Fiera di San Gregorio 2016 a Valdobbiadene – dal 12 al 14 marzo

articolo collegato:
Fiera di San Gregorio 2018 a Valdobbiadene

__________

Fiera di San Gregorio 2016 a Valdobbiadene
dal 12 al 14 marzo

presso Piazza Marconi e le vie del centro

L’appuntamento con la tradizionale e secolare Fiera di San Gregorio si rinnova quest’anno dal 12 al 14 marzo

Per l’occasione, presso Piazza Marconi e le vie del centro verrà allestita una mostra-mercato dedicata non solo agli attrezzi agricoli, ma anche alla degustazione ed alla vendita dei prodotti locali.

In piazza Marconi si troverà una fornita Enoteca di Valdobbiadene Superiore DOCG delle aziende vinicole valdobbiadenesi.

Sono in programma inoltre spettacoli, intrattenimenti vari ed un luna park.

Ingresso libero

La fiera, attesissima per chi opera nel settore agricolo, viene allestita una vasta esposizione di attrezzature agricole, macchinari e tutte le novita del settore. Ma la mostra mercato non si limita solo all’esposizione dei macchinari ma anche alla degustazione e vendita dei prodotti tipici locali presentate direttamente dai produttori. L’antica fiera di San Gregorio e diventata un appuntamento fisso che ogni anno raccoglie sempre più visitatori.

Prossimamente il programma dettagliato dell’Antica Fiera di San Gregorio a Valdobbiadene.

Per maggiori informazioni:
info@eventi.tv

Un grappolo di Prosecco ciclopico per la citta’ di Valdobbiadene

Dai maestri forgiatori della Pedemontana, nasce l’installazione in ferro e vetro, alta 4,5 metri per un peso di oltre mezza tonnellata. Realizzato per festeggiare la Città Europea del Vino 2016, sarà l’attrazione del Cittadella dei Taglienti a Villa dei Cedri, il maxi grappolo farà il paio con la britola dei record, il gigantesco coltello realizzato due anni fa per celebrare la viticoltura nella terra del Prosecco DOCG.

Valdobbiadene in festa per l’Antica Fiera di San Gregorio: la grande manifestazione che segna l’inizio della primavera nelle terre del Prosecco Superiore andrà in scena il 12-13 e 14 Marzo 2016. Punto di riferimento fieristico per la viticoltura di collina, ma anche per la degustazione di vini e prodotti tipici del territorio dell’Altamarca, la fiera – con le sue 50mila presenze nella sola giornata di domenica – si è affermata negli ultimi anni come uno degli eventi primaverili più attesi in Veneto.

Evento nell’evento, La Cittadella dei Taglienti, la manifestazione che celebra la tradizione della forgiatura, divenuto ormai un appuntamento di richiamo internazionale. Dopo la “britola” più grande del Mondo, il tipico coltello utilizzato dai contadini divenuto una vera attrazione per la città, nel giardino di villa dei Cedri arriva quest’anno il grappolo di prosecco realizzato a grandezza ciclopica. Una installazione in ferro e vetro realizzata dai maestri forgiatori della Fucina Zanini Alessandro Pederobba con il sostegno della Cantina Drusian Francesco Valdobbiadene. Alta 4,5 metri per un peso di circa mezza tonnellata il grande grappolo vuole celebrare il riconoscimento di Città Europea del Vino 2016 per Conegliano-Valdobbiadene. “Da quest’anno l’interno di villa dei Cedri ospiterà anche la mostra del coltello, con 60 espositori in arrivo da tutta Italia. “La vita e la britola” è il titolo di questa esposizione che sottolinea il legame tra la viticoltura e l’arte delle lame radicata da secoli in Pedemontana, lungo la via dei magli – spiega Enzo Dieni, anima della cittadella dei taglienti – . Dopo la britola più grande del mondo che in poco tempo è diventata un simbolo per questo territorio abbiamo voluto celebrare la viticoltura anche con una grande scultura dedicata alla vite, simbolo di vita per questa terra”. Il lavoro di composizione dell’enorme scultura è in corso e l’opera sarà visibile per il weekend dell’Antica Fiera. Cuore della manifestazione la giornata di Domenica 13 Marzo che vedrà la splendida villa animarsi con la Cittadella dei Taglienti: oltre 30 laboratori di forgiatura, 200 espositori totali, coltellinai, forgiatori, arrotini sono in arrivo da tutta Italia, dall’Europa, Francia (come il maestro Alexandre Musso, una autorità in fatto di lame) e persino dagli Stati Uniti (grazie al patrocinio dell’ABS, AmericanBladeSmith) per una manifestazione che ormai si è imposta come punto di riferimento per l’arte delle lame. Da non dimenticare l’appuntamento con lo Spiedo d’Altamarca, che si potrà degustare a pranzo di domenica insieme al Prosecco superiore e ai prodotti tipici, nell’enoteca della Villa. E ancora si esibiranno i falconieri e si terrà la gara di lancio di coltelli e asce, sport CONI con squadre dal Salento al Friuli e persino dalla Svizzera: un programma che promette di stupire grandi e piccoli, non solo gli esperti del settore.

