Festival Chitarristico Internazionale 2013 a Treviso – Dal 7 al 22 maggio

XV Festival Chitarristico Internazionale Mario Castelnuovo Tedesco, dal 7 al 22 maggio 2013 a Treviso. Le sedi dei concerti saranno la  Chiesa di San Gregorio e l’Auditorium Chiesa di Santa Croce – Quartiere Latino. Martedì 7 maggio prende il via a Treviso il XV Festival Chitarristico Internazionale Mario Castelnuovo Tedesco. La manifestazione prevede 5 appuntamenti che si terranno all’Auditorium Santa Croce nel Quartiere Latino e alla Chiesa di San Gregorio, in Vicolo San Gregorio, 7  (laterale di Via Barberia).

Festival Chitarristico Internazionale Mario Castelnuovo-Tedesco
dal 7 Maggio al 22 Maggio 2013
Treviso

Programma concerti

Chiesa di San Gregorio
Martedì 7 Maggio, ore 20.45
Emanuele Segre – chitarra
Musiche di H. Villa – Lobos, B. Britten

Chiesa di San Gregorio
Sabato 11 Maggio, ore 20.45
Pietro Locatto – chitarra
Musiche di M. Castelnuovo Tedesco, J. Rodrigo

Auditorium Santa Croce – Quartiere Latino
Lunedì 13 Maggio, ore 20.45
Alberto Ziliotto – chitarra acustica finger picking
Musiche di Alberto Ziliotto

Auditorium Santa Croce – Quartiere Latino
Mercoledì 15 Maggio, ore 20.45
Gabriele Guglielmi – flauto
Carlo Mattiuzzo – chitarra
Musiche di F. Poulenc, M. Ravel

Auditorium Santa Croce – Quartiere Latino
Mercoledì 22 Maggio, ore 20.45
Rolf Lieslevand – chitarra barocca
Musiche di G. Sanz, S. De Murcia

Il primo concerto della rassegna avrà luogo martedì 7 maggio presso la Chiesa di San Gregorio e vedrà protagonista Emanuele Segre, chitarrista attivo a New York, Los Angeles, Boston, San Francisco, Parigi, Londra, Vienna, Praga, Berlino, ecc., definito al suo esordio americano “a musician of immense promise” (The Washington Post). Vincitore di importanti concorsi internazionali, ha suonato tra gli altri con Yuri Bashmet e i Solisti di Mosca, con la English Chamber Orchestra diretta da Salvatore Accardo, la Rotterdam Philharmonic Orchestra, la European Community Chamber Orchestra. In programma musiche di Villa-Lobos e Britten.

Il secondo appuntamento si terrà sabato 11 maggio alla Chiesa di San Gregorio. Il chitarrista torinese Pietro Locatto suonerà musiche di Castelnuovo Tedesco e Rodrigo. Diplomatosi con il massimo dei voti e la lode nel 2008 al Conservatorio di Vicenza,  Locatto si è perfezionato con Laura Mondiello, Oscar Ghiglia, Paul Galbraith e Carles Trepat Vincitore di Concorsi nazionali e internazionali, svolge attività concertistica in qualità di solista e in varie formazioni cameristiche.

Alberto Ziliotto, uno dei più giovani chitarristi del panorama acustico italiano, si esibirà lunedì 13 maggio all’Auditorium Santa Croce, nel cuore del Quartiere Latino. Nel 2009 Ziliotto ha prodotto il suo primo cd contenente dieci brani di cui otto suoi; nel febbraio del 2012 è stato il primo italiano a ricevere il riconoscimento “Artista del Mese” per la K&K Sound Company, azienda  americana specializzata nei sistemi di amplificazione. Il programma prevede l’esecuzione di brani originali dello stesso Ziliotto eseguiti alla chitarra acustica con la tecnica del finger picking.

Il duo formato da Gabriele Guglielmi al flauto e da Carlo Mattiuzzo alla chitarra sarà protagonista della serata di mercoledì 15 maggio all’Auditorium Santa Croce. Il concerto è dedicato a due autori francesi, Poulenc e Ravel.  Diplomatosi a pieni voti presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, Guglielmi si è perfezionato con Galway, Oliva, Montafia, Marcossi, Calligaris, Benucci, Gonella, Di Rosa, Meloni e Pascual Vilaplana. Mattiuzzo ha concluso i propri studi con il massimo dei voti al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia nella classe di Florindo Baldissera. Successivamente si è perfezionato con Andrea Dieci e Bruno Giuffredi presso l’Accademia “Giulio Regondi” di Milano, e con Oscar Ghiglia all’Accademia Chigiana di Siena, dove ha sempre ottenuto il diploma di merito.

L’ultimo concerto del Festival, previsto per mercoledì 22 maggio all’Auditorium Santa Croce, vedrà esibirsi il chitarrista barocco Rolf Lieslevand, allievo di Hopkinson Smith ed Eugène Dombois alla Schola Cantorum di Basilea. Su invito di Jordi Savall, Lieslevand ha fatto parte di gruppi quali Hesperion XX, la Capella Reial de Catalunya ed il Concert des Nations. Le sue registrazioni hanno ricevuto i premi più importanti della critica discografica: Diapason d’Or de l’année 1994 e Premio al Midem di Cannes 1994 per la registrazione  dedicata a J. Kapsberger. Lieslevand insegna al Conservatorio di Toulouse in Francia e alla Hochschule für Musik a Trossingen. Il suo programma è dedicato alla musica del  6-700 per chitarra barocca.

Le sedi dei concerti:

– Chiesa di San Gregorio Vicolo San Gregorio, 7 (via Barberia)
– Auditorium della Chiesa di Santa Croce – Quartiere Latino

Biglietti: Intero 5 € – Ridotto (studenti di musica) 1 € acquistabili la sera del concerto

_______


Vuoi essere aggiornato sugli eventi?

Iscriviti alla Newsletter Marcadoc

 

_______


MiniGuide e Mappe Turistiche della Marca Trevigiana in pdf
da scaricare e stampare =>
clicca qui

_______

Marcadoc.it non e’ responsabile
di eventuali variazioni di programmi e orari,
si consiglia di verificare presso gli organizzatori.


Per maggiori informazioni: info@marcadoc.it

_______