Sboccia “Germogli di Primavera” 2015 – gli appuntamenti del week end

articolo collegato:
Germogli di Primavera 2018

__________

Sboccia l’8^ edizione di “Germogli di Primavera”

7 appuntamenti tra Sile e Piave alla scoperta del territorio
e dei suoi prodotti primaverili: gli asparagi IGP

Andar per mostre dell’Asparago IGP
tra le terre del Piave e del Sile:
7 grandi eventi, da conosere, vivere e degustare.

Per l’ottavo anno consecutivo, la bella stagione si vive con “Germogli di Primavera”, la rassegna gastronomica realizzata dalle Pro Loco con il sostegno della Provincia di Treviso unisce otto eventi tra le province di Treviso e Venezia che si chiuderà il 18 maggio, regalando appuntamenti di gusto  tra feste di piazza, momenti all’aria aperta e cene nei ristoranti che propongono menù a tema.

L’11 e il 12 Aprile la città di Preganziol ospita la 13^ Mostra dell’Asparago e delle erbe spontanee. La festa in piazza prevede la mostra del prodotto e la degustazione di piatti tipici come il “risotto alle erbette primaverili”.

Dal 16 al 19 Aprile sono quattro i giorni di festa a Zero Branco (TV) dove la 19^ Mostra mercato degli asparagi IGP a KM 0 si coniuga con i mille colori dell’ 11^Festa di Primavera che porta in piazza fiori e piante di ogni varietà.

Il 19 Aprile il comune di San polo di Piave ospita la bellissima manifestazione Gemme d’Aprile. La piazza del comune, all’ombra dell’ottocentesco Castello Papadopoli Giol, accoglie la variopinta mostra mercato di fiori e piante e la Mostra all’Asparago di Cimadolmo IGP con degustazioni di piatti tipici accompagnati dai vini del territorio del Piave.

Il 25 Aprile tocca all’antico Borgo Malanotte (XVII secolo) a Tezze di Piave ospitare Primavera a Borgo Malanotte. Nel corso della giornata saranno esposti i vini dei produttori del territorio, prodotti florovivaistici e arredo da giardino e non mancheranno il risotto agli Asparagi di Cimadolmo e i prodotti gastronomici tipici di Borgo Malanotte.

Davvero speciale, per la cornice che la ospita, è la 48^ Mostra dell’Asparago di Badoere IGP, luogo che dà il nome al marchio di tutela. Contornata dalle “barchesse” settecentesche, i porticati tipici delle ville venete, sorge una delle piazze più belle e originali del Veneto. Dal 25 Aprile al 3 Maggio si susseguono appuntamenti di degustazione in piazza, con menù pensati per esaltare la delizia locale.

Dal 30 Aprile al 10 Maggio è festa dell’asparago anche nella pianura del Piave dove il principe è l’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP per un territorio in festa che comprende 11 Comuni. Punti forti del programma la Mostra Interprovinciale dell’Asparago, domenica 3 Maggio a Cimadolmo, con la presenza di produttori da Veneto e Friuli Venezia Giulia; la rassegna gastronomica che fino a fine Maggio porta l’asparago sulle tavole di oltre 30 ristoranti e la mostra mercato Fiera del Passo.

La rassegna chiude a Gardigiano di Scorzè (VE) con la Festa dell’Asparago e della Fragola, dall’8 al 18 Maggio. Rinomati gli stand gastronomici della Pro Loco di Scorzè dove si potranno apprezzare i risotti alla fragola e all’asparago.

Tutte le info e i contatti sulla rassegna Germogli di Primavera su www.germoglidiprimavera.tv

 

INIZIATIVE SPECIALI

MORGANO

Escursioni “Tra natura, Cultura e Gastronomia” domenica 19 aprile e domenica 25 maggio

Ore 09.00 ritrovo partecipanti presso la Rotonda di Badoere e visita guidata al complesso architettonico

Ore 10.00 consegna bicicletta e partenza verso le Sorgenti del Sile con visita guidata alle bellezze faunistiche e floristiche del territorio. Lungo il percorso visita ad un’area adibita alla coltivazione e metodo per la raccolta dell’Asparago di Badoere Igp

Ore 13.00 pranzo a cura della Pro Loco del Comune di Morgano

Ore 14.30 Visita ad un’azienda agricola del territorio con illustrazione dei metodi di lavorazione e confezionamento dell’Asparago di Badoere Igp

Ore 16.00 rientro previsto a Badoere.