Presentata a Valdobbiadene la
4. Edizione del concorso “Gelato al Prosecco Superiore”

Giunge ormai alla 4. edizione il concorso di gelateria con oggetto il gelato al gusto di Prosecco Superiore (base acqua) e promosso in occasione dell’Antica Fiera di San Gregorio (12-13-14 marzo) dal Comune di Valdobbiadene in collaborazione con Longarone Fiere – Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, gelateriedelterritorio.it e la Cantina Produttori di Valdobbiadene – Val d’Oca.

L’iniziativa viene proposta quale anteprima della 4. Giornata Europea del Gelato Artigianale (24 marzo) e, tenuto conto che tra i vini il Prosecco è sicuramente uno dei migliori per la realizzazione di un gelato di alta qualità, vuole rafforzare e promuovere il legame tra due prodotti, espressione del territorio veneto, simbolo del made in Italy nel mondo.

La Giornata europea del Gelato Artigianale è stata, infatti, istituita ufficialmente il 5 luglio 2012 dal Parlamento europeo di Strasburgo con la motivazione che: “tra i prodotti lattiero-caseari freschi, il gelato artigianale rappresenta l’eccellenza in termini di qualità e sicurezza alimentare, che valorizza i prodotti agro-alimentari di ogni singolo stato membro”. La “Giornata” assume quindi un grande valore promozionale che dovrebbe coinvolgere il più possibile tutta la filiera del gelato artigianale. Un risultato che nessun’altra categoria nel settore dell’alimentazione è mai riuscita a raggiungere.

“E’ fondamentale che si instauri una sinergia tra i prodotti di qualità del nostro territorio, sia per la tutela che per la promozione degli stessi – ha sottolineato il Presidente di Longarone Fiere, Giorgio Balzan – e in questo senso il quartiere fieristico di Longarone è a disposizione anche di Valdobbiadene. Stiamo già lavorando ad un progetto di ‘Strada del Gelato’ che potrebbe anche identificarsi con la ciclabile Monaco-Venezia e collegarsi alla Strada del Prosecco”.

“Sicuramente il merito dei gelatieri dello Zoldano e del Cadore non è di aver inventato il gelato – esordisce il Presidente della MIG, Fausto Bortolot – ma di averlo fatto conoscere in tutto il mondo così come i prodotti che lo caratterizzano e quando si parla dei prodotti della terra nessuno come il gelato li utilizza e quindi valorizza”.

Di fatto questo concorso si può dire che unisca idealmente, nel nostro immaginario, la strada del Prosecco a quella del Gelato, da Valdobbiadene alla valle di Zoldo, dalla quale partirono numerosi i gelatieri che tanto resero famoso il dolce freddo in Europa e nel Mondo. E le già numerose iscrizioni arrivate e le molte altre attese da qui a lunedì 7 marzo, ultimo giorno utile per la presentazione della domanda di partecipazione, impegneranno oltremodo la giuria che si riunirà sabato 12 presso l’Agriturismo La Dolza a Follina (TV) per esprimersi sulle decine di campioni che verranno consegnati quel giorno: un rappresentante dell’Amministrazione comunale di Valdobbiadene, giornalisti della stampa specializzata e operatori del mondo del gelato ne valuteranno il gusto, la consistenza e l’aspetto.

Le premiazioni si terranno domenica 13 marzo, alle ore 11, in occasione della cerimonia ufficiale di inaugurazione dell’Antica Fiera di San Gregorio, nella piazza di Valdobbiadene dove verrà distribuito gratuitamente anche il gelato al prosecco messo a disposizione dalla Val d’Oca e preparato dai maestri delle Gelaterie del Territorio.



 

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______