip hop italiana. Nel 2012, ad appena 19 anni, partecipa a Mtv Spit, la trasmissione di battles di freestyle in onda su MTV, piazzandosi al secondo posto. Nello stesso anno entra a far parte della Machete crew.

EN?GMA a.k.a.Francesco Marcello Scano, dopo svariate esperienze musicali è diventato una figura di riferimento della scena hip hop italiana ed è uno dei fondatori della Machete crew. All’Home Festival presenterà il CD Foga prodotto da Machete Empire Records e distribuito da Sony

JACK THE SMOKER è un altro nome storico del rap italiano. Importanti le sue collaborazioni le collaborazioni con tutti i principali artisti del rap italiano,fra cui Bassi Maestro, Gue Pequeno, Mondo Marcio, Mista, Inoki, Esa & Tormento, Amir,Vacca, Marracash e Crookers. E’ uno degli esponenti di punta della Machete crew.

DJ SLAIT, dopo molteplici esperienze con la e-music, sale alla ribalta con Salmo e il suo acclamato tour The Island Chainsaw Massacre, calcando i palchi di tutta Italia. Sardo di origine, vive attualmente a Milano: incessante la sua attività live, con Salmo e singolarmente con i propri dj set, senza mai trascurare il turntablism.

DESTRAGE è un gruppo rock metal italiano, formatosi a Milano nel 2005: la loro musica tocca vari stili tra cui l’alternative, thrash/death metal, progressive, mathcore. All’Home festival presenteranno il loro ultimo CD Are You Kidding Me? No prodotto dalla storica etichetta californiana Metal Blade.

LA PEGATINA è un gruppo spagnolo di rumba catalana che ha da poco celebrato i suoi primi dieci anni di vita. Impossibile non ballare durante un concerto di questo straordinario gruppo che sin dagli esordi ha conquistato i palcoscenici dei più importanti festival internazionali, a cominciare dal Sziget Festival di Budapest.

NOYZ NARCOS+ FRITZ DA CAT sono fra i pionieri della scena Hip hop italiana, la loro collaborazione in concerti dal vivo è certamente uno degli eventi dell’esatte 2014 e l’Home Festival sarà la cornice ideale per creare un’atmosfera unica.

THE BLUEBEATERS faranno tappa a Treviso con il loro CeleBBration tour. L’avventura continua anche senza il loro ex frontman, Giuliano Palma e il consueto mix di ska, reggae e rock costringerà a ballare anche il pubblico dell’Home Festival.

EXTREMA è una delle band storiche del metal in Italia. Sulla scena da oltre un quarto di secolo con il loro sound aggressivo rappresentano una delle poche realtà italiane ad avere una reale caratura internazionale. Proprio in questi giorni gli Extrema sono in studio di registrazione per produrre un EP che verrà presentato anche all’Home Festival.

JACK JASELLI è una delle figure più interessanti e originali del panorama musicale italiano. Nato a Milano, laureato cum laude in filosofia è cresciuto girando il mondo. La sua carriera musicale è un caso unico in Italia e rappresenta una nuova realtà di concreta indipendenza. Senza l’appoggio di alcuna casa discografica, management o agenzia di booking, Jack ha registrato il suo primo disco It’s gonna be rude, funky, hard in una cantina promuovendolo dal vivo con più di 80 date l’anno ed entrando con ben tre singoli nella classifica “ear one” dei brani più trasmessi dalle radio.

MARIA ANTONIETTA: agli organizzatori dell’Home Festival è piaciuto subito il suono, l’atteggiamento crudo e diretto, la sincerità di Sassi, secondo album della cantautrice pesarese : impossibile non invitarla su uno dei palchi della kermesse trevigiana.

PETER PUNK, trevigiani, giocano in casa ma non sono stati invitati all’Home Festival per dovere di campanile. In un Festival che fa del rock la sua bandiera un suono come questo non può mai mancare.

SICK TAMBURO è un progetto creato da Gian Maria Accusani ed Elisabetta Imelio dopo la decennale esperienza dei Prozac+. SICK TAMBURO è già al terzo album prodotto ma la loro cifra estetica e musicale si esalta nelle performance dal vivo.

ANANSI aka Stefano Bannò, è uno degli artisti più originali e interessanti della scena musicale italiana e all’Home Festival presenterà il suo ultimo album Inshallah uscito lo scorso aprile.

THE BASTARD SONS OF DIONISO hanno ottenuto fama nazionale classificandosi al secondo posto dell’edizione di X Factor del 2009 ma il loro rock ruvido e potente è tutt’altro che commerciale. Proprio in questi giorni è in uscita la loro ultima fatica discografica.