Quota di partecipazione € 18.00, PER I BAMBINI SOTTO GLI 8 ANNI LA QUOTA è DI € 15.00 E COMPRENDE: NOLEGGIO BICI, PRANZO, VISITA AZIENDA AGRICOLA, ASSISTENZA BICI. Prenotazioni alla Pro Loco di Morgano tel. 0422.837219 proloco.morgano@libero.it

“Itinerari eco-turistici nell’Alto Sile”

Cinquanta biciclette sono a disposizione di turisti per percorrere gli itinerari eco-turistici nel territorio di Morgano e lungo il corso del fiume Sile. Il servizio di noleggio giornaliero è disponibile con piccoli costi e su prenotazione alla Pro Loco di Morgano tel. 0422.837219 proloco.morgano@libero.it

“A Tavola con l’Asparago Bianco di Badoere IGP” fino al 15 maggio

Serate di degustazione a tema presso i ristoranti della zona:

  1. 26 marzo Storica Hostaria Baracca – Trebaseleghe (PD)
  2. 10 aprile Ristorante I Savi – Peseggia di Scorzè (VE)
  3. 11 aprile Ca’ de Memi Agriturismo – Piombino Dese (PD)
  4. 16 aprile Ristorante Al Garibaldino – Morgano (TV)
  5. 24 aprile Ristorante Al Barco – Istrana (TV)
  6. 30 aprile Ristorante Corona d’Oro- Albaredo di Vedelago (TV)
  7. 7 maggio Osteria Alla Pasina  – Dosson di Casier (TV)
  8. 9 maggio Ristorante Scottadito – Sant’Ambrogio di Trebaseleghe (PD)
  9. 15 maggio Agriturismo Al Sile – Quinto di Treviso (TV)

CIMADOLMO

“Andar per Erbe” – 10 maggio

Passeggiata guidata da Piazza Martiri alla scoperta delle erbe spontanee, per imparare a riconoscerle e raccoglierle e dell’Asparago di Cimadolmo IGP. Partenza ore 10.00. Quota di partecipazione € 5.00. Prenotazione Tel. 0438.970350 prenotazioni@germoglidiprimavera.tv

INCONTRI GASTRONOMICI LE RASSEGNE DELL’UNPLI TREVISO

15 aprile ore 20.00 Gran Galà

L’asparago di Cimadolmo Igp incontra l’Asparago di Badoere Igp presso l’Osteria Cuzziol da Tizio a Susegana. Prenotazioni allo 0438.461012

28 aprile ore 20.00 Gran Galà

L’Asparago di Badoere Igp incontra l’Asparago di Cimadolmo Igp presso il Ristorante I Savi di Peseggia di Scorzè. Prenotazioni allo 041.448822

11 maggio ore 20.00

Cena “L’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP incontra il Verdiso IGT” presso la Festa del Verdiso a Combai di Miane. Prenotazioni allo 0438.893385

Per maggiori info :
www.germoglidiprimavera.tv

Comitato ProvincialeUNPLI Treviso
info@germoglidiprimavera.tv – Tel. +39 0438 893385


Le date 2015

Quinto di Treviso Colori e Sapori di Primavera28 e 29 marzo 2015
Preganziol – TV13° Mostra dell’Asparago e delle Erbe Spontanee11 e 12 aprile 2015
San Polo di Piave – TVGemme d’Aprile19 aprile 2015
Zero Branco – TV 19° Mostra dell’Asparago e 11° Festa di PrimaveraDal 16 al 19 aprile 2015
Tezze di Vazzola – TVPrimavera in Borgo Malanotte25 aprile 2015
Badoere, Morgano – TV 48° Mostra dell’Asparago di Badoere IGPDal 24 aprile al 3 maggio 2015
Cimadolmo – TV 40° Festa dell’Asparago Bianco di Cimadolmo IGPDal 30 aprile al 10 maggio 2015
Gardigiano di Scorzè – VE 39° Festa dell’Asparago e della FragolaDall’ 8 al 18 maggio 2015

