Formaggio San Pietro della Latteria Perenzin, il formaggio preferito dal Vaticano!

E’ IL SAN PIETRO DELLA LATTERIA PERENZIN IL FORMAGGIO PREFERITO DAL VATICANO! Successo conclamato per i formaggi della Latteria Perenzin alla cena natalizia che si è tenuta in Vaticano con un gruppo di cardinali e VIP. Lo scorso 14 dicembre tra le eccellenze venete proposte dal Consorzio ristoratori Assoristora, Emanuela Perenzin e Carlo Piccoli hanno messo in degustazione il Castel formaggio medievale, il Capra al traminer e per restare in tema, non poteva certo mancare il San Pietro, formaggio molto apprezzato dagli alti prelati.

Una cena natalizia è stata l’occasione, colta al volo da Carlo Piccoli ed Emanuela Perenzin, per far conoscere i loro formaggi di capra e vaccini d’eccellenza, in un contesto unico ed esclusivo tenutosi nelle sontuose sale del Vaticano lo scorso 14 dicembre.

Alla cena, tra vini, radicchio, cicchetti veneziani e il miglior pesce del territorio veneto, proposto dal ristorante Il Carro di Duna Verde (Ve), i formaggi della Latteria Perenzin sono stati i veri protagonisti; molto apprezzati dai presenti, in tutto una cinquantina di persone tra alti prelati e personaggi del cinema, che ne hanno richiesto addirittura il bis.

Sarà per il nome, visto che l’evento si è tenuto in Vaticano, ma il San Pietro è stato il formaggio più gettonato: stagionato, dal gusto morbido e delicato, con una spiccata aromaticità e una leggera nota piccante è il fiore all’occhiello della produzione Perenzin. A stupire i presenti è stata anche la delicatezza e l’eleganza del formaggio di capra al traminer, a pasta semidura che passato a maturare nel mosto di traminer ne prende tutti gli aromi e la sua dolcezza. Mentre il Castel formaggio medievale, ispirato da un’antica ricetta, l’ultimo in degustazione, ha ricevuto numerosi apprezzamenti.

A prendere tutti per la gola è stato il maestro cioccolatiere Danilo Freguja, che ha preparato il dolce natalizio, una tavolozza di variazioni di cioccolato.

La cena premurosamente preparata da un gruppo di cuochi del Consorzio Ristoratori Assoristora, impegnati da anni nella valorizzazione della cucina veneta, ha visto la realizzazione di un menù che evidenzia il pesce e i prodotti del territorio veneto, il tutto curato nel minimi dettagli, dal menù che riprendeva i colori papali del bianco e del giallo, alla preparazione della tavola con segnaposto in vetro di Murano, tanto per stare in tema territorio veneto.

Nel corso della serata sono stati numerosi i momenti particolari e degni di nota, tra cui la lettura del Cantico dei Cantici proposta dall’attore e cabarettista Enrico Montesano, anche lui presente alla cena natalizia in Vaticano.

Per maggiori informazioni:

Latteria Perenzin – Via Cervano, 85 31020 Bagnolo (TV)
tel: 0438 21355 – www.perenzin.cominfo@perenzin.com

Latteria Perenzin

La latteria Perenzin produce formaggi tradizionali da 4 generazioni e da più di una decina di anni anche formaggi biologici, è stata premiata con medaglia d’oro al “Salon des Arts Ménagers” di Bruxelles nel 1933.

Le lavorazioni sono artigianali e sono direttamente seguite da Carlo Piccoli che vanta un’esperienza ventennale maturata su tutta la filiera: raccolta latte, trasformazione, stagionatura, affinamento e vendita diretta al pubblico.

Le conoscenze acquisite in questi anni e l’aver seguito dei corsi di formazione e di aggiornamento, tenuti dai maggiori esperti nazionali di tecnologia casearia, hanno contribuito a fare di Carlo uno dei maggiori esperti di produzione artigianale di formaggi, è inoltre anche “maestro assaggiatore di formaggi” con diploma ONAF.

Il packaging, l’amministrazione, le vendite e le pubbliche relazioni sono seguite da Emanuela Perenzin, pronipote di Domenico Perenzin fondatore, assieme ai figli (tra cui Valentino Angelo nonno di Emanuela) del primo caseificio agli inizi del 1900 in località Tarzo, a qualche chilometro dall’attuale sede costruita nel 1958 e rinnovata nel 1997.

La memoria del profumo del latte munto appena poco prima della raccolta, il profumo dell’erba appena tagliata, del fieno secco, delle piccole stalle… è un patrimonio che viene utilizzato tuttora nelle tantissime lavorazioni diverse che il caseificio produce.

“Consideriamo i nostri formaggi come delle “creature” – commenta Emanuela Perenzin – e come tali li alleviamo fino a portarli ad una giusta maturazione. La capacità principale della nostra azienda è quella di saper “inventare” sempre nuovi formaggi, certamente innovativi ma anche strettamente legati al territorio ed alle tradizioni locali.”

Passione, conoscenza approfondita di tutte le fasi del lavoro, studio, ricerca e sperimentazione hanno portato la Latteria Perenzin ad essere uno tra i primi caseifici in Italia come numero di tipologie di formaggi prodotti, con un patrimonio di oltre 50 ricette.

Un attento controllo igienico in tutte le fasi di lavorazione garantisce la certezza della salubrità dei formaggi Perenzin.
Un sistema di confezionamento moderno ed innovativo, inoltre, consente di dare durata ai prodotti freschi senza l’uso di conservanti, come richiesto per i migliori formaggi biologici.

Per maggiori informazioni:

Latteria Perenzin – Via Cervano, 85 31020 Bagnolo (TV)
tel: 0438 21355 – www.perenzin.cominfo@perenzin.com

articolo collegato: Per – Latteria Perenzin – calendario appuntamenti

_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______