TRAIN TO ROOTS festeggiano nel 2014 i dieci anni di attività. La band di origine sarde ha vinto nel 2006 il premio come miglior gruppo italiano al European Reggae Contest organizzato dal Rototom Sunsplash. All’Home Festival presenteranno il loro ultimo album Growing.

TALCO è una band punk-ska che fa dell’impegno politico contro tutte le discriminazioni la propria ragion d’essere. Partendo dalla nativa Marghera il gruppo ha portato in tutta Europa il suo forte messaggio di denuncia e di lotta.

M+A sono fra gli 8 finalisti selezionati per Glastonbury Festival’s 2014 Emerging Talent competition. Il loro sound immediato e sofisticato al tempo stesso non mancherà di conquistare il pubblico dell’Home Festival.

PINK HOLY DAYS è un duo di musica elettronica che partendo da esperienze e sonorità punk ha saputo caratterizzarsi per una cifra stilistica nuova e originale nel panorama europeo della e-music.

REDRUM ALONE è un duo che si è affermato per la capacità di creare suoni elettronici senza l’apporto di computer ma con sintetizzatori, drum machine, samplers e vocoders. Il loro sound, immediatamente riconoscibile, è un perfetto mix di Electro-Space, Electro Funk, Techno-Ambient e Indie-Dance.

HIS ELECTRO BLUE VOICE offre un suono pieno, forte e aggressivo; una sorta di post punk davvero originale e inconsueto per la scena musicale italiana che non casualmente sta conquistando importanti palcoscenici europei.

I RUMATERA sono un gruppo musicale punk italiano, attivo a partire dal 2007. In area veneta sono popolarissimi proprio perché i loro testi sono in lingua locale, ma la loro notorietà è internazionale grazie al sound potentissimo che ha conquistato le platee di alcuni dei festival europei più importanti.

LOS MASSADORES è una band di trevigiani doc, non possono assolutamente mancare a nessuna edizione dell’Home Festival. Le loro esibizioni sono più performance demenziali che concerti veri e propri. Al festival presenteranno la loro ultima fatica discografica, Figure porche. Divertimento assicurato anche per i non veneti…

LOVIN DOLLS “Cattivi, arroganti e truccati! Non siamo eroi o i bravi ragazzi che presentereste alla mamma, vogliamo solo fare rock. Pesante. Duro”. Questo il biglietto da visita della band padovana dall’ esperienza decennale che non mancherà di impressionare il pubblico dell’Home Festival.

CHRISTIAN EFFE è il DJ resident dell’Home Rock Bar di Treviso ma è protagonista anche di importanti eventi in tutta Europa, non ultimo il Sziget Festival di Budapest. Naturalmente, è stato presenza fissa delle passate edizioni dell’Home Festival.

_______

Home Festival, da Pistoletto al Book Sharing:
tutta la programmazione
(a parte i live)

Entra nel vivo il festival trevigiano, ecco la programmazione del Play Van Tour e dell’area extra musicale. Sul palco la bodypainter Lela Perez,le mostre fotografiche delle quattro ragazze di Albe, ma anche poeti e viaggiatori e il gemellaggio con Treviso Comic Book Festival e Finzioni. La novità: i writer

La quinta edizione di Home Festival vanterà un’intera area dedicata alle arti visive e performative, alla narrativa, al fumetto, all’illustrazione e all’intrattenimento. Attraverso un vivace programma di incontri, dibattiti e workshop, il pubblico avrà l’occasione di conoscere da vicino artisti e autori che, grazie al loro carattere innovativo, si stanno distinguendo nel panorama artistico-culturale nazionale.

Punto d’incontro e palcoscenico per l’intera area extra musicale sarà il Play Tour Van Stage, una roulotte vintage adibita a vero e proprio palco su ruote, perfettamente in linea con il tema portante dell’intera area extra musicale di Home Festival, il viaggio, sia fisico che psichico, attraverso media e contenuti differenti.

Home Festival (dal 4 al 7 settembre a Treviso, zona dogana), attraverso questa poliedrica area, incrementa la sua valenza di manifestazione a tutto tondo, creando una kermesse in grado di coinvolgere il pubblico grazie ad iniziative sempre più particolari.

Tra le attività extra musicali:

Riconferma la sua eccezionale partecipazione alla manifestazione il maestro Michelangelo Pistoletto con il suo progetto Rebirth-day, di cui il festival è diventato quest’anno uno tra gli ufficiali  ambasciatori, sostenendo in questo modo il concetto che vi sta alla base, di trasformazione sociale e dunque umana. L’idea del movimento senza fine e allo stesso tempo capace di mantenere un proprio specifico centro, è espressa attraverso la predisposizione di un’istallazione che raffigura il simbolo del Terzo Paradiso. Il corpo, inteso come luogo di transito e cambiamento, sarà il veicolo per partecipare a quest’opera, i cui contorni saranno tracciati immergendo i piedi in vasche di colore.

Sarà possibile prestarsi al lavoro della bodypainter Lela Perez, nota per le sue vulcaniche e coloratissime performance.

Il corpo in movimento e trasformazione diviene, assieme al viaggio, tema portante delle due mostre fotografiche ospitate ad Home Festival. La prima sarà l’esposizione del progetto ALBE: quattro ragazze che hanno attraversato gli Stati Uniti dando stimolo a quattro diverse sensibilità artistiche.Dentro un viaggio, attraverso la mente e le parole di William S. Burroughs, ci portano i Santimatti Studio, Filippo Giansanti e Fabrizio Pelamatti, con una retrospettiva su Pasto Nudo. Presentano, inoltre, la video-istallazione I ate Ramones, che già dal titolo preannuncia uno sguardo anticelebrativo ed irriverente della rock band a cui il festival dedicherà un vasto programma di iniziative.

Racconteranno della loro traversata atlatica il gruppo di Save the Nerd. “Poeti e navigatori”, hanno impiegato un intero mese per tornarsene in Europa sulle orme di Vespucci e disintossicarsi dai social network. Ne nascerà un docu-reality sull’avventura e le dure attraversate, senza censure, in 16 puntate televisive

La performance di Ocean Bells è un progetto artistico nato dall’incontro di Alberto Mariotti (King of the Opera, Samuel Katarro) e Lorenzo Cipriani (Vinylistic, Wagooba, nonché uno dei navigatori). I due compositori e performer combinano musica e arti visive attraverso una visione poetica ed evocativa di mondi immaginati su un veliero che solca le acque dell’oceano e dell’anima. Sono accompagnati dal vivo da Fabrizio Marchetti (tastiere) e Alberto Niccolai (batteria).

Un importante gemellaggio con Treviso Comic Book Festival, porterà l’illustrazione a essere parte fondamentale del Play Tour Van Stage, con ben quattro appuntamenti dedicati.

Le tematiche presentate spaziano dal fumetto autoprodotto con Sara Pavan e Claudio Calia, alla storia del rock grazie a Tuono Pettinato con il live degli ES, sino alla rappresentazione di contemporanee figure femminili, con Simon Pannella e Lorenzo Calza. Il premio Strega Tiziano Scarpa, affiancato dal maestro Massimo Giacon si confronterà con il mondo dell’illustrazione riflettendo sulle sfumature del quotidiano.

Ampio spazio sarà riservato alla narrativa, alla lettura, alla letteratura, attraverso lo sguardo aperto e multiforme di Finzioni Magazine e della Libreria Costeniero di Castelfranco Veneto con il suo spazio libri. Tra gli autori presenti a raccontare la propria esperienza letterario: Alessandro Cinquegrani con Cacciatori di frodo (Miraggi edizioni, 2012, candidato al Premio Strega 2013); Iacopo Barison con Stalin + Bianca (Tanuè, collana Romanzi, 2014); Francesco Bommartini, con il saggio Riserva Indipendente: la musica italiana negli anni Zero (Arcana, 2013))

Un intero spazio sarà riservato a The Bookaneers, progetto nato dall’unione di quattro realtà letterarie seguite sul territorio veneto e nazionale, Finzioni Magazine, 20lines, ConAltriMezzi e Lahar Magazine. Il loro intento di promuove la letteratura attraverso iniziative particolari e coinvolgenti verrà realizzato attraverso la predisposizione di un gioco a premi a tema letterario, nel quale chi vince e dimostrerà di essere ferrato in materia porterà a casa un libro. L’organizzazione invita tutto il pubblico del Festival a portare con sé dei libri per aderire ad una iniziativa di book sharing e partecipare così alla costituzione di quest’area di cultura, divertimento e condivisione.

A questo si aggiunge un workshop su come realizzare un blog letterario, a cura di Finzioni e della casa editrice Minimum Fax, per la quale sarà presente e porterà la propria esperienza il co-fondatore Marco Cassini.

Attraverso la combinazione di parole scritte e musica che presenta il suo progetto 52 canzoni per un anno Marcello Ubertone, giovane talento che ha studiato con Mogol e si è formato tra la gente.

Il Play Tour Van Stage di arricchisce infine con un workshop sull’arte del djing, curato dalla

giovane e innovativa etichetta discografica Cult Note.

L’area extra musicale sarà inoltre tinta dai colori delle vernici spray di 15 noti street artists provenienti da tutta Italia, che realizzeranno nel corso della manifestazione delle opere a tema musicale su di altrettanti 15 pannelli, seguendo ciascuno il proprio personale stile artistico.

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______