 

 

Note sui prodotti

 

ASPARAGO BIANCO DI CIMADOLMO IGP

E’ stato il primo asparago in Europa a fregiarsi dell’Indicazione Geografica Protetta e ad iniziare quindi un percorso di tutela e promozione di questo peculiare prodotto tipico caratterizzato da una stagionalità brevissima (è sul mercato solo tra Aprile e Maggio) e da fasi di lavorazione assai limitate che ne garantiscono la genuinità. Figlio di un particolare terreno sabbioso e fertile, lasciato in dono dalle acque limacciose del Piave, e del lavoro sapiente dei contadini locali che si occupano di lavorare il terreno per renderlo bene drenato e si limitano a coprirlo con teli scuri per proteggerlo dalla luce. Il risultato è un germoglio assai bianco e particolarmente tenero. Nel 2006 a Cimadolmo nasce la Strada dell’Asparago. Associazione che raggruppa Produttori Ortofrutticoli, Pro Loco, Ristoratori e comune di Cimadolmo. Alla strada dell’asparago di Cimadolmo partecipano anche i comuni di Fontanelle, Ormelle, San Polo di Piave, Santa Lucia di Piave, Breda di Piave, Oderzo, Maserada e Vazzola. Il prodotto IGP è contraddistinto dalla etichetta con la denominazione (cui si aggiunge la parola “Piave” per la ristretta produzione golenale).

 

ASPARAGO DI BADOERE IGP

Insignito dell’IGP nel 2010, l’asparago di Badoere ha però una tradizione secolare in quel lembo di pianura tra i fiumi Sile e Zero. Affermatosi nel secondo dopoguerra, vanta la più antica mostra: a Badoere lo si festeggia infatti dal 1968. L’area IGP di coltivazione dell’Asparago di Badoere comprende i comuni di: Piombino Dese, Trebaseleghe nel Padovano, Casale sul Sile, Casier, Istrana, Mogliano Veneto, Morgano, Paese, Preganziol, Quinto di Treviso, Resana, Treviso, Vedelago, Zero Branco nel Trevigiano e Scorzè nel Veneziano. I turioni, ovvero la parte epigea della pianta, si presentano nelle due tipologie: quella “bianca” (5 varietà) e quella “verde” (5 varietà). Quello bianco presenta un sapore dolce, non acido né salato, tenero e privo di fibrosità; quello verde ha invece sapore marcato, non acido né salato, con aroma fruttato ed erbaceo persistente.

__________

“Germogli di Primavera” 2015

Colori & Sapori di Primavera
Quinto di Treviso – TV
28 e 29 marzo 2015

Questa mostra-mercato è dedicata a 3 prodotti tipici del territorio:  Radicchio Rosso Tardivo di Treviso, Asparago Bianco di Badoere e  Radicchio Verdon, che costituiranno anche gli ingredienti base delle numerose specialità che si potranno gustare presso lo stand gastronomico. A corredare il tutto intrattenimenti musicali e mercatino  dell’artigianato lungo le vie del centro di Quinto di Treviso.

13a Mostra dell’Asparago e delle Erbe Spontanee
Preganziol – TV
11 e 12 aprile 2015

La mostra del pregiato Asparago di Badoere IGP si accompagna a quella delle erbe spontanee primaverili e dei fiori, nella dodicesima edizione di questo evento organizzato dalla Pro Loco di Preganziol. Non mancheranno spettacoli e animazioni, degustazioni, mercatino dei prodotti enogastronomici e artigianali, e l’esposizione di originali composizioni di fiori e asparagi.

