Giornate FAI di Primavera 2016 a Conegliano e Treviso – 19 e 20 marzo

articolo collegato:
Giornate FAI di Primavera 2017 in Provincia di Treviso
______

Giornate FAI di Primavera 2016
19 e 20 marzo 2016

Il weekend delle Giornate FAI di Primavera permette di visitare luoghi solitamente non visitabili, aperti dalle Delegazioni FAI con aperture straordinarie, con ingresso gratuito e visite guidate: chiese, ville, palazzi, giardini, castelli e aree naturali. Sono più di 900 le aperture in programma per la 24° edizione delle Giornate FAI di Primavera in tutta Italia.
In Provincia di Treviso saranno le bellezze della città di Conegliano le protagoniste delle Giornate Fai di Primavera 2016. Antica via della Castagnera, mura Carraresi, Chiesetta della Madonna della Neve e Cimitero Ebraico compongono l’itinerario di visita.
A Treviso invece il weekend aprira’ le porte di Cà Spineda.

Giornate FAI di Primavera 2016 a Conegliano
19 e 20 marzo

Due giorni di percorsi guidati, dall’antica via Castagnera al cimitero ebraico
Domenica reading di chiusura con le poesie di Cecchinel e “Le Ombre di Rosso”

La visita parte da piazzetta Beccaruzzi (inizio di via Cima) per arrivare al camminamento detto “della Castagnera” sul tratto inferiore delle mura trecentesche, proseguendo poi lungo il ripido versante fino a raggiungere il convento di San Francesco. Superato il chiostro si  arriva nella calle Madonna della Neve, costeggiata dalle alte mura archivoltate Carraresi fino ad imbattersi nella chiesetta. Da qui  si potrà partecipare alla visita guidata dell’oratorio cinquecentesco con affreschi di Giovanni Antonio da Meschio e Francesco Beccaruzzi oppure inoltrarsi pochi metri a valle, accompagnati da una guida, per raggiungere, attraverso un piccolo varco nelle mura, un privilegiato belvedere dove si potrà ammirare il circuito esterno della cinta muraria e il paesaggio collinare.
Da questo sito si può continuare sempre a piedi per raggiungere l’antico cimitero ebraico risalendo verso il castello per la via Ser Belle, superando l’omonima porta e completando così il circuito delle mura della citta’. Successivamente, attraverso un  percorso naturalistico sul pendio del colle, ponticelli pedonali e rogge, si arriva al cimitero della comunità ebraica di Conegliano utilizzato dal 1545 alla fine del 1800 con possibilità di visita guidata. Il cimitero ebraico conta circa centotrenta lapidi decorate e orientate verso Gerusalemme. Si può tornare poi in centro percorrendo viale Gorizia e via Caronelli, il ghetto ebraico cittadino.
Domenica 20 marzo alle 17.30 nel chiostro del convento di San Francesco ci sarà il concerto/reading “Da sponda a sponda, un viaggio dall’Italia all’America e ritorno, lungo le poesie di Luciano Cecchinel”, con le musiche eseguite da gruppo folk-cantautorale “Le Ombre di Rosso”.
Gli itinerari Fai si svolgono sabato dalle 14.30 alle 18 e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle  14.30 alle 18.

Giornate FAI di Primavera 2016 a Treviso
19 e 20 marzo

A Treviso apertura di ca’ spineda

A Treviso il weekend delle giornate del FAI apre le porte di Cà Spineda, in Piazza San Leonardo, attuale sede della Fondazione Cassamarca.
Il palazzo risale alla seconda metà del 1500. Di grande pregio artistico è la sala da ballo settecentesca, sviluppata su due piani con ballatoio e tutta affrescata, a cui si accede da un grande scalone decorato da Gaspare Diziani.

Orari di apertura al pubblico sabato ore 14.30-18 e domenica 10-12.30 e 14.30-18.

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______