Giro d’Italia 2016 di ciclismo ad Asolo e Vittorio Veneto

Giro d’Italia ad Asolo e Vittorio Veneto
.
L’anno prossimo un arrivo e una partenza della
Corsa Rosa che taglia il traguardo numero 99
.
Alla vigilia del Giro d’Italia del Centenario la Corsa  Rosa  farà  tappa  per due  giorni  nella  provincia  di Treviso. Appuntamento da non perdere ad Asolo, dove gli organizzatori della Rcs (di cui la Cicli Pinarello di Treviso è sponsor), hanno fissato l’arrivo di una cronometro individuale che partirà dal Padovano: Tombolo, dove preme Ennio Doris, presidente  di  Banca  Mediolanum, è la località candidata numero uno per la sede di partenza. Finalmente un “arrivo vero” nella città dei cento orizzonti ai piedi della Rocca dopo la tappa di Casella nel 2010 vinta da Vincenzo Nibali che mise le ali sul Montegrappa. Lì lo stesso Nibali sbocciò diciottenne vincendo il campionato italiano juniores nel 2002 arrivando tutto solo in piazza Garibaldi. Dopo la crono padovan-trevigiana, il giorno dopo si riparte da Vittorio Veneto, tappa dedicata alla memoria della Grande Guerra, lungo un tracciato molto suggestivo e particolarmente impegnativo. La tappa è simile a una maratona  delle  Dolomiti  anticipata  a maggio, visto che l’arrivo è fissato a Corvara. Ma prima di arrivare nel cuore dei “Monti Pallidi”  la  carovana  dovrà  scalare numerose montagne che lasciano il segno nei muscoli degli atleti: i passi di Campolongo, Pordoi (sarà verosimilmente Cima Coppi  del  Giro  2016),  Sella  e Gardena faranno una selezione impietosa  per  lanciare  al  successo   il   più   forte.   La   Vittorio-Corvara  potrebbe  essere  la tappa della svolta, visto che potrebbe essere collocata proprio a cavallo della seconda e terza settimana, quella decisiva  verso la maglia rosa. Dopo la supercronometro Treviso-Valdobbiadene,  nel  2016  ci  sarà  un’altra bella dose di Giro d’Italia. E non finisce qui.

articolo di Sandro Bolognini per www.tribunatreviso.it del 13 luglio 2015

 

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______