Gemme d’Aprile
San Polo di Piave – TV
19 aprile 2015

Nata con l’intento di promuovere e valorizzare l’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP, abbinandolo a degustazioni di prodotti tipici e vini locali, “Gemme d’Aprile” è pronta ad accogliere i visitatori con momenti musicali e di intrattenimento, esposizione di fiori e di varie tipicità agroalimentari, per una manifestazione che anima l’intero paese!

19a Mostra dell’Asparago e 11a Festa di Primavera
Zero Branco – TV
Dal 16 al 19 aprile 2015

In piazza Umberto I, il 27 aprile è in programma la mostra espositiva di asparagi bianchi e verdi di Badoere IGP, insieme alla Festa di Primavera con bancarelle florovivaistiche e di artigianato. I visitatori potranno assaggiare anche il risotto con asparagi a Km Zero! La Pro Loco ha organizzato numerose attività collaterali, come il concorso “vetrine in fiore”, che accenderà di colori i negozi del centro.

Primavera di Vino in Borgo Malanotte e Mostra dell’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP
Borgo Malanotte Vazzola – TV
25 aprile 2015

Composizioni di asparagi, fiori e bottiglie da collezione abbelliranno il già suggestivo Borgo Malanotte e le antiche case che lo compongono, dando vita a un insieme di eventi, emozioni e suggestioni dei tempi passati. Non mancherà il prodotto principe della primavera: l’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP, sia in mostra, che cucinato nei piatti tipici del territorio.

48a Mostra dell’Asparago di Badoere IGP
Badoere, Morgano – TV
Dal 24 aprile al 3 maggio 2015

La 48^ Mostra dell’Asparago di Badoere IGP, la più “antica” tra le manifestazioni trevigiane legate all’asparago a cura della Pro Loco di Morgano, propone un ricchissimo calendario di eventi. Il piccolo centro trevigiano torna ad essere per quindici giorni capitale dei sapori della Marca mettendo in mostra sotto i portici settecenteschi della Rotonda l’eccellenza primaverile del territorio. La manifestazione coinvolgerà tutta la Comunità locale e le associazioni del territorio di Morgano, dalla Società Calcio alla Biblioteca, alla Parrocchia, impegnate come da sempre in piena sinergia al fianco della Pro Loco e Amministrazione Comunale, per dare vita alla kermesse, tra artigianato, musica, folklore, spettacoli, solidarietà e sport.La giornata simbolo dell’Asparago di Badoere resta per tradizione il primo maggio, giorno in cui è prevista l’esposizione del prodotto da parte degli Asparagicoltori.

40a Festa dell’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP
Cimadolmo – TV
Dal 30 aprile al 10 maggio 2015

Questa storica mostra, che coinvolge tutto il paese, offre ai suoi visitatori ben dieci giorni ricchi di eventi e iniziative, tutti dedicati al prodotto principe di Cimadolmo, ovvero l’Asparago Bianco, che nel corso degli anni ha dato risalto e notorietà al paese. In programma degustazioni e cene a tema, appuntamenti all’insegna della musica e dello sport.

39a Festa dell’Asparago e della Fragola
Gardigiano di Scorzè – VE
Dall’ 8 al 18 maggio 2015

Importante traguardo per la Festa dell’Asparago e della fragola di Gardigiano arrivata alla sua 39^ edizione e primo appuntamento ortofrutticolo per la Pro Loco di Scorzè, unico territorio della Provincia di Venezia facente parte del Consorzio IGP dell’asparago di Badoere e così come per il Radicchio di Treviso IGP. Mostre di artisti e mostre di artigianato e commercio locali fanno da coreografia a questa festa. Durante tutto l’arco della manifestazione intrattenimenti musicali, avvenimenti sportivi, un ricco stand gastronomico a base di asparagi e di fragole e una mostra mercato permanente di questi prodotti allieteranno sia la vista che il palato di quanti visiteranno la manifestazione. Il territorio scorzetano, ricco di tradizioni agricole promosse anche grazie alla Pro Loco e ai suoi eventi, ha ottenuto il marchio “La terra degli Orti”. Gardigiano, con la festa dell’asparago, è in sinergia con le realtà di ristorazione locali e valorizza prodotti propri di queste terre.

