Il Capra al Traminer Perenzin nell’olimpo dei migliori formaggi al mondo

Nell’olimpo dei migliori formaggi al mondo
il Capra al Traminer Perenzin

Al World Cheese Award 2016 il “Capra al Traminer” di Latteria Perenzin tra i migliori formaggi al mondo. Oro anche per il “San Pietro in cera d’api” e argento al “Dolce 3viso”.

È ancora una volta il formaggio “Capra al Traminer” della trevigiana Latteria Perenzin a dare soddisfazione e ricevere un altro ambito riconoscimento a livello mondiale. Una creazione casearia d’eccellenza che è riuscita a conquistare i palati di giurie mondiali e ad aggiudicarsi importanti premi internazionali grazie ad una raffinata texture setosa, un perfetto equilibrio tra l’aromaticità data dall’affinamento nelle vinacce di Traminer ed il sentore caprino del latte di altissima qualità proveniente da stalle selezionate dell’Alto Adige.

Tra i 3.021 formaggi in gara e provenienti da oltre 30 paesi del mondo, che hanno partecipato al World Cheese Award 2016 a San Sebastian in Spagna, il “Capra al Traminer” della Latteria Perenzin si è aggiudicato la medaglia Super Gold, entrando a pieno titolo nell’olimpo dei 66 migliori formaggi del pianeta.

La giuria, composta da 250 esperti e degustatori, oltre al Capra al Traminer ha premiato altre due creazioni casearie firmate Perenzin: il “San Pietro in cera d’api”, formaggio stagionato e dalla pasta compatta che, con la consistenza vellutata, si è aggiudicato la medaglia d’oro e il “Dolce 3viso”, ha conquistato la medaglia d’argento grazie al particolare gusto dato dalle tre differenti tipologie di latte con cui è realizzato, caprino, vaccino e di bufala.

“Dopo la conquista del Super Gold del 2015 con il San Pietro in cera d’api, pensavamo fosse difficile ripeterci anche quest’anno – afferma entusiasta Emanuela Perenzin – Invece ce l’abbiamo fatta con il Capra al Traminer, che ci ha proiettati tra i 66 formaggi migliori al mondo! Un successo che ci riempie d’orgoglio, merito di una serie di ingredienti imprescindibili: l’utilizzo di latte di alta qualità, una lavorazione prettamente artigianale e soprattutto l’abilità di unire tradizione e innovazione in una specialità casearia”.

Un risultato, quindi, che avvalora ulteriormente a livello mondiale la produzione d’eccellenza della Latteria Perenzin. Lo storico caseificio di Bagnolo, nel trevigiano, tramanda da oltre quattro generazioni la passione per il mondo lattiero-caseario e, supportando i corsi dell’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia, si impegna a promuovere tutti gli aspetti legati all’arte di produrre formaggi di qualità, sostenendo attivamente progetti formativi, finalizzati al recupero delle tradizioni e della cultura casearia del territorio.

Mediante corsi per aspiranti casari l’AIAC propone durante l’anno lezioni sia pratiche che teoriche, in grado di fornire nozioni riguardanti la trasformazione del latte ed i processi produttivi di diverse tipologie di formaggi, gettando le fondamentali e più importanti basi per un lavoro a rischio di estinzione: quello del casaro.

Per maggiori info:
www.perperenzin.com

 


Latteria Perenzin

Via Cervano, 77/D Bagnolo di San Pitro di Feletto (TV)
tel: 0438 34874 – www.perenzin.cominfo@perenzin.com

La Latteria Perenzin produce formaggi tradizionali da 4 generazioni e da più di una decina di anni anche formaggi biologici, è stata premiata con medaglia d’oro al “Salon des Arts Ménagers” di Bruxelles nel 1933.

Le lavorazioni sono artigianali e sono direttamente seguite da Carlo Piccoli che vanta un’esperienza ventennale maturata su tutta la filiera: raccolta latte, trasformazione, stagionatura, affinamento e vendita diretta al pubblico.

Le conoscenze acquisite in questi anni e l’aver seguito dei corsi di formazione e di aggiornamento, tenuti dai maggiori esperti nazionali di tecnologia casearia, hanno contribuito a fare di Carlo uno dei maggiori esperti di produzione artigianale di formaggi, è inoltre anche “maestro assaggiatore di formaggi” con diploma ONAF.

Il packaging, l’amministrazione, le vendite e le pubbliche relazioni sono seguite da Emanuela Perenzin, pronipote di Domenico Perenzin fondatore, assieme ai figli (tra cui Valentino Angelo nonno di Emanuela) del primo caseificio agli inizi del 1900 in località Tarzo, a qualche chilometro dall’attuale sede costruita nel 1958 e rinnovata nel 1997.

La memoria del profumo del latte munto appena poco prima della raccolta, il profumo dell’erba appena tagliata, del fieno secco, delle piccole stalle… è un patrimonio che viene utilizzato tuttora nelle tantissime lavorazioni diverse che il caseificio produce.

“Consideriamo i nostri formaggi come delle “creature” – commenta Emanuela Perenzine come tali li alleviamo fino a portarli ad una giusta maturazione. La capacità principale della nostra azienda è quella di saper “inventare” sempre nuovi formaggi, certamente innovativi ma anche strettamente legati al territorio ed alle tradizioni locali.”

Passione, conoscenza approfondita di tutte le fasi del lavoro, studio, ricerca e sperimentazione hanno portato la Latteria Perenzin ad essere uno tra i primi caseifici in Italia come numero di tipologie di formaggi prodotti, con un patrimonio di oltre 50 ricette.

Un attento controllo igienico in tutte le fasi di lavorazione garantisce la certezza della salubrità dei formaggi Perenzin.
Un sistema di confezionamento moderno ed innovativo, inoltre, consente di dare durata ai prodotti freschi senza l’uso di conservanti, come richiesto per i migliori formaggi biologici.

Per maggiori informazioni:

Latteria Perenzin – Via Cervano, 85 31020 Bagnolo (TV)
tel: 0438 21355 – www.perenzin.cominfo@perenzin.com


_______

MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______