Festival Chitarristico Internazionale delle due Città 2019 – fino al 5 ottobre

17° Festival Chitarristico Internazionale “Delle due Città”

Il Festival dedicato alle 6 corde
dal 7 settembre a Santa Caterina a Treviso.

dal 7 settembre al 5 ottobre 2019

Otto concerti fra Treviso e Mestre

Mondi e culture dialogano nell’universo della chitarra

L’edizione 2019 del Festival Chitarristico Internazionale “Delle Due Città”, dal 7 settembre al 5 ottobre, candida Treviso e Venezia-Mestre ad essere capitali europee della chitarra e terre di incontri, arti e culture diverse. Tema della rassegna curata e diretta da Andrea Vettoretti, sarà quel “nuovo mondo classico” che si svelerà attraverso le corde del flamenco, del tango e della classica; e poi ancora nei meandri della danza armena, tra i ritmi brasiliani e argentini, oltre che nella musica spagnola popolare e colta.

Otto i concerti previsti: cinque nel capoluogo della Marca e tre nella terraferma veneziana.

A Treviso, nella consueta sede dell’auditorium di Santa Caterina, partenza sabato 7 settembre (dalle ore 20.45) con “Concerto d’amore in versi”, spettacolo inaugurale con l’attore Fabio Testi accompagnato dai musicisti Andrea Candeli (chitarra) e Stefano Maffizzoni (flauto), in un itinerario poetico-musicale attraverso le composizioni poetiche di Neruda, Salinas e Prévert. Venerdì 13 settembre “Danza e musica armene” con il Duo Talisman: un viaggio fra occidente e oriente toccando la diversità culturale del Caucaso, oltre alle composizioni originali di Laurent Boutros. Nella seconda parte del concerto salirà sul palco Tom Kerstens, una delle maggiori figure in campo chitarristico e leader del GPlus Ensemble. Sabato 14 “Saudalgia”, con Sergio Fabian Lavia e Dilene Ferraz tra Argentina e Brasile, e con Roberto Fabbri, uno dei maggiori esponenti della chitarra classica contemporanea. Venerdì 20 settembre “Opera e Danze” con Rieko Okuma, Lapo Vannucci e Luca Torrigiani, oltre al corollario di “Spagna!” (Pier Luigi Corona). Sabato 21 settembre “Tango”, con l’argentino Orlando Di Bello al bandoneón e Carles Pons alla chitarra in un repertorio interamente dedicato ad arrabaleros, milongas e nuevo tango.

Da quest’anno il cartellone coinvolgerà anche Mestre con tre concerti, tra il centro culturale Candiani e il teatro Momo (27 e 28 settembre, 5 ottobre).

La manifestazione, organizzata dall’associazione Musikrooms, è unita al progetto umanitario Dokita, denominato “Musicare”, per sostenere l’educazione musicale dei bambini nella regione di Santa Eulalia in Perù.

Biglietti a 15 euro (interi) o 12 euro (ridotti), acquistabili direttamente in serata.

articolo di Tommaso Miele per www.tribunatreviso.it del 26 8 2019

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non è responsabile di eventuali variazioni di programmi e orari, si consiglia di verificare presso gli organizzatori.

_______


Le foto e i video presenti su Marcadoc.it e Marcadoc.com sono presi in larga parte su Internet e quindi valutati di pubblico dominio.
E’ sempre possibile richiedere la rimozione di articoli e foto se si riscontrano violazioni di copyright.

_______


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______