__________

Area di produzione dell’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP

L’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP viene prodotto in una zona che comprende 11 comuni e precisamente: Cimadolmo, Breda di Piave, Fontanelle, Mareno di Piave, Maserada sul Piave, Oderzo, Ormelle, Ponte di Piave, San Polo di Piave, Santa Lucia di Piave, Vazzola.

I produttori: circa 50 i produttori certificati.
Area coltivata: circa 100 ettari riservati alla produzione tutelata.
Quantitativo prodotto: circa 7 mila quintali di Asparago Bianco di Cimadolmo IGP

E’ stato il primo asparago in Europa a fregiarsi dell’Indicazione Geografica Protetta e ad iniziare quindi un percorso di tutela e promozione di questo peculiare prodotto tipico caratterizzato da una stagionalità brevissima (è sul mercato solo tra Aprile e Maggio) e da fasi di lavorazione assai limitate che ne garantiscono la genuinità. Figlio di un particolare terreno sabbioso e fertile, lasciato in dono dalle acque limacciose del Piave, e delle tradizionali tecniche agricole dei contadini locali che si occupano di lavorare il terreno per renderlo bene drenato e si limitano a coprirlo con teli scuri per proteggerlo dalla luce. Il risultato è un germoglio assai bianco e particolarmente tenero.

Area di produzione dell’Asparago di Badoere IGP

La zona di produzione dell’Asparago di Badoere IGP è compresa tra le province di Treviso, Padova e Venezia e interessa i comuni di Morgano, Mogliano Veneto, Quinto di Treviso, Zero Branco, Vedelago, Casale sul Sile, Casier, Istrana, Paese, Preganziol, Treviso, Resana, Piombino Dese, Trebaseleghe e Scorzè.

I produttori: sono 18 le aziende attualmente certificate
Area coltivata:circa 100 ettari l’area di coltivazione tradizionale dell’asparago di Badoere.
Quantitativo prodotto: è ancora limitato poiché il cammino di certificazione è appena iniziato, nel 2012 si è arrivati a 214 quintali, ma il trend è di continua crescita.

Insignito dell’IGP nel 2010, l’asparago di Badoere ha però una tradizione secolare in quel lembo di pianura tra i fiumi Sile e Zero. Affermatosi nel secondo dopoguerra, vanta la più antica mostra: a Badoere lo si festeggia infatti dal 1968. I turioni, ovvero la parte epigea della pianta, si presentano nelle due tipologie: quella “bianca” (5 varietà) e quella “verde” (5 varietà).  Quello bianco presenta un sapore dolce, non acido né salato, tenero e privo di fibrosità; quello verde ha invece sapore marcato, non acido né salato, con aroma fruttato ed erbaceo persistente.

Strada dell’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP

Tra il fiume Piave e ettari di vigneti, si snoda la Strada dell’Asparago Bianco di Cimadolmo IGP. Non solo valorizzazione e tutela di un ortaggio prelibato, ma anche e soprattutto la volontà di far scoprire particolarità, sapori, ed emozioni di questa parte di pianura che appartiene ad un’area del gusto tutta da amare. Sono 11 i Comuni della Provincia di Treviso lungo il percorso della Strada, lungo circa 90 km, ognuno con le sue caratteristiche ma con un unico filo conduttore, la volontà di fare squadra per la crescita del territorio. Il simbolico km 0 parte da Cimadolmo, e dà il via ad un percorso che offre al visitatore la possibilità di immergersi nei più vari scenari: dai reperti romani alla storia della prima guerra mondiale, dalle case coloniche alle antiche chiese, dai percorsi nella natura
alla cucina genuina.

Per maggiori info :
Comitato ProvincialeUNPLI Treviso
info@germoglidiprimavera.tv – Tel. +39 0438 893385
www.unpliveneto.itwww.germoglidiprimavera.tv

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______