Giornate FAI di Primavera 2014 in Provincia di Treviso – 22 e 23 marzo

articolo collegato:
Giornate FAI di Primavera 2017 in Provincia di Treviso
______

Giornata FAI di Primavera 2014,
la Provincia di Treviso apre al pubblico
i suoi luoghi segreti

Torna anche quest’anno l’appuntamento dell’inizio primavera con la Giornata Fai, Fondo Ambientale Italiano, che per due giorni, sabato 22 e domenica 23 marzo 2014, vede l’apertura straordinaria di oltre 750 siti del patrimonio artistico in tutte le regioni italiane. L’Appuntamento e’ giunto ormai alla ventiduesima edizione ed e’ una grande festa popolare che dalla sua prima edizione a oggi ha coinvolto oltre 7.000.000 di italiani.
In Provincia di Treviso, come in tutto il Veneto, sarà possibile visitare luoghi meravigliosi, angoli normalmente nascosti. In questi due giornate potrete entrare in palazzi, ville, chiese, ma anche parchi e siti archeologici, eccezionalmente a disposizione del pubblico e da scoprire anche con l’ausilio di visite guidate, passeggiate, escursioni e attività didattiche.

Un grande spettacolo di arte e bellezza dedicato a tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio culturale e ambientale italiano.

La delegazione Fai di Treviso apre al pubblico, per visite guidate, a Castelfranco Veneto Villa Bolasco-Le Scuderie Restaurate, a Oderzo la Casa Dei Battuti e il Museo Archeologico Eno Bellis, infine a Treviso presso l’Itis “Enrico Fermi” sara’ visitabile la mostra Legni Dal Mondo: La Collezione Velo Della Xiloteca Trevigiana.

PROVINCIA DI TREVISO

CASTELFRANCO VENETO

VILLA BOLASCO-LE SCUDERIE RESTAURATE

Indirizzo:
, 31033, Castelfranco Veneto, TV
Orario:
Sabato: ore 14.30 – 18.00 – Domenica: ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 18.00
Descrizione
: Al margine del centro storico di Castelfranco, la lunga fronte affacciata sulla strada per Treviso indica un anonimo palazzo ottocentesco in stile eclettico. La residenza è in realtà formata da un grande corpo a L, la cui fronte orientale è affacciata su un grande parco, che meglio giustifica al complesso la denominazione di villa.



ODERZO

CASA DEI BATTUTI
Indirizzo:
Piazza Grande, Oderzo
Orario:
Sabato: ore 14.30 – 18.00 – Domenica: ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 18.00
Descrizione
: L’edificio conserva molti degli elementi architettonici appartenenti alla sua prima fase costruttiva (sec. XV), pareti affrescate di cui una in particolare è caratterizzata da un ciclo pittorico del 1472 (datato). Al piano terra, durante i lavori del recente restauro, dagli scavi archeologici è emerso un reperto musivo, consistente in un lacerto di pavimentazione romana ben conservato.

MUSEO ARCHEOLOGICO ENO BELLIS
Indirizzo:
c/o Palazzo Foscolo, Via Garibaldi, 63, 31046, Oderzo , TV
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:
Sabato: ore 14.30 – 18.00 – Domenica: ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 18.00
Descrizione
:Il museo raccoglie le testimonianze dell’antica Opitergium, importante centro economico e amministrativo durante l’età veneta antica e romana. Notevoli sono in due elementi decorativi zoomorfi in terracotta, i bronzetti di guerrieri in assalto e le testimonianze di scrittura venetica. Dell’epoca romana sono: stele funerarie, manufatti riferibili alla vita quotidiana, monete e statuine in bronzo e famosi mosaici di età tardoantica, chiamati “della caccia”, “di Romanus” e “del coppiere”.

TREVISO

ITIS “ENRICO FERMI”
Itinerario
: Legni dal mondo: la collezione Velo della Xiloteca Trevigiana
Indirizzo:
Via San Pelajo, 37, 31100, Treviso, TV
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:
Domenica: ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 18.00
Descrizione
:Si tratta di una raccolta di oltre 300 tavole di specie legnose provenienti da tutti i continenti unica nel suo genere, e probabilmente unica in Europa. Sono tavole vere e proprie quasi sempre lunghe qualche metro, dove il legno appare in tutta la sua bellezza e in ogni sua peculiarità. Ogni tavola è accompagnata da una scheda botanica predisposta in collaborazione con l’Orto Botanico di Bergamo.
info tratte da www.giornatefai.it
___________

XXII GIORNATA FAI di Primavera
Sabato 22 e domenica 23 marzo 2014

Castelfranco Veneto
Apertura straordinaria e gratuita di VILLA BOLASCO

Grande attesa per le Giornate del F.A.I. di Primavera che, quest’ anno, vedono protagonista le Scuderie di Villa Bolasco recentemente ridonate alla Città grazie ad un intervento coordinato tra Amministrazione Comunale, Confartigianato, Rotary Club.

Quest’anno la grande novità è il coinvolgimento delle scuole. Giovani studenti degli Istituti Rosselli e Nightingale di Castelfranco Veneto sono stati formati per essere loro le guide del pubblico dei visitatori. Sono stati preparati in tre incontri coordinati dallo staff del Museo Giorgione, per conoscere i vari aspetti non solo del progetto di restauro delle Scuderie (grazie a una relazione dell’arch. Maurizio Trevisan) ma del compendio Revedin Bolasco più in generale.
Infatti il percorso di visita prevede l’entrata entro la Villa a partire dalla maestosa scalinata di marmo  per proseguire poi entro il Sala da Ballo e da lì, infine, alle Scuderie.
Oltre agli Apprendisti Ciceroni, saranno presenti anche alcuni degli Artigiani che si sono resi protagonisti del restauro, disponibili a raccontare in diretta il lavoro svolto sulla facciata che guarda il Cortile del Meduna.
Le due giornate verranno allietate, inoltre, da momenti musicali curati dagli allievi del Conservatorio Agostino Steffani e dell’ Accademia Filarmonica di Camposampiero, eseguiti proprio nella splendida Sala da Ballo.
Sarà inoltre disponibile una pubblicazione riccamente illustrata, curata da Confartigianato, distribuita da Bolasco Domani Onlus, che documenta tutto il lavoro svolto.
L’ Amministrazione Comunale ha completato invece la messa in sicurezza del soffitto delle stesse Scuderie così da permettere l’ accesso al pubblico, cosa che non avveniva da oltre trent’anni.

Nel frattempo i lavori procedono entro il Parco e tutti gli appalti sono già stati assegnati per quanto concerne la parte idraulica (il Lago), la statuaria, la parte botanica ed edilizia (Serra Moresca, Cavana, Muretta perimetrale). Poiché i finanziamenti sono vincolati a una rendicontazione entro fine 2015 è prevedibile che il restauro dovrebbe terminare a cavallo tra estate e autunno dell’ anno prossimo. Sia il Parco che la Villa sono stati destinati ad essere sede del “Centro per il restauro dei parchi storici e le piante monumentali”, sotto l’ egida della Facoltà di Agraria dell’ Università di Padova.

Una realtà, per ora, unica a livello nazionale, così da valorizzare ancor di più non solo il compendio Revedin Bolasco ma la Città del Giorgione più in generale.

Orari:
Sabato 14.30 – 18.00
Domenica 10.00 – 12.30 – 14.30 – 18.00
Visite Guidate con partenza fissa ogni 30’
Entrata gratuita con possibilità di contributo libero al FAI
In entrambe le giornate ingresso gratuito anche al Museo Giorgione

Per info: MUSEO CASA GIORGIONE
Piazza San Liberale
31033 Castelfranco Veneto (Tv)
Tel 0423 735626
e-mail: info@museocasagiorgione.it

www.museocasagiorgione.it
Facebook/MuseoCasaGiorgione

Marcadoc e’ media partner dell’evento.

 

 

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______