Giugno antico 2015 – Festival di musica antica dal 4 al 26 giugno

Giugno antico
Festival di musica antica

dal 4 al 26 giugno 2015

La seconda edizione del progetto Musica antica in casa Cozzi organizzata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e almamusica433 si conclude con Giugno antico, un ciclo di concerti dedicato a un viaggio ideale attraverso il tessuto della città medievale e rinascimentale. Una urbs sonora ideale tutta da scoprire, espressione di una società, quella a cavallo tra Medioevo e Umanesimo fino agli albori del Rinascimento, ricca di imprevedibili scorci e panorami di vita.

Dal 4 al 26 giugno il festival propone sei appuntamenti che da Treviso aprono al territorio e alimentano un dialogo naturale tra le persone e i luoghi, nel segno della musica antica. Il percorso parte dagli spazi Bomben, entra in una cantina storica del Piave e approda, durante la giornata della Festa Europea della Musica, nel giardino di casa Cozzi a Zero Branco per condividere la magica atmosfera di una festa all’aperto tra canti, danze e natura.

Il progetto si apre giovedì 4 giugno alle 21 nell’auditorium degli Spazi Bomben con un concerto che indaga il profondo legame tra sacro e profano tipico nel Quattrocento, con un repertorio di brani profani dell’Italia realizzati attraverso la “contraffazione” musicale dei temi sacri. Protagonisti di Alma. Svegliate ormai saranno i musicisti di Anonima Frottolisti, provenienti da Assisi, tra i gruppi italiani emergenti che più sta attirando l’attenzione del mondo della musica antica.

Un Trecento tutto al femminile è quello al centro dell’appuntamento che venerdì 12 giugno accompagnerà a scoprire la vita di Cristina da Pizzano. Nata nel 1364, di origine italo-francese, è stata la prima donna a vivere del suo lavoro di scrittrice. La città delle dame, sua opera che trovò una grande diffusione in Europa, sarà la traccia lungo la quale si snoderanno la voce e il liuto di Claudia Caffagni, componente de laReverdie, affiancata dalla sensibilità di Paola Erdas all’exaquier, clavicembalo medievale.

Al tema della festa rinascimentale e alle sue molteplici declinazioni, come la danza e la recitazione, saranno dedicati i due concerti successivi. Il 19 giugno la Tenuta Bonotto delle Tezze, a Tezze di Piave, Vazzola, aprirà i suoi spazi dedicati alla produzione vinicola per ospitare L’alba del gusto, le musiche del cibo e del bere nelle corti del Rinascimento. Protagonista sarà il gruppo vocale Kalicantus Ensemble che si esibirà con un programma interamente dedicato alla nascita del gusto tipico del Cinquecento.

In occasione della Festa Europea della Musica, il 21 giugno lo storico gruppo bolognese La Rossignol porterà in casa Cozzi, sede del progetto di musica antica, Canti e musiche rinascimentali per le feste dei poveri e dei re. Tutta da godere in giardino al lume di candela, la Festa in corte accenderà la casa dei suoni che in questi mesi l’hanno animata.

Realizzato con il patrocinio del Comune di Treviso e il sostegno di Silea Grafiche e della Tenuta Bonotto delle Tezze, Giugno antico si chiude con Gyongy Erodi, talentuosa musicista specializzata nel repertorio barocco molto apprezzata anche come studiosa e interprete della basse de violon, che il 26 giugno, con Paola Erdas al clavicembalo, presenterà a Treviso La scelta di Monsieur Masse.

Eventi

Giovedì 4 giugno ore 21
TREVISO spazi Bomben
Alma. Svegliate ormai
Contrafacta devozionali nella musica profana tra XV e XVI secolo in Italia

Concerto di Musica antica con Anonima Frottolisti, uno dei gruppi emergenti italiani che più sta attirando l’attenzione del mondo della musica antica
Ingresso a offerta responsabile

Venerdì 12 giugno ore 21
TREVISO spazi Bomben
Antico al femminile: la città delle Dame

Concerto di Musica antica con Claudia Caffagni (voce, liuto, salterio) componente dell’ensemble “La Reverdie”, Paola Erdas (exaquier, voce narrante)

Venerdì 19 giugno ore 21
VAZZOLA Tenuta Bonotto delle Tezze
L’Alba del Gusto. Le musiche del cibo e del bere nelle corti del Rinascimento

Concerto di Musica antica con Kalicantus ensemble in un programma dedicato alla nascita del gusto del Cinquecento.
Ingresso a offerta responsabile

Domenica 21 giugno ore 21
ZERO BRANCO casa Luisa e Gaetano Cozzi
Festa in corte. Canti e musiche rinascimentali per le feste dei re e dei poveri

Lo storico gruppo bolognese La Rossignol, in occasione della Festa Europea della Musica, porterà nella suggestiva cornice di casa Cozzi un momento di festa.
Il concerto si terrà in giardino, gli ospiti sono invitati a portare un cuscino o una coperta per accomodarsi sul prato
Ingresso su invito, a offerta responsabile

Venerdì 26 giugno ore 21
TREVISO spazi Bomben
La scelta di Monsieur Masse

Concerto di Musica antica con Gyongy Erodi (violoncello barocco) e Paola Erdas (clavicembalo)
Il concerto sarà dedicato a quel periodo particolarissimo che la corte del Re Sole visse quando alla viola da gamba si cominciò a preferire uno strumento “nuovo” che si chiamava violoncello e che arrivava dall’Italia

I luoghi dei concerti:
Spazi Bomben, via Cornarotta 7, Treviso
Casa Luisa e Gaetano Cozzi, via Milan 41, Zero Branco (TV)
Tenuta Bonotto delle Tezze, via Duca D’Aosta 16, Tezze di Piave – Vazzola (TV